Alan Turing La biografia

LA SUA VITA

"Possiamo vedere solo poco davanti a noi, ma possiamo vedere tante cose che bisogna fare."

Alan Turing nacque a Londra il 23 giugno 1912. La cosiddetta macchina di Turing, ideata nel 1936, pur nella sua solo virtuale elaborazione, contribuì a sviluppare i presupposti matematici degli attuali computer, mentre nel 1950 il Test di Turing aprì la strada ai successivi studi sull'intelligenza artificiale. Eppure sarebbe riduttivo ricordare Turing soltanto come il precursore dell’odierna informatica. Egli infatti contribuì fortemente anche alla riflessione teorica sui limiti della matematica, irrompendo nel dibattito sulla decisione sollevato da Hilbert, con la sua geniale e precoce creatività; inoltre contribuì brillantemente come crittografo allo sforzo bellico inglese durante la seconda guerra mondiale, sfruttando le sue capacità matematiche per decifrare i codici usati nelle comunicazioni dai comandi tedeschi.

Ma qualcosa da imparare dal modo in cui Turing ha attraversato il mondo, al di là dell’ Entscheidungsproblem e dei complessi algoritmi, ci viene, non per sua volontà, dalla sua sofferta vicenda personale. Nel 1952, accusato di omosessualità, allora punita dalla legge, Turing, per evitare la prigione, accettò la castrazione chimica, sottoponendosi a una lunga somministrazione di estrogeni, che lo debilitò da un punto di vista fisico e psicologico. L’8 giugno 1954 venne trovato morto; il giorno prima aveva morso una mela trattata al cianuro, in quella che fu probabilmente (ma non si escludono altre ipotesi) un’eccentrica e coerente modalità di suicidio. Dopo aver misurato i limiti della matematica e della intelligenza artificiale, di cui fu un radicale innovatore, Turing verificò a sue spese anche i limiti interni di quel mondo libero che con tanto impegno aveva difeso contro i fantasmi del totalitarismo e dell’intolleranza.

Curiosità

"La macchina che Alan Turing usò per decifrare i codici tedeschi: Enigma"

Film ispirato sulla sua storia è "The Imitation Game" un film del 2014 diretto da Morten Tyldum, con protagonista Benedict Cumberbatch nei panni del matematico e crittoanalista Alan Turing.

Dati sintetici: Matematico inglese.

Data di nascita: Domenica 23 giugno 1912.

Luogo di nascita: Londra, Inghilterra.

Segno zodiacale: Cancro.

Data di morte: Lunedì 7 giugno 1954.

Luogo di morte: Wilmslow, Inghilterra.

Causa: Suicidio per avvelenamento.

« A volte sono le persone che nessuno immagina possano fare certe cose, quelle che fanno cose che nessuno può immaginare. »

(Alan Turing)

A Cura di : Michele Esposito.

Created By
Michele Esposito
Appreciate

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.