IL LIVELLO QUALITATIVO DELLE ACQUE SOTTORRANEE (In piemonte

Acque Piemonte

Le caratteristiche chimiche naturali delle acque sotterranee sono influenzate da molti fattori tra cui: Litologia della roccia, serbatoio, Interazione acqua-roccia, Tempo di residenza nel sottosuolo, Mescolamento con acque di differente composizione chimica

Nella pianura piemontese, i fenomeni di contaminazione delle acque sotterranee sono causati da:

Nitrati : derivati dalle pratiche agricole di concimazione che utilizzano fertilizzanti di sintesi, dallo spandimento di liquami zootecnici. Anche la presenza sul territorio di sistemi di smaltimento dei liquami civili inadeguati (pozzi perdenti) e le perdite delle reti fognarie

Prodotti fitosanitari: utilizzati in agricoltura come piasticidi la cui presenza è caratteristica della vocazione colturale dell’area.

Composti alifatici alogenati: derivati dalle attività industriali.

La Rete di monitoraggio regionale delle acque sotterranee costituisceLe Classi Chimiche sono definite nell’All. 1 del D. Lgs. 152/99 e s.m.i. la principale fonte di dati per il controllo qualitativo dei corpi idrici sotterranei

Acque Sotteranee Piemonte

Sulla base della ricostruzione del modello idrogeologico, nell’area di pianura della regione Piemonte sono individuate due tipi di acquiferi:

Acquifero superficiale: sede della falda superficiale generalmente a superficie libera. Questa riceve alimentazione dai punti di ricarica e dalla superficie

Acquifero profondo:sede delle falde profonde, generalmente confinate. Le falde ricevono alimentazione dalle zone di ricarica, poste generalmente in corrispondenza delle fasce pedemontane e per drenaggi dall’acquifero superficiale

La rete di monitoraggio, riferita all'anno 2005 comprende circa 740 punti, distribuiti principalmente nelle aree di pianura del territorio regionale. Di questi, circa 2/3 sono relativi alla falda superficiale e 1/3 riguardano le falde profonde.

Classi Falde Superficiali

L'indicatore dello stato di qualità è rappresentato dallo SCAS (Stato Chimico Acque Sotterranee) esso assume valori compresi tra 0 e 4 in funzione del valore medio di ogni parametro di base o addizionale calcolato nel periodo di riferimento. I parametri di base devono sempre essere determinati mentre quelli addizionali sono in relazione alle potenziali pressioni ambientali connesse con le rilevanti attività antropiche che insistono sul sterritorio.

Classi Falde Profonde

Le Classi Chimiche sono definite nell’All. 1 del D. Lgs. 152/99 e s.m.i.

Giudizio Acque

Sitografia: www.arpa.it

Created By
Filippo Casalino Lorenzo Casarin
Appreciate

Credits:

Liceo Classico "Lagrangia" Vercelli Filippo Casalino Lorenzo Casarin

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.