I mercatini luoghi da valorizzare

Night Market

Luang Prabang Laos

Il mercato si trova nella capitale ed è patrimonio mondiale dell’UNESCO. Famoso per sete e spezie, il mercato notturno di Luang Prabang non è progettato per i turisti, ma per la popolazione locale.

I chioschi caratteristici mettono a disposizione posti a sedere per gustare cibi tipici.

Il mercado della Boqueria

Barcellona

Il mercato della Boqueria è uno dei mercati più emblematici di Barcellona e luogo in cui trovare prodotti di prima qualità.

Le orgini del mercato sono molto antiche: nato come estensione dedicata alla carne di un altro mercato cittadino e cresciuto nel corso dei secoli fino a trasformarsi in un piccolo universo strapieno di banchi su cui potrete trovare davvero di tutto: frutta e verdura fresche, ma anche bevande, carne, pesce, dolci, piatti pronti, ristorantini, eventi e un’atmosfera spensierata come solo gli iberici sanno creare.

La struttura della Boqueria cosi come la vediamo oggi venne inaugurata solo nel 1840.

NAGYCSARNOK

Budapest

Nato come mercato ortofrutticolo alla fine del 1800, oggi ospita il più grande e antico mercato dell'Ungheria.

Dopo che questo vero castello fu danneggiato pesantemente durante la seconda guerra mondiale, i lavori di ristrutturazione per il suo centenario hanno riportato all’antico splendore il soffitto di vetro e ferro battuto, e oggi il mercato è un’attrazione imperdibile per chiunque si trovi a Budapest.

SALUHALL

Stoccolma

Mercato al coperto dedicato ai prodotti locali e internazionali dove trascorrere ore intere girando tra i banchi, assaggiando le mille prelibatezze e facendosi raccontare storie uniche dai proprietari dei banchi, tutti fieri produttori nordici con anni di esperienza sulle spalle.

La struttura esterna è costituita da torri di mattoni rossi e i pennacchi secolari dentro il soffitto è di ferro e vetro e con eleganti decorazioni in legno.

BOROUGH MARKET

Londra

Qui la parola d’ordine è “multiculturalità”, visto che tra le bancherelle si possono trovare una varietà di cibi provenienti da tutto il mondo: dall’Africa ai Balcani, dall’India alla Thailandia, passando per le specialità dei padroni di casa britannici. Spesso inoltre i banchetti sono intrattenuti da musicisti, artisti di strada o dimostrazioni culinarie a tema.

Gran Bazar

Istanbul

Costruito nel 1461 il Gran Bazar è un labirintico mercato coperto, una vera e propria città nella città tutto da scoprire. Dotato di vie, piazzette, vicoli e fontane, il Gran Bazar è stato il primo “grande magazzino” della storia: i caravanserragli consentivano alle carovane di scaricare la merce direttamente al suo interno e ogni strada era, allora come oggi, dedicata a una corporazione, orefici, venditori di tappeti, abiti o scarpe e oggetti in ottone.

La vera scoperta di questo immenso mercato è la sua struttura in pietra: unalabirintica città, un tempo in legno e ricostruita in pietra a causa degli incendi.

Mercat Santa Caterina

Barcellona

Aperto nel 1848 il mercato di Santa Caterina fu il primo mercato coperto a Barcellona.

E’ stato recentemente rinnovato con un look moderno ma in linea con il tradizionale mercato Catalano. Il tetto ondulato dai colori vivaci richiamano quelli della frutta e verdura che si vendono all’interno del mercato.

All’entrata sono disposti tapas bar, un ristorante e un supermercato.

Comprende oltre 100 bancarelle che vendono frutta, verdura, carne, pesce, dolci e pane. All'interno è presente anche un piccolo museo che mostra la storia del mercato e i resti archeologici che furono scoperti durante la restaurazione dell’edificio.

l St. Lawrence Market

Toronto

Costruito nei primi anni del 1800 è uno dei luoghi più vivaci della città. Non solo spesa, ma anche festival, eventi e corsi di cucina su misura.

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.