Loading

UNA LETTURA CONDIVISA CON I NOSTRI PROF Cultraro Melissa, Di Bello Aurora 1B - Fellini

Durante l’anno scolastico, la nostra professoressa di Italiano ci ha proposto un'attività insolita: ascoltare ogni giorno, per circa venti minuti, la lettura di un capitolo di un romanzo di narrativa per ragazzi.

Per questo progetto serviva anche la collaborazione di tutti gli altri nostri professori che hanno aderito con piacere.

E così ogni giorno, i prof a turno leggono ad alta voce un capitolo di un libro scelto accuratamente dalla professoressa di Italiano.

Questo progetto ci piace molto proprio perché ogni giorno legge un professore diverso ed è bello sentire come i vari prof leggono ad alta voce e come interpretano i personaggi secondo il loro stile. Inoltre è bello perché se un capitolo ha della suspense, bisogna aspettare il giorno dopo per sapere cosa succede.

Questo progetto è anche molto utile perché serve per migliorare l'ascolto e la riflessione: infatti quando un prof legge noi prestiamo molta attenzione e dopo aver letto il capitolo facciamo molti commenti su quello che è successo e impariamo a ragionare, perché proviamo a capire cosa potrebbe succedere nel capitolo successivo basandoci sugli elementi che abbiamo e senza fantasticare.

Questa attività è molto utile anche per migliorare la scrittura. Perché ogni volta che leggiamo un capitolo, scriviamo sul taccuino cosa ci ha colpito e con la prof di Italiano cerchiamo di capire le tecniche usate dagli scrittori per poi imitarle nei nostri testi.

Il primo libro che abbiamo letto si intitola Salta Bart di Susanna Tamaro: è stato un libro abbastanza semplice da capire e faceva anche ridere.

Il secondo libro è intitolato Il rinomato catalogo Walker e Dawn di Davide Morosinotto: questo è un libro con una storia più complessa, pieno di suspance misteri e pian piano che si va avanti la storia si intriga sempre di più.

Questo progetto della lettura condivisa ad alta voce è solo una parte del laboratorio di lettura che abbiamo condotto per tutto l’anno scolastico. Vanno aggiunte le nostre letture individuali, la compilazione del taccuino del lettore e i book talk. Nella nostra scuola infatti c’è molta attenzione alla lettura, anche perché abbiamo una biblioteca molto grande, con dei tavoli dove ci possiamo sedere e leggere, e soprattutto con tanti libri di diverso genere che noi alunni possiamo liberamente prendere in prestito e portare a casa per leggerli.