Loading

La noia riflessioni sulla branca R/S

“SENZA AVVENTURA CHE VITA MONOTONA”

Nello scoutismo, fin da piccoli ci insegnano a fare del nostro meglio, a darci da fare, ad essere laboriosi, ad aiutare gli altri, ad essere competenti. Ci vengono insegnate tantissime cose che ci riempiono la vita di avventure.

Art. 10 STRADA Il roverismo/scoltismo si ispira fortemente al valore della strada, per questo la Comunità R/S vive i suoi momenti più intensi in cammino. Camminare a lungo sulla strada, infatti, permette di conoscere, dominare e superare i propri limiti e dà il gusto dell’avventura.

LA NOIA IN ASSENZA DI AVVENTURA

Avventura che ci accompagna dalla giungla di Akela e Bagheera fino ad arrivare al Clan con la strada che ci insegna ad essere pronti ad ogni disavventura, passando per il reparto con la vita all'aria aperta e mille tecniche da imparare. E se non ci fosse l'avventura? Che Noia!

GLI ADULTI E LE LORO VITE NOIOSE

Dal Patto Associativo.

La scelta cristiana. “I Capi accolgono il messaggio di salvezza di Cristo e, in forza della loro vocazione battesimale, scelgono di farlo proprio nell’annuncio e nella testimonianza, secondo la fede che è loro donata da Dio.”

A volte, i ragazzi ci guardano come a delle persone con vite monotone e noiose, senza alcuna avventura. Fanno fatica a prenderci come modelli di riferimento, come testimoni di vita perché ai loro occhi appariamo troppo distanti dal loro modo di vivere.

LA NOIA E IL SERVIZIO

Nella branca RS poi impariamo la bellezza del servizio, quel donarsi che ci fa sentire utile agli altri, gratificati, felici e ci fa sentire vivi. Questo è lo scoutismo che ci insegna a fare del nostro meglio per essere sempre pronti a renderci utili agli altri e a farci vivere tante avventure ma allo stesso tempo non ci concede un attimo di respiro! Qualche volta dovremmo fermarci dal nostro fare frenetico e provare a stare fermi, immobili e assaporare la noia.

AGIRE MALE PER NOIA

Art. 18 OBIETTIVO E STILE DELL’ITINERARIO DI FEDE “I giovani e le giovani, ai quali è rivolta la proposta educativa della Branca R/S, vivono un’età caratterizzata dalla ricerca di tutto ciò che è autentico e dalla spinta a trasformare i sogni e i desideri in realtà concrete. È un’età che li pone di fronte alle prime sfide impegnative che riguardano gli affetti, la famiglia, le scelte sociali e politiche, il lavoro, il tempo libero. La loro strada è così segnata, inevitabilmente, da gioie, conquiste, conferme, ma anche da dubbi, crisi e sconfitte.”

Ci siamo mai chiesti che cos'è la noia? La noia molto spesso è vista come un sentimento negativo. Infatti se pensiamo ai fatti di cronaca sentiamo dire spesso: "lo hanno fatto per noia". Ad esempio " picchiato a morte dalla baby gang, ragazzi violenti per noia", " bruciano il clochard per noia", oppure ancora "10 ragazzini devastano sede scout per noia". La noia può portare i ragazzi adolescenti a colmare dei vuoti con azioni folli, il tutto amplificato dal prendere tutto per gioco come se fossero in un videogame, si sentono invincibili e non sono consapevoli dei rischi e delle conseguenze a cui vanno incontro. Il fatto di essere scout non li rende immuni dal fare cose stupide: sono adolescenti come ogni altro adolescente con tutti i disagi tipici della loro età.

L'AZIONE EDUCATIVA

Art. 41 CAPI DELLA COMUNITÀ R/S “I Capi e gli Assistenti ecclesiastici fanno integralmente parte della Comunità R/S, condividendo tutte le esperienze che essa vive. I Capi, testimoniando con fedeltà e impegno le scelte del Patto Associativo, rappresentano un esempio concreto del progetto di Uomo e Donna della Partenza. Capaci di costruire un rapporto di fiducia basato sul dialogo e sul confronto, aiutano ciascun membro della comunità ad essere protagonista effettivo della propria crescita, a dare un senso alle esperienze vissute e ad inserirle in un contesto di continuità e coerenza.”

È compito dell’adulto, come genitore, educatore, capo, cercare di far comprendere loro quali sono le attività più costruttive verso cui incanalare tutta la loro energia vitale.

Affiancarli come fratelli maggiori e guidarli nel loro percorso di crescita, accompagnarli attraverso tutte le tappe fino a diventare persone responsabili delle proprie azioni e aiutarli a leggere il progetto che Dio ha per loro.

Noi capi dovremmo essere i primi a fare nostro l’insegnamento di BP "sforzati sempre di vedere ciò che splende dietro le nuvole più nere" per riuscire a vedere cosa nasconde la nuvola della noia.

Credits:

Creato con immagini di niklas_hamann - "The most popular photo I uploaded to Unsplash what I had never expected. Maybe it is because it somehow deals critically with digitalization and us starring on screens? Actually it was a very unplanned and spontaneous snapshot nd never planned to be everywhere around the internet. " • Max Wolfs - "First Roll of Neopan 1600 loaded into my F3 w/ 50mm f1.2 ais in melbourne 2009. Instantly got my favourite combo for available light & street, unfortunately no neopan1600 around anymore." • Joshua Earle - "Sunset in Solitude" • Jacky Watt - "stuck in the middle" • ray sangga kusuma - "untitled image" • Wolfgang Hasselmann - "Dog waiting patiently for the photographer to finish " • Benedict Tahjar - "Photoshoot with @sharonmarcelline" • Noah Windler - "View over Bern" • Robin Lyon - "wooden rocking chair in garden in autumn"