Mattia Venturi Portfolio

Cinema e Serie Tv

Alcuni dei miei lavori per il grande e il piccolo schermo

La Fonte

Il mio primo cortometraggio da regista. Una commedia dal tono western che parla di acqua e di guerra...

Filippo è un boy scout viziato al quale il capo scout affida l'ingrato compito di andare a riempire tutte le borracce del campo all'unica fontana dispersa nel bosco. Lì incontrerà Rodolfo, un pescatore di frodo e i due si contenderanno le ultime gocce della fontana stanca...

La Fonte ha vinto il Love International Film Festival di Los Angeles e ha ricevuto il premio della giuria al Alpignano let's movie e Aqua Film Festival (Roma). E' stato in concorso a: Giffoni Experience 2015, Film Festival della Lessinia, CinéMed Montpellier (Francia), Pakistan International Mountain Film Festival, Italian Contemporary Film Festival (Canada) e ai David di Donatello nel 2016.

Da dove viene il vento

Film

Il Freeze, nella Breakdance, è la posizione in cui il movimento della danza si arresta. È l’equilibrio che a Daniele manca, diviso tra i traguardi che immagina e le sfide che la sua terra, Crotone, porta con sé. Daniele lavora nella pescheria del padre, ma condivide con i ragazzi che ballano sul marmo della lega navale la passione per l’Hip Hop. L’amore per Francesca gli darà la forza di inseguire i suoi sogni, ma il loro drammatico percorso li porterà a cercare, come nel freeze, un equilibrio tra le speranze e le pressioni di una città che chiede a quei ragazzi di crescere troppo in fretta.

Da dove viene il vento è stato finalista del progetto di sviluppo Rai Cinema alla Scuola Holden.

BAXT

Serie Tv

BAXT è un termine complesso,che racchiude in sé buona e cattiva sorte, felicità e infelicità, successo e insuccesso. Una parola sola per indicare il fragile limite tra tragedia e commedia.

BAXT è una serie family di 10 puntate da 30 minuti. È una dramedy raccontata su due piani temporali: quello del presente, in cui Erik rientra nella comunità zingara per trovare il modo di perdonare suo padre, e quello del passato, raccontato attraverso i ricordi di quell’ultimo anno trascorso al luna park di proprietà della sua famiglia, il 1986.

L’Erik adulto, giornalista, interroga i ricordi dell’Erik bambino, in un’indagine che, a distanza di trent’anni, gli permetterà di conoscere la verità e accettarla, almeno in parte.

Ecco il piccolo teaser che ho realizzato:

Attualmente, io e le mie due colleghe, stiamo lavorando con la regista Giorgia Soi, per presentare il progetto ad alcune produzioni.

Quaderno del cinema reale

Quaderno del cinema reale è una rivista online che si occupa di documentari e tutto quello che ci ruota attorno.

Quando non lavoro a progetti miei, mi permetto di dire la mia su quelli degli altri. Ecco un esempio:

Teatro

Un amante serio

Spettacolo teatrale

La camera di Claudia e Vittorio è simile al loro matrimonio: spoglia, asettica, silenziosa. Il letto, che un tempo poteva essere trasformato in un prato o nella spiaggia del loro primo incontro, adesso è reso irraggiungibile da file di cuscini impenetrabili e ordinatissimi. A sconvolgere la vita dei due protagonisti è una pioggia di piume bianche, ondeggianti, tragiche e nuziali insieme. Uno spettacolo magnifico che è l'epilogo di una carneficina.La camera da letto smette dunque di essere un luogo di intimità e si scinde in due parti simmetriche e inconciliabili.

Un amante serio è un'opera teatrale in un unico atto, divisa in parti scandite da suggestioni tratte da "Frammenti di un discorso amoroso" di Roland Barthes.

Nel 2015 la pièce è arrivata in finale al Festival dei Due Mondi di Spoleto.

Corporate Storytelling

FCA Group - Cassino

Values and stories

Una narrazione che restituisce i quattro valori fondamentali della fabbrica di Cassino: il mio primo, vero lavoro per lo storytelling di un brand.

A seguito degli incontri con il personale e la visione degli impianti, abbiamo sintetizzato il primato del “sistema Cassino” in quattro valori fondamentali: gioco di squadra, eccellenza tecnologica, sostenibilità, ma soprattutto capitale umano.

Per descrivere al meglio il lavoro abbiamo prima conoscosciuto i dipendenti come persone nel loro quotidiano.

Poi abbiamo raccolto delle interviste, apparentemente riferite all’ambiente professionale, per poi scoprire che i valori espressi dagli intervistati sono gli stessi che guidano le loro passioni personali.

Ecco uno dei quattro video che parla proprio della tradizione di famiglia e di quanto l'azienda sia radicata nel territorio:

Comprenderexcambiare

Forse che sì, forse che no

Spettacolo teatrale commissionato da Unindustria (Treviso)

Comprenderexcambiare è un ciclo di seminari organizzato da Unindustria Treviso. Dopo molti interventi illustri, tra cui quello di Alessandro Baricco, hanno chiamato noi!

Ci è stato chiesto di raccontare il percorso formativo seguito da una platea di 400 imprenditori durante gli ultimi tre anni. Per farlo, io e altri due colleghi, ci siamo assunti un rischio: contaminare il mondo dell'imprenditoria con quello del teatro.

La storia di Gianni è quella di un piccolo imprenditore vinicolo che nel 2026 si ritrova sull'orlo del fallimento. E' quasi costretto a vendere la cantina di famiglia ai vietnamiti, proprio così. Grazie ad un dialogo surreale col padre defunto, Gianni riesce a capire che quel passato splendente che guarda con malinconia non è poi così splendente. Decide dunque di lasciarselo alle spalle senza rinunciare alle tradizione.

"Forse che sì, forse che no" è uno spettacolo teatrale che mette in scena temi importanti e attuali come la crisi e la necessità del cambiamento.

Mattia Venturi

Sceneggiatore e Regista

telefono: 393-8670239 // mail: mattia.venturi6@gmail.com

Created By
Mattia Venturi
Appreciate

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.