Loading

Generazione Web 5

Dalla Gsuite alla narrazione digitale (corso base)

Il corso che viene proposto è pensato docenti che sentono l'esigenza di essere guidati nella didattica supportata dal digitale attraverso strumenti semplici ma importanti, azioni facili ma vincenti rispetto al coinvolgimento degli studenti. Per questo, il corso è pensato idealmente in due step:

Utilizzo ragionato e pedagogico dei fondamentali strumenti G-Suite, ovvero Google Drive e Moduli - Si vedrà come rendere più efficaci ed interattive la comunicazione, la condivisione, la costruzione della conoscenza passando per competenze organizzative e competenze digitali. Come sfruttare calendar per gestire impegni e scadenze della classe. Dai documenti condivisi, si passerà all'utilizzo dei Moduli per generare questionari validi tanto per la valutazione, quanto per l'autovalutazione (gli studenti possono ricevere feedback automatici)

La comunicazione attraverso l'infografica - I corsisti sperimenteranno come la narrazione digitale diventi significativa, stimolante e più efficace attraverso l'utilizzo di semplici app in grado di superare, di gran lunga, l'utilizzo delle slide. Saranno proposti strumenti digitali, come ad esempio Canva, PiKtochart Adobe Spark, in grado di traghettare anche i più inesperti verso significativi e stimolanti traguardi.

FORMATORE: SIMONA MICHELON

Sono mamma di tre figli maschi, la mia più grande avventura formativa. Insegno Economia Aziendale a ragazzi adolescenti, studio e imparo con passione tutto ciò che riguarda il processo di apprendimento di coloro che incontro nelle scuole e nelle imprese. Ho formalizzato “Il metodo Contabile-Lego”, che propone l’uso dei mattoncini colorati come alternativa all’uso tradizionale del numero, per un apprendimento più democratico delle logiche sottese al calcolo matematico, dalla primaria alla secondaria. Sono orgogliosa co-ideatrice della Startup Model Board, un nuovo strumento di visual storytelling a supporto delle idee innovative d’impresa e formatore del programma “Vivere Digitale” di Facebook.

Il laboratorio in classe: didattica per e verso le STEM

Insegnare con strategie coinvolgenti e dinamiche, utilizzare accattivanti app per le materie scientifiche, portare il laboratorio in classe per guidare i ragazzi ad un approccio coinvolgente alle STEM, sviluppando l'attitudine al problem solving. Questo corso di formazione sarà un viaggio attraverso le STEM che ha come scopo insegnare ad imparare e ad interiorizzare un metodo che aiuti i ragazzi in ogni ambito disciplinare.

FORMATORE: FRANCO PINOTTI

Diploma di ragioniere programmatore, diploma universitario in informatica, laurea di primo livello in informatica. ITP per Informatica e Sistemi e Reti presso ISIS Ponti di Gallarate. Certificato HP Unix System Administrator, esaminatore ECDL, esaminatore certificato AICA IT Administrator, Cisco instructor per i corsi IT Essential e CCNA, certificazione E-Tutor e formatore certificato LIM. Formatore per i percorsi Fortic livelli A, C1, C2, Piano Nazionale LIM, Classi 2.0, Generazione Web. Esercitatore per l'esame di Informatica nei corsi di Laurea dell'Insubria, formatore nei corsi Mathesis e nei corsi ITS e IFTS post diploma. Convinto sostenitore del software libero e della condivisione delle esperienze e delle buone pratiche.

Dal Coding alla Realtà Virtuale e la gamification

Per imparare a progettare e sperimentare attività didattiche con la Realtà Virtuale e Aumentata attraverso la creazione di mondi animati con il coding ed esperienze di gamification. Nello specifico si studieranno le possibilità offerte da due applicazioni: Metaverse e CoSpaces Edu.

FORMATORI: RITA MANZONI, ROSA ZACCURI, MIRELLA MADDALENA

Docente presso la scuola primaria “D.Piccinelli” di Brinzio, facente parte dell’I.C “Varese 2”. Animatore digitale dell’Istituto, promuove metodologie didattiche innovative che prevedono, anche con l’aiuto delle nuove tecnologie, un ruolo attivo dell’alunno nel processo di apprendimento. Formatore per il Polo Digitale della Formazione Docenti di Varese e provincia e per il MIUR (PNSD #Futura 2018) sulla Realtà Aumentata e Virtuale. Co-responsabile nella gestione dell’Atelier creativo dell’Istituto si occupa dell’organizzazione di corsi di formazione interni relativi a coding, robotica e stampa 3D (ITC lab di Avanguardie Educative). Partecipa alla sperimentazione Minecraft Edu (INDIRE), in quanto appassionata di giochi e sostenitrice di una didattica ludica.

Docente di sostegno nella scuola primaria "G. Pascoli" di Varese. Tecnico di 1° Soccorso informatico, si occupa di ITC applicate ad una didattica inclusiva a 360°, supportando studenti e docenti nell’utilizzo consapevole delle nuove tecnologie. Co-responsabile degli Atelier Creativi del proprio Istituto. Formatore per il Polo Digitale della Formazione Docenti di Varese e provincia e per il MIUR (PNSD #Futura 2018) sulla Realtà Aumentata e Virtuale, ha tenuto anche corsi interni di Coding, Robotica Educativa Inclusiva, Stampa 3D e Minecraft Edu. Partecipa a sperimentazioni come Roboable, Minecraft Edu di Indire, ITC Lab di Avanguardie Educative.

Dalla pratica alla teoria: metodologie per la didattica digitale

Flipped Classroom, EAS (Episodi di Apprendimento Situati), Teal (Technology Enhanced Active Learning), PBL (Problem based learning), IBL (Inquiry based Learning), CBL (Challenge based learning): tante metodologie didattiche con un unico denominatore comune: lo studente al centro, attivo protagonista del suo apprendimento

Il corso esaminerà, in modalità laboratoriale e di cooperative learning, sia attraverso l’analisi di casi e la condivisione di buone pratiche sia attraverso la progettazione diretta e la sperimentazione da parte dei corsisti, le più recenti ed innovative metodologie didattiche che si basano su ambienti di apprendimento costruttivisti potenziati dalle tecnologie digitali.

Si sperimenteranno i diversi ambiti di applicazione di Teal, PBL, Eas, Flipped ecc. mettendone in luce strategie e criticità, nuovi attori e nuovi stili. In particolare si affronteranno: il capovolgimento, come e quando farlo, la dimensione di sfida dell’apprendimento, l’insegnamento per problemi, i compiti di realtà, con uno sguardo attento alle questioni della valutazione, autovalutazione e dimensione metacognitiva dell’apprendimento stesso.

FORMATORE: RITA MANZONI

Sono un’umanista – insegno italiano e latino in un liceo scientifico - “prestata” al digitale, da quando ho frequentato il master per formatori in didattica digitale all’Università di Genova, percorso di studio che mi ha permesso di conciliare la ricerca e sperimentazione didattica con l’interesse per i media, il cinema in particolare. È questa una passione che risale ai tempi dell’università, alla mia tesi di laurea in drammaturgia. La formazione mi ha sempre coinvolto: ho lavorato per 10 anni come docente di laboratorio nelle SSIS e TFA all’Università Cattolica di Milano e attualmente sono distaccata presso il Polo per l’Innovazione Digitale della provincia di Varese. L’interesse per l’immagine mi ha spinto ad esplorare i mondi della realtà virtuale e aumentata, del montaggio, della progettazione 3D, nonostante la mia insegnante di liceo mi dicesse che proprio non sarei mai riuscita a disegnare... Credo di essere la dimostrazione pratica di come il digitale possa essere uno strumento di apprendimento potentissimo e permetta di imparare qualsiasi cosa, anche quello per cui ti dicono che non sei portata. Chissà quali altre sfide mi aspettano!

Supporto a BES e DSA per una didattica inclusiva. Percorso rivolto a docenti della scuola dell’infanzia e della scuola primaria.

Il corso permetterà di progettare un intervento didattico con il supporto di tecnologie assistive; un modello logonico, ovvero centrato su percorsi metacognitivi che pongano in risalto e potenzino attenzione e memoria. Verranno inoltre forniti gli strumenti per la gestione del gruppo in modalità cooperativa per facilitare l’inclusività.

FORMATORE: VITO NATALE

Nell'ambiente scolastico ci sono da quando avevo 5 anni e non l'ho mai abbandonato. Le mie esperienze come studente mi hanno portato ad un diploma di ragioniere e poi ad una laurea in Economia E Commercio. Naturalmente il mio percorso di apprendimento non si è fermato lì.... ho seguito decine e decine di corsi di formazione, lunghi e brevi sulla didattica, pedagogia e sull’utilizzo del computer. Fin da quando dal mio primo personal computer che ricordo era un Sinclair ZX, ho scoperto di avere una certa attrazione per il computer e con il passare del tempo ho cercato di ottenere da questa passione dei vantaggi per il mio lavoro. Adesso la passione per l’informatica e la tecnologia è anche una professione che mi permette di avere un approccio migliore nel mio lavoro e di condurre percorsi formativi.

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a copyright violation, please follow the DMCA section in the Terms of Use.