L'universo Sabrina mazzone

L'universo è l'insieme di tutti i corpi celesti esistenti, dell'energia e dello spazio che li contiene

Osservandoli con un telescopio, i corpi celesti si rivelano diversi per forme, dimensioni e colore, ossia galassie pianeti e satelliti. La scienza che studia l'universo si chiama astronomia.

La distanza che ci separa da questi corpi celesti viene chiamata ANNO LUCE, cioè la distanza percorsa dalla luce in un anno.

Quando e come è nato l'universo

Si presume che, alcuni astronomi ebrei avevano segnato la data di nascita, collocandola nel 3760 a.C. . Dopo alcuni studi gli astronomi fissarono la data di nascita 35 miliardi di anni fa.

Il big bang

Il big bang non va immaginato come un'esplosione vera e propria, ma come un espansione rapidissima e un raffreddamento della materia che avrebbero permesso il formarsi delle particelle elementari: protoni, neutroni, elettroni. Nel tempo, la materia, continuando a espandersi e raffreddarsi avrebbe quindi dato origine a tutti i corpi celesti oggi conosciuti.

I corpi celesti

Circa 500 milioni di anni dopo il big bang, la materia presente nell'universo ha iniziato a condensarsi per la forza di gravità e si sono formate le NEBULOSE, STELLE, PIANETI E GALASSIE.

Le nebulose sono enormi nubi di gas e polvere sottilissima
Le stelle sono corpi celesti che emettono energia sottoforma di luce e di calore.
Le costellazioni

Per costellazioni s'intendono gruppi di stelle utili per tracciare una mappa del cielo. ... Alcuni esempi di costellazioni sono Orione, le cui stelle formano la figura di un cacciatore, l'Orsa Maggiore che è somigliante a un'orsa, il Leone, il Delfino, la Freccia, Ercole, il Dragone, il Sestante e Cassiopea.

I pianeti sono corpi celesti di forma sferoidale che non brillano di luce propria, ma riflettono la luce della stella intorno a cui ruotano.

Tutti i pianeti si muovono e compiono 2 movimenti, ossia la rotazione( girano su se stessi) e la rivoluzione( girano intorno alla stella).

Le galassie sono insiemi di miliardi di stelle, polveri e gas, uniti tra loro da forze gravitazionali.

Edwin Hubble ha classificatole galassie in

  1. Ellittiche, quelle che hanno l'aspetto ovale.
  2. A spirale, quelle che presentano una serie di bracci a spirale che partono dal nucleo centrale o a spirale barrata, quando i bracci partono da una barra che sporge dal nucleo.
  3. Irregolari, quelle che non hanno un nucleo e non sono simmetriche.
La via lattea è la galassia a forma di spirale a cui appartiene il sistema solare.
Il sistema solare è formato da otto pianeti, dai loro satelliti, da asteroidi, comete, frammenti di roccia e polvere cosmica, che ruotanotutti intorno a una stella, il sole.
Il sole è una stella attorno a cui ruotano otto pianeti e da cui dipende la vita sulla terra.

La struttura del sole

I pianeti del sistema solare

Eistono due tipi di pianeti

  1. Pianeti terrestri, quando il loro interno è costituito da metalli e assomigliano un po' alla terra. Sono quindi MERCURIO, VENERE, TERRA e MARTE.
  2. Pianeti gassosi, quando sono composti da idrogeno, elio e metano. Hanno dimensioni molto più grandi della terra e sono GIOVE SATURNO URANIO e NETTUNO.

I PIANETI

Terra

Soprannominata anche pianeta blu. Ha un unico satellite, la luna, che ruota insieme a lei intorno al sole.

Mercurio

È uno dei pianeti più inospitali, infatti la sua temperatura può arrivare a 400* C durante il giorno e scendere sotto i -170* C durante la notte.

Marte

È il pianeta più caldo del sistema. Su venere il sole sorge a ovest e tramonta a est perché questo pianeta ruota su se stesso con un movimento contrario a quello della terra. Per questo viene chiamato RETROGRADA.

Giove

Le nuvole che lo avvolgono formano delle fascie bianche, gialle e arancioni, parallele all'equatore e continuamente illuminate da lampi.

Marte

Pianeta poco ospitale. Il 6 agosto 2012 venne lanciato un robot dalla nasa su marte, atterrato dopo 560 milioni di chilometri. Il robot ha trovato le tracce della presenza di un antico lago, un tipo di roccia simile a quella che si forma nei corsi d'acqua, e ha rilevato tracce di metano nell'atmosfera.

Nettuno

Pianeta più lontano dal sole, e per questo la sua temperatura è bassissima. Appare come un disco azzurro perché nella sua atmosfera è presente metano.

Urano

Possiede un'atmosfera simile a quella di giove e la sua temperatura arriva a -200*C . Inoltre non ha una rotazione perpendicolare, ma rotola su se stesso.

Saturno

È circondato da una serie di anelli, formati da un' infinità di particelle microscopiche di roccia e ghiaccio.

Intorno al sole ruotano una serie di CORPI CELESTI MINORI, ovvero ASTEROIDI, METEORITI E COMETE.

Gli asteroidi sono corpi rocciosi più piccoli dei pianeti ed hanno forme irregolari. Alcuni dei frammenti, vagando nello spazio, possono arrivare nelle vicinanze dei pianeti, in questo caso vengono detti meteoriti. Le comete invece sono formate da roccia e ghiaccio. Quando passano vicino al sole, il nucleo gelato si sgretola eh evapora emettendo gas e polveri che formano intorno al nucleo una nuvola detta CHIOMA, quando la vicinanza al sole è massima i gas della chioma vengono sospinti dal vento solare e formano la coda, che può essere lunga miglioni di chilometri.

LA RIVOLUZIONE

Il movimento della terra intorno al sole si chiama RIVOLUZIONE

La durata del giorno e della notte è influenzata dal moto di rivoluzione infatti in quattro giorni dell'anno la terra occupa posizioni particolari.

  • 21 marzo: equinozio di primavera
  • 21 giugno: solstizio d'estate
  • 23 settembre: equinozio di autunno
  • 21 dicembre: solstizio d'inverno
I movimenti della luna

I movimenti della luna sono

  • Rotazione: intorno a se stessa
  • Rivoluzione: intorno alla terra
  • Traslazione: attorno al sole insieme alla terra

Fasi lunari

  • Luna nuova: quando non si vede
  • Primo quarto: quando si vede metà della luna
  • Luna piena: quando si vede tutta la luna
  • Ultimo quarto: quando si vede di nuovo a metà
L'eclissi, o eclisse, è un evento ottico-astronomico che avviene quando un qualsiasi corpo celeste, come un pianeta o un satellite, si interpone tra una sorgente di luce (ad esempio una stella, come il Sole)

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.