Sistema di numerazione

Rappresentazione dei numeri

Chiamiamo sistema di numerazione un insieme di simboli e di regole che permettono di rappresentare i numeri.

Per definire un sistema di numerazione è necessario indicare:

  • Un insieme di simboli dette cifre.
  • Una sintassi, cioè un insieme di regole che specificano come costruire i vari numeri.
Sistema di numerazione dei Sumeri

I sumeri erano eccellenti matematici usavano solamente due simboli per rappresentare la decina e l'unità.

Ciascun numero, da 1 a 59 erano scritti in combinazioni di questi simboli.

Il sistema di numerazione dei sumeri è di forma sessagesimale.

Sistema di numerazione degli Egiziani

Gli egizi scrivevano cifre, incidendole sulla pietra, nella scrittura geroglifica.

Per rappresentare un numero da 1 a 9 si servivano di un metodo additivo.

Il simbolo dello 0 non esisteva.

Sistema di numerazione dei Greci

In Grecia si sviluppò una scrittura che adoperava le 24 lettere dell'alfabeto.

In un sistema cosi costituito si poteva fare a meno dello 0 che non utilizzavano.

Sistema di numerazione Indo-Arabico

Prima del nostro sistema di numerazione si utilizzavano sistemi di numerazione Indo-Arabici.

Grazie a questo sistema di numerazione siamo arrivati al nostro sistema decimale posizionale.

Sistema di numerazione decimale posizionale

La base del sistema decimale è 10.

I simboli del sistema decimale sono: 0, 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9.

Il sistema di numerazione decimale è un sistema posizionale. L'aggettivo posizionale indica che il peso dei simboli,cifre che compongono il numero, dipende dalla loro posizione all'interno del numero stesso.

Sistema binario

Uno dei sistemi di numerazione più usati nell'antichità, è il sistema binario, cioè a base 2, costituito da sole due cifre, 0 e 1. In questo sistema i numeri sono ottenuti sommando i prodotti delle cifre 0 e 1 per le potenze decrescenti di 2.

Sistema ottale

Il sistema di numerazione ottale utilizza una notazione posizionale basata su 8 cifre (da 0 a 7) e sulle potenze di 8.

Sistema esadecimale

La numerazione esadecimale utilizza una notazione posizionale basata su 16 cifre (da 0 a 9 ed i caratteri A,B, C, D, E, F) e sulle potenze di 16.

Created By
Gaetano Ferrara
Appreciate

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.