Loading

Hong Kong 7 days in H.K.

25 Febbraio - 3 Marzo 2013

Guida e info utili per organizzare un viaggio a Hong Kong

Valuta/Cambio

Avete 3 possibilità a mio parere

  1. Difficilmente li troverete in banca o in un cambio valute gli Hong Kong $, la moneta ha valore solo nella città di Hong Kong e zone limitrofe , dunque come potete immaginare non si trova facilmente.Io ho risolto prenotandoli su FOREXCHANGE, ho usato il numero verde e prenotato telefonicamente, 800-305357 ma potete fare anche tutto online, a vostro piacimento.Se prenotato il cambio e' senza commissioni e potete ritirare il contante in uno dei tanti sportelli Western Union (guardate sul sito quello piu' vicino a voi.)In piu' per € 3.50 abbiamo attivato il CA$H BACK, praticamente al vostro ritorno avete ancora 30 giorni di tempo per ritornare allo sportello gli HK$ che vi sono rimasti, e avrete indietro gli € allo stesso tasso con cui li avete cambiati, non ci perdete nulla (né guadagnate ovviamente).

2. Cambiarli in aeroporto al vostro arrivo. Il cambio e' molto buono, forse qualcosina meno rispetto a quello qui in Italia ma se cambiate € 100 o 200 neanche ve ne accorgete e avete i soldi per il Taxi, il Treno Airport Express, la Octopus card etc..

3. Cambiare i soldi a MONG KOK (una zona di HK) ho trovato un ottimo cambio qui, ma ancora meglio (ci passerete davanti diverse volte) vi consiglio di cambiarli alla Chungking Mansion 36–44 Nathan Road in Tsim Sha Tsui, Kowloon.Appena entrati nello stabile troverete una decina di cambi,non vi resta che scegliere il migliore.

Io personalmente ho cambiato il grosso dei soldi per fare gli acquisti di elettronica proprio alla Chungking Mansion (le carte di credito hanno una commissione, meglio contanti se intendete fare uno shopping consistente)Questo è il miglior cambio che ho trovato a HK.

Octopus card

E la cosa che userete di più, fatela senza pensarci 2 volte,oltretutto vi risparmia di dover portare dietro un quintale di monetine e di riceverne altrettante di resto!

La potete fare subito in aeroporto e costa HK 150 (vi ricordo che il viaggio è del 2013, forse le cifre sono cambiate) di cui Hk$ 100 sono di ricarica e utilizzabili subito, mentre 50 sono la caparra che vi verrà tornata a fine vacanza quando restituirete la card (vi tornano anche tutti i soldi che sono dentro la card trattengono solo 90 centesimi).Potete ricaricarla in qualsiasi stazione della Metro all'occorrenza in maniera molto semplice.Noi abbiamo speso € 20 a testa di trasporti per 1 settimana...e ci siamo mossi ovunque, siamo andati fino all' isola di Lantau e ad Aberdeen; la corsa costa da € 0.40 fino a un massimo di € 2.40.

A tutti gli effetti e ' una ricaricabile, potete pagare tutti i trasporti pubblici ( Ferry, Metro, Bus) e potete anche fare acquisti nei 7ELEVEN e in diversi negozi ! ecco un paio di link utili....

TAXI

Poco da dire qui, i Taxi ROSSI vanno ovunque, mentre i VERDI solo nei NEW TERRITORIES e i BLU solo sull' isola di LANTAU.Voi userete i ROSSI!

Non prendete paura se alla fine della corsa il tassista estrae una calcolatrice e incomincia a fare calcoli come un pazzo, sta semplicemente aggiungendo i supplementi come le valigie (€ 0.50 a pezzo) e i caselli (sui ponti)

Noi dall' aeroporto fino all' hotel ( zona kawloon) con bagagli...il tassametro segnava HK$ 230, dopo "la calcolatrice" HK$ 270.Alla fine gli ho lasciato la mancia ed ho pagato HK$ 300 (€ 30, al cambio del 2013).Come sempre vi lascio un paio di link molto utili...

questo link vi permette di calcolare gli importi ,inserite partenza e arrivo e avrete l'esatta cifra che andrete a spendere.

Mance,dove come quando !

Funziona come negli USA, tassisti, camerieri, baristi si aspettano la classica mancia (io restavo sul 15%-20 % del totale e mi sembravano parecchio contenti).Troverete la cara vecchia dicitura TIP sui scontrini quando sarete in ristorante.

SHOPPING (attenti alle fregature)

Quello che scriverò e' il risultato di 1 mese di ricerche in internet e esperienze sul posto.Questo e' quello che vi consiglio, ma non prendetelo per oro colato, tenete sempre gli occhi aperti e chiedete i prezzi, poi richiedete e chiedete di nuovo.Non comprate nel primo negozio in cui entrate!

catene di negozi

Ci sono diverse catene simili al nostro Mediaworld, le trovate ovunque, per strada e nei centri commerciali.Spuntano come funghi ! le migliori e "sicure" sono...

BROADWAY FORTRESS e SUNING

Sono negozi affidabili e la merce e' originale, i venditori NON tenteranno di appiopparvi fregature. ma ovviamente i prezzi sono leggermente più alti dei negozi che descriverò di seguito.

Qui trovate macchine fotografiche (sopratutto compatte ,Mirrorless,ottiche anche pezzi di livello) cellulari, TV, Mp3 etc etc. Se invece volete comprare attrezzatura fotografica "seria" i negozi che vi consiglio sono....

ECHO PHOTO & AUDIO (Hanyee Building 19-21 Hankow road,Tsim Sha Tsui)

Questa e' stata la mia seconda scelta ,il servizio e' stato ottimo come pure il prezzo. Mi ha detto che in 15 minuti mi procurava il Teleconverter (non c'è l'aveva in negozio)...e cosi' e stato.

CAM 2 ( 51 Sai Yeung Choi st.,Mong KOK)

Ha un punto vendita piccolo che si affaccia sulla strada,ma se volete le cose serie dovete salire con l'ascensore al piano 9.

I prezzi non sono i più bassi, ma le garanzie sono ufficiali ( per gli oggetti che hanno garanzia internazionale), vale la pena passarci .

Kinephoto Limited shop (1 66-68 Stanley Street central, Hong Kong)

Qui ho fatto l'acquisto serio! il miglior prezzo che ho trovato, non prendete paura , il negozio sembra un magazzino, ma se volete attrezzatura PRO qui la trovate sicuro.

Mirama Photo (45 Stanley street central, Hong Kong)

A 10 metri di distanza trovate Mirama, prezzi ottimi fa concorrenza a Kinephoto...dunque cercate di spuntare il miglior prezzo tra i due.

Info importante per attrezzatura fotografica
  1. I prezzi che vi diranno sono SEMPRE CASH, se volete pagare con la carta di credito il prezzo aumenterà.Cambiate i soldi e pagate in contanti, ve lo consiglio vivamente.
  2. Dal 2010 Canon e NIKON ( informatevi per le altre marche) NON danno più garanzia internazionale, avrete solo quella cinese (inutile per noi dato che non andremo mai a spedire fino in Cina il nostro oggetto).Le cose che tuttora hanno GARANZIA INTERNAZIONALE sono, REFLEX A PELLICOLA, COMPATTE (questo nel 2013, non so se sono cambiate le cose in questi anni)
  3. Evitate come la peste tutti i negozi che espongono la scritta TAX FREE...dato che NON ESISTE IL TAX FREE e soprattutto dei negozi NO NAME(quelli senza nome). Alcuni esempi da evitare qui sotto...
Questo negozio si chiama CANON e per di più ha il TAX FREE -EVITARE-
questo si chiama SAMSUNG /NIKON -evitare per favore-
Questo poi ha 3 nomi - EVITARE-

Solitamente questi negozi usano il BAIT AND SWITCH, i prezzi che vi daranno sono talmente bassi da non sembrare veri....infatti non sono veri!

Ora che sapete quali negozi sono affidabili e quali no, VALUTATE bene se volete fare l'acquisto e siate consapevoli che spendete di meno( parecchio) ma NON avete NESSUNA garanzia. Io ho comprato nei primi giorni così da avere tempo per testare i miei acquisti e nel caso tornare in negozio per farmeli cambiare

Finalmente il diario di viaggio

Facciamo un volo con la QATAR airways sul quale sorvolerò .Si è una delle compagnie più quotate, NOI ci siamo trovati malissimo con un servizio pessimo a bordo, lo scalo a DOHA è stato allucinante (nel 2013 era poco più di un capannone in mezzo al nulla, ora è stato ampliato e "mi dicono" sia molto bello) ho visto scene nei bagni che non vi racconterò, diciamo che la nostra cultura e quella islamica non vanno d'accordo.Io non volerò mai più con Quatar airways, figuriamoci visitare un posto in medio oriente.

Finalmente atterriamo a Hong Kong.Cambio 100 HK$, faccio le due indispensabili Octopus Card e prendiamo il Taxi che ci porterà direttamente all 'ingresso del nostro hotel al costo di (al cambio) € 30 contro gli € 10 a testa del Airport Express che ci avrebbe portato in stazione centrale e poi da li a prendere qualche mezzo..mah... per €10 in più la comodità del taxi è impareggiabile.

A Hong Kong dovete abituarvi alle "misure cinesi ". Il bagagliaio del taxi (tutti i taxi sono uguali della Toyota) è minuscolo, probabilmente metteranno tutte le vostre valigie e poi legheranno con lo spago il bagagliaio per non perderle.Così come la camera super compressa ma con tutti i comfort, presto vi abituerete alle "misure cinesi" e non ci farete più caso.

il nostro hotel

Posso solo che consigliarvi questo hotel, nuovo, di design, vasca Jacuzzi, wi-fi e...minibar gratuito! Il bagno è tutto in vetro compresa la porta, e ci sono 4 dita di spazio tra la stessa ed il pavimento, ora potete immaginarvi il resto...

scherzi a parte ci siamo trovati benissimo ( colazione e rooftop bar inclusi ,ma ne parliamo dopo)

Come d'abitudine si va a cena al Hard Rock Cafè; usciamo dall' hotel e andiamo a prendere la Metro dato che dobbiamo spostarci da KAWLOON ( dove siamo noi) fino all' isola di HONG KONG

Siccome io ho un debole per le orientali, questa sarà una settimana veramente dura...per Melissa ;-)

Saliamo sulla Metro che ovviamente è efficientissima e pulitissima, tutto è spiegato molto chiaramente, le fermate, le uscite, ci sono sempre mappe e, ad ogni stazione, macchinette per ricaricare la Octopus card e negozi che ti vendono bibite, snack, giornali.

Qui a Hong Kong tutti sono sempre sul cellulare

in pochi minuti siamo sull' isola, mentre ci dirigiamo all'HRC faccio una deviazione in Stanley street per informarmi sui prezzi di materiale fotografico

Chiedo un po' di prezzi parlando in Inglese, loro rispondono in CINinglese (ma sono convinti di parlarlo benissimo e si stupiscono che te non capisci), intanto Melissa mi fa il favore di segnare prezzi e indirizzi dei negozi per poterli ritrovare al caso. Alla fine di ogni discussione il negoziante di turno mi dice OTA! Sono in piedi da non so quanto, ho un jet-lag che mi sta uccidendo e non ho voglia di mettermi a capire, sorrido ringrazio e per adesso resto col dubbio di questo OTA! (ma lo scopriremo a breve)

HRC Hong Kong

Ci spingiamo fino alla riva del Victoria Harbour per vedere lo spettacolo "Symphony of lights" , che vanta anche un primato di the world's largest permanent light and sound show,14 minuti di luci e suoni con ben 44 tra grattacieli e palazzi sincronizzati tra loro. Visto da qui (dal lato sbagliato) non apprezziamo più di tanto, nelle sere successive lo vedremo dal altro lato del Victoria Harbour, per stasera ci accontentiamo dei stupendi grattacieli e delle fantastiche illuminazioni

il bellissimo palazzo del Bank of China immortalato in tantissimi film come Batman o Mission Impossible

Decidiamo di tornare in hotel , siamo veramente a pezzi,ma nel tragitto vediamo l'Apple Store e così ci diamo un occhiata

i negozio aprono alle 10 AM e chiudono alle 11PM ( chi prima chi dopo...dipende la zona della città)

Ancora un ultima foto nelle vicinanze dell' hotel a questa fantastica città dalle mille insegne e luci.

Buonanotte Hong Kong.

La mattina seguente

Colazione al terzo piano dell' hotel, con nostra sorpresa scopriamo che il bar e' ricavato da un appartamentino su una terrazza, dopo la colazione abbiamo anche un salotto per leggere un giornale o guardare le notizie ( ma ovviamente non abbiamo tempo per questo)

La giornata di oggi prevede la visita dell' isola di Lantau per vedere il grande Buddha e il monastero di Po Lin e poi Disneyland nel pomeriggio.

Un passaggio veloce a Mong Kok per cambiare un po di € in HK$.

Cusiosità su Mong Kok

Guinness World Records, Mong Kok has the highest population density in the world (meaning 130,000 per km2 or 340,000 per mi2)

Mong Kok

una cosa che mi piace di Hong Kong è che sembra di stare dentro al film Blade Runner, specialmente di sera (queste sono le mie sensazioni ovviamente)

Via di corsa a prendere la metro per Lantau

Scendiamo al capolinea e con una breve camminata arriviamo al "cable car" NGONG PING 360. Decidiamo per la cabina col pavimento trasparente, costa di piu'...ma vafff..all' avarizia, siamo in vacanza! Per la mia gioia salgono in cabina anche 5 ragazze (Melissa è meno contenta di me).

Arriviamo in cima e per prima cosa ci infiliamo in un starbucks ,caffèlatte al macha.

Foto col gatto...obbligatoria!

Incominciamo la salita verso il Buddha o verso l' illuminazione, chi lo sa.Quello che è certo è che bisogna camminare.Arrivati ai piedi del Buddha bisogna fare ancora un ultimo sforzo, cioè la scalinata ! Non e' che sia molto impegnativa però visto il nostro stato molto atletico, arriviamo su col fiatone.Durante la salita vediamo diverse persone sia anziane che giovani che salgono la scalinata in "preghiera", salire 3 scalini, fermarsi, inchinarsi e ricominciare a fare altri 3 scalini...tutto cosi' fino in cima.

la statua in bronzo raffigurante il Buddha piu' grande del mondo (non la piu' alta) 34 metri di altezza per 250 tonnellate

il monastero e' carino, forse noi ne abbiamo già visti parecchi in Cina e quindi non ci colpisce particolarmente, ma le colonne intagliate con i dragoni sono veramente molto belle

Ci manca ancora l'ultima visita prima di andare via. Il Wisdom path, fatichiamo a trovarlo, dato che non e' segnato benissimo; ma alla fine chiedendo qualche informazione ci arriviamo.

il posto e' molto particolare, poi con le colline coperte dalla nebbia da' quel tocco mistico che deve avere questo posto.Si attraversano dei giardini di the ed il profumo ne pervade l'aria,molto piacevole.E' un loop che si percorre in 10 minuti, nulla di che dal punto di vista della difficolta'

Dopo tanto "sacro" adesso ci dedichiamo al "profano", DISNEYLAND Hong Kong

Seguici nella prossima puntata del diario....
Created By
Alexander Kruml
Appreciate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.