Le strutture della litosfera e l'orogenesi

Tettonica delle zolle e attività endogena

La distribuzione dei terremoti

  • ipocentri superficiali 0-70km
  • ipocentri intermedi 70-300km
  • ipocentri profondi 300-700km

La genesi dei magmi e la distribuzione dell'attività vulcanica

  • zone di distensione della crosta
  • zone di subduzione
  • zone di collisone
  • zone in cui giungono in superficie colonne ascendenti di materiale caldo

Le principali strutture della crosta oceanica

I fondali oceanici sono strutture che si formano indipendentemente l'una dall'altra, in momenti diversi della storia geologica.

Ognuno di essi modifica dimensioni, forma e collocazione in relazione alla velocità di espansione e alla subduzione.

Morfologia dei fondali:

Dorsale, pianura abissale, scarpata continentale, piattaforma continentale

Le principali strutture della crosta oceanica

Nonostante la varietà dei continenti, in tutti essi si riconoscono alcuni elementi strutturali caratteristici:

  • Cratone (nucleo più antico dei continenti)
  • Orògeni (lunghe fasce di catene montuose)
  • Fosse tettoniche (rift, depressioni lineari della crosta terrestre prodotte da un sistema di faglie dirette e l'abbassamento dei blocchi di crosta)
  • I margini continentali
rift valley africana

L'orogenesi: come si formano le catene montuose

Collisione continente-continente

Collisione oceano-continente

Orogenesi per accrescimento crostale

Nel corso della storia della terra, l'attività orogenetica non è stata continua: in particolari periodi la collisione tra le zolle è stata più consistente che in altri.

Si possono quindi descrivere vari CICLI OROGENETICI.

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.