Vedio Pollione

Proveniva da una famiglia di liberti ma, ricchissimo, raggiunse l'ordine equestre. Servì egregiamente Augusto come consigliere economico nella riorganizzazione della provincia dell'Asia (27-25 a.C.). Edificò un Caesareum nella propria città natale, Benevento.

Aveva una dubbia fama: si racconta che puniva i propri schiavi dandoli in pasto a murene da lui allevate in una piscina. Una volta, durante un banchetto in cui era presente anche Augusto, un giovane schiavo di Vedio ruppe un calice di cristallo. Il padrone ordinò che venisse gettato in pasto alle murene ma Augusto, impietosito dalle preghiere dello schiavo, cercò di indurre Pollione al perdono. Siccome Vedio non gli dava ascolto, chiese di portare tutti i calici simili a quello rotto e anche altre coppe preziose e, dopo che vennero portati tutti i calici, ordinò di romperli tutti. Pollione ovviamente si sdegnò ma, non potendo punire lo schiavo per quello che anche Augusto aveva commesso, alla fine si calmò.Possedeva una enorme e lussuosa casa sull'Esquilino e una villa a Posillipo.

Alla sua morte nel 15 a.C., lasciò parte delle sue ricchezze ad Augusto, il quale fece della villa a Posillipo una propria villa, mentre rase al suolo la lussuosa casa romana per costruirvi sopra il portico di Livia.

Nel piccolo borgo posillipino di Marechiaro c’è un complesso archeologico sgretolato dal tempo e dal mare: è il Palazzo degli Spiriti. Esso fu costruito nel I secolo a.C., nell’ambito del più ampio progetto della Villa Imperiale di Pausilypon, lussuosa dimora del ricco liberto romano Publio Vedio Pollione

Storiografia

Enciclopedia treccani

Elenco delle immagini

Villa di vedio pollione

Anfiteatro romano a Beneventum

Casa di vedio pollione

PAlazzo degli spiriti

Maria Claudia Marrone

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.