Magico inverno a Plitvice 21/22 gennaio - 4/5 febbraio 2017

Tour fotografico invernale nel Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice in Croazia. Un week end immersi nelle atmosfere di un luogo magico, patrimonio dell'Unesco dal 1979. In inverno le temperature si sggirano sui -10° e le cascate e i laghi gelano formando spettacolari sculture di ghiaccio.

Il Parco Nazionale dei Laghi di Plitvice si trova a metà strada tra Zara e Zagabria, a 280 km dal confine italiano. E' formato da 16 laghi collegati tra loro da una serie di spettacolari cascate.

Il tour prevede la partenza dall'Italia il sabato mattino e il rientro domenica sera. Il punto di ritrovo è l'area di servizio dell'autostrada A4 Duino Sud posta tra Monfalcone e Trieste intorno alle 9 del mattino.

Il pernottamento è in una pensione nei pressi del parco che dispone di appartamentini con cucina.

Il sabato è prevista una sosta fotografica in un particolarissimo paesino che si trova 30 km prima di Plitvice: il villaggio di Rastoke che si trova alla confluenza di due fiumi, il Korana e il Slunjcica, che formano cascate, laghetti e canyon. Le case e i mulini del villaggio sono costruiti in piena armonia con l'ambiente, tant'è che è registrata ancora la presenza della lontra.

All'imbrunire ci trasferiremo alla pensione di Plitvice e andremo a cena in una trattoria del posto.

Il mattino di domenica entreremo nel parco e andremo alla scoperta dei punti più suggestivi per le riprese fotografiche. All'interno del parco ci sono diversi itinerari di lunghezza e difficoltà crescenti. In caso di forti gelate alcuni tratti vengono chiusi per motivi di sicurezza. Molti dei punti di ristoro in inverno vengono chiusi, dovremo pensare di portarci cibo e thermos con bevande calde. La partenza per l'Italia è prevista intorno alle 15.

Durante il tour fotografico verranno affrontate varie tematiche: l'uso dei filtri ND, GND e Polar, la fotografia di paesaggio, la fotografia naturalistica, la fotografia notturna e il light painting. Inoltre, al calduccio della pensione faremo anche una introduzione alla fotografia macro con l'utilizzo di accessori dedicati.

Il tour è rivolto a chiunque sia appassionato di fotografia anche non esperto. Possibilmente l'attrezzatura dovrà comprendere la fotocamera reflex o mirrorless, il treppiede, il cavetto o telecomando di scatto remoto, obiettivi di corta e media focale, i filtri ND e una pila frontale. Altra atterzzatura che potrebbe capitare di usare è il flash, il faretto a led e i pannelli riflettenti. Nel limite del possibile a chi ne fosse sprovvisto verranno fatti provare filtri e accessori vari.

Particolare attenzione è richiesta per quanto riguarda l'abbigliamento. Stare all'aperto molte ore con temperature sotto zero in un ambiente umido richiede abbigliamento adeguato e bisogna anche considerare che i percorsi tra le cascate sono su passerelle di legno che ghiacciate sono molto sdruccioevoli. Sono consigliati quindi i ramponcini antiscivolo da attacare sotto le scarpe.

La quota di partecipazione comprende l'organizzazione, il workshop fotografico, il pernottamento e il biglietto di ingesso al parco ed è di 80 euro (+IVA). Non sono compresi i costi del vitto e del viaggio che comunque cercheremo di ottimizzare raggruppandoci in poche auto.

Il tour si farà solamente al raggiungimento di almeno sei partecipanti e solo se le condizioni meteo non siano previste particolarmente avverse, nel qual caso potrebbe essere rinviato alla settimana successiva.

Tra tutti gli interessati verrà formato un gruppo chiuso Facebook dove posteremo gli ulteriori aggiornamenti, le domande e le foto.

informazioni e prenotazioni:

CELL. 347 8519636

Created By
Cesare Sent
Appreciate

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.