VI RACCONTO LA GRANDE GUERRA CREATO DAL PROF FEDERIGI

La prima guerra mondiale fu il conflitto armato che coinvolse le principali potenze mondiali e molte di quelle minori tra l'estate del 1914 e la fine del 1918. Ma PERCHE'?

Le cause dello scoppio della prima guerra mondiale furono diverse: il contrasto austro-russo per la SUPREMAZIA nei Balcani, la rivalità navale anglo-tedesca, il contrasto franco-tedesco dopo la vittoria della Prussia risalente al 1870, le terre irredenti, che interessavano a l'Italia che erano il Trento e il Trieste.

L'occasione per lo scoppio della guerra fu dato dall'eccidio di Sarajevo, il 28 giugno 1914, quando due serbi irredentisti uccisero l'arciduca Francesco Ferdinando, principe ereditario d'Austria.

L'Austria inviò un ultimatum alla Serbia, ma le condizioni erano talmente umilianti che lo Stato serbo rifiutò. Il 28 luglio l'Austria, che era sicura di poter contare sull'intervento da parte della Germania, dichiarò guerra alla Serbia. La Russia si coalizza con la Serbia, e la Francia soccorse la Russia. In seguito, visto che la Germania aveva invaso il Belgio neutrale per arrivare più facilmente in Francia, l'Inghilterra si vide minacciata per il predominio nel mare del Nord ed intervenne nel conflitto. (approfondiremo il tutto successivamente)

TRIPLICE ALLEANZA e TRIPLICE INTESA... CHI SONO?

La triplice alleanza si tratta di un patto costituito nel 1907 che comprendeva gli imperi centrali, ossia quello tedesco e quello austro-ungarico ed anche il Regno d'Italia che aveva chiuso le sue alleanza con la Francia a causa della conquista della Tunisia che era una meta che voleva conquistare l'Italia stessa.

l'Italia capì che sarebbe stato un errore allearsi con l'Impero austro-ungarico, dato che i due imperi combattevano da anni ed sapendo che l'Austria aveva ancora in mano dei territori italiani come il Trentino Alto Adige e il Friuli Venezia Giulia a l'Italia non li andava "giù" questo discorso.

La triplice intesa nasce dopo la creazione della triplice intesa, più precisamente nel 1907 e fu creato dalla Gran Bretagna che voleva contrastare la Germania per via dei sui poteri economici, dalla Francia che era rivale della Germania a causa dell'Alsazia e della Lorena che erano state conquistate dalla Prussia di Bismarck nel 1870 e, poi l'ultimo partecipante dell'intesa era l'Impero russo che voleva contrastare l'attuale espansione austro-ungarico verso i paesi dell'est.

ATTENTATO A SARAJEVO, QUANDO E PERCHE'!

L'attentato di Sarajevo fu l'attentato che diede la miccia alla prima seconda guerra mondiale, l'attentato venne architettato da Gavrilo Princip contro il personaggio di Francesco Ferdinando, che era erede al trono d'Austria-Ungheria, e a sua moglie Sofia durante una visita nella città bosniaca il 28 giugno 1914.

Francesco Ferdinando e Sofia furono assassinati mentre percorrevano in automobile le strade di Sarajevo, e dato che era la festa di S. Vito le varie strade erano già confusionarie di suo. Gavrilo Princip ne approfittò per compiere il suo atto omicida: semplicemente sparare a Francesco e a sua moglie Sofia... indovinate un pò, sono bastati due colpi ben precisi per farli fuori tutti e due. Gavrilo era un nazionalista che faceva parte del gruppo GIOVANE BOSNIA. Nei mesi antecedenti a questo fatto, andò da un'associazione terroristica MANO NERA, e lo scopo di questa associazione era quella di rendere autonoma la Bosnia per far parte della Serbia.

Il governo di Vienna decise che questa ribellione sarebbe stato l'inizio della prima guerra mondiale. Appena un mese dopo l'uccisione della coppia, il 28 luglio l'Austria-Ungheria dichiarò guerra alla Serbia.

ATTACCO AL BELGIO E L'APERTURA DEL FRONTE OCCIDENTALE

L'imparzialità del Belgio era stata garantita e ufficializzata dal Trattato di Londra che venne fatto nel 1839 in caso di una guerra, che era stato firmato anche dalla Prussia. Nonostante ciò, quando la prima guerra mondiale ebbe inizio, le truppe tedesche violarono i patti prestabiliti del Belgio per aggirare le truppe francesi, concentrato nella Francia orientale. Infatti, la strategia tedesca prevedeva che, in caso di una presunta guerra con la Russia, avrebbero annientato preventivamente l'esercito francese.

Il FRONTE OCCIDENTALE è una linea immaginaria lunga 800km, che dal mare del Nord arriva persino alle Alpi francesi, nella parte Est di questa linea sono schierati i tedeschi, a Ovest invece gli eserciti inglesi e francese. Questa guerra che era definita una guerra facile e veloce, in realtà, diventa una guerra di posizione. Questa guerra di posizione vuol dire che in questa linea c'è un'intersecata di tunnel, questi tunnel se si possono chiamare così, sono delle vere e proprie TRINCEE. All'interno di esse come descrive Ungaretti, ci puoi trovare compagni morti, si pativa il freddo, la fame, le malattie che si creavano dalla scarsa igiene. La cosa che "caratterizzava" le trincee nemiche era quella che nessuno OSAVA e ripeto OSAVA tirare fuori la nuca perchè dall'altra parte ci poteva essere un cecchino pronto per sparare. Le terre che si trovavano a metà dei due apposti si chiamavano LE TERRE DI NESSUNO. Probabilmente la cosa che faceva più male dei soldati era la paura di essere chiamati all'attacco e anche di non rivedere più i propri cari...

INTERVENTISTI VS NEUTRALISTI

Chi sono gli interventisti? e chi sono i neutralisti?

la prima schiera dei due (ossia gli interventisti )erano tutti coloro che erano a FAVORE DELLA GUERRA, come il poeta di questo preciso momento, ossia, UNGARETTI, infatti in uno dei racconto descrive il "rimorso" che aveva lui di aver partecipato alla guerra (quindi lui lo era, un' altro portavoce degli interventisti era LUIGI CADORNA. Invece i neutralisti come dice la parola sono tutti coloro che erano a SFAVORE DELLA GUERRA QUINDI NEUTRALI e come negli interventisti anche nei neutralisti c'era un portavoce, che in questo caso è GIUSEPPE GIOLITTI. Chi faceva parte dei neutralisti erano principalmente CATTOLICI

LA GUERRA NON E' PIU' QUELLA DI PRIMA... MA UNA GUERRA MONDERNA

inquestoperiodo c'è un grande studio delle armi. COLT è stato colui a creare la Revolver (1847) che era la prima arma automatica dell'epoca. Non solo Colt creò armi militari, ma anche ALAN MAKSIM che creò la MITRAGLIATRICE. Tutte queste armi pian piano diventarono sempre più forti, causando una rivoluzione industriale, ma cosa vuol dire? vuol dire che le industrie si convertirono ad industrie di guerra ove al suo interno si producono armi belliche, e per alcune persone era un bene (come LUIGI ORLANDO). l'Italia era messa alle "corde"per quanto riguarda un potenziale riarmo per le truppe, fate conto che c'era una macchina per un'esercito intero. Successivamente le nostre truppe vennero equipaggiate usufruendo delle industrie di guerra come la FIAT ( che un tempo era "fabbrica italiana automobili Torino")

IL FRONTE ITALIANO

Il 24 Maggio 1915 da come si può sentire dalla canzone " La leggenda del Piave"l'Italia inizia a fare le sue "manovre"di guerra, ed il condottiero era LUIGI CADORNA. La carta che vedete nell'immagine soprastante rappresenta il tracciato, ove al suo interno, vennero fatte le battaglie tra Italia e Austria. Come si può notare si trova nella parte Nord-Est della parte italiana tra il Veneto e Friuli Venezia Giulia. La linea tracciata di nero rappresenta i confini tra i due paesi interessati. Il nostro esercito si era appostato praticamente lungo il confine. Come già detto precedentemente questa guerra che sembrava così veloce si trasforma in una guerra di posizione, quindi le stesse cose che valgono per il fronte occidentale, valgono anche per il fronte italiano. Il generale Cadorna ad un certo punto diete il comando di avanzare... questo avanzamento da parte degli italiano venne bloccato sul fiume Isonzo. Una notte successe qualcosa di "magico", questa data risale più precisamente alla notte della vigilia di Natale i due eserciti fecero PACE.

CON L' ARRIVO DEGLI STATI UNITI SARA' DECISA LA SORTE DELLA GUERRA.... SAREMO I VITTORIOSI?

Gli stati uniti entrano in guerra contro la Germania (1917), per un motivo ben specifico, ossia: Durante l'esportazione di materiali verso la Francia, e G.B venne affondata la Lusitania dai sottomarini tedeschi ( 7 maggio 1915). Inizio così una guerra sottomarina e, come se non bastasse un NUOVO FRONTE, ossia quello ATLANTICO. Alla presidenza in quel momento c'era WODROW WILSON, che diede in buon contributo per la vincita della guerra fornendo uomini, armameneti ben attrezzati, ospedali da campo...

VITTORIOSI O VINTI?

I vincitori della prima guerra mondiale ( tra cui italia, francia, Gr.B, America) si riunirono a Parigi per ristabilire l'ordine e come punire la Germania per i "peccati" commessi da essa. In questo momento l'Europa è esplicitamente a PEZZI perchè non c'è lavoro, quindi disoccupazione, problemi di riconversione delle industrie belliche, scarsità di campi liberi per coltivare. I portavoce dei vari paesi sono WOODROW WILSON, GEORGES CLEMANCEAU, VITTORIO EMANUELE ORLANDO e DAVID GEORGE. All'interno del trattato c'era la parte "Dedicata" all'Italia, ove c'era scritto che doveva ricevere il tanto amato Trentino, Alto Adige e l'Istria. Solo che non ricevemmo la Dalmazia e il protettorato Albania. Il porta voce americano Wilson stabilì i 14 punti di esso.

  • I trattati di pace sono pubblici
  • Assoluta libertà di navigazione via mare
  • Soppressione delle barriere economiche nei commerci
  • Riduzione degli armamenti al minimo compatibile con la sicurezza interna
  • Rivendicazione coloniali compatibili con i diritti dei popoli colonizzati
  • Risoluzione delle questioni territoriali russe
  • Indipendenza del Belgio
  • RESTITUZIONE DELL'ALSAZIA E DELLA LORENA ALLA FRANCIA
  • MODIFICHE AI CONFINI ITALIANI
  • Creazioni di un'associazione delle nazioni che abbia compiti di sorveglianza e garantisca indipendenza e integrità delle nazioni

E LA GERMANIA???

La Germania dal trattato stipulato doveva:

  • Cedere l' ALSAZIA e LORENA
  • OCCUPAZIONE FRANCESE DELLA RHUR
  • RINUNCIA ALLE COLONIE IN AFRICA E ASIA
  • RIPARAZIONI DELLA GUERRA
  • RIDUZIONE DELL'ESERCITO, FLOTTA E AVIAZIONE
Created By
Luca Federigi
Appreciate

Credits:

chiarapellegrini@libero.it

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.