MAROCCO Coltura

TAGIN in cucina Marocchina le spezie sono molto importanti, per questo il cibo è sempre buono e gradevolmente profumato. Ma con TAGIN i piatti diventano due volte più deliziosi. TAGIN è un piatto fatto di terracotta con coperchio a forma di piramide.Il coperchio può essere con qualche ornamento oppure semplice senza nessun disegno. In un TAGIN si può far cuocere tutto ciò che uno vuole: verdura, carne, pesce, pollo....E' un piatto che dà incanto agli occhi prima di dare soddisfazione allo stomaco.

C'è da scoprire in ogni paese del mondo.In Marocco un paese del Nord Africa c'è tanto da vedere, scoprire e godere. una delle caratteristiche magiore dei Marocchini è l'ospitalità; le famiglie Marocchine sono sempre accoglienti anche quando ricevono qualcuno su due piedi. L'invitato è trattato come un 'Re'.In fatti prima che un pasto sia servito, l'invitato non ha bisogno di andare al bagno per sciacquarsi le mani ma è il lavandino che viene da lui ovviamente col sapone e l'asciugamano

BOURIDA 2 volte all'anno a Siena una città Italiana, si corre il Palio. Anche in Marocco si corre una corsa, diciamo, simile al Palio di Siena. I Marocchini la chiamano: TBOURIDA I cavalli sono con selle molto colorate e bellissime. I cavalieri vestiti dai costumi tradizionali con degli stivali fatti dai artigiani e in mano hanno un 'fucile' per il Palio si fa 3 volte il giro della piazza del campo, per quello Marocchino cioè Tbourida, non si fa nessun giro, ma i cavalieri si mettono in linea: uno accanto all'altro.Poi il segnale lanciato, tutti corrono diritto e prima di fermarsi lasciano un grido e tirano sù con i loro fucili' Tbourida è segno di gioia e festa. Le feste in cui si corre Tbourida sono diverse, si corre anche nelle feste nazionali.mano.

E' un abito tradizionale da donna. un vestito lungo con 2 pezzi, un primo poi un secondo che si mette sul primo. Molto spesso è confezionato su misura.Infatti per che vada a pennello alla donna chi lo indossa, le Marocchine comprano il tessuto a loro piacimento, poi lo danno a loro sarto per fargli un Kaftan. I modelli sono tantissimi quindi ogni donna può scegliere un Kaftan che le piace. Si porta soprattutto nelle feste di matrimonio con delle cinture speciali, vanno chiamate 'MDAMMA',

Latte con datteri un altro simbolo di ospitalità Un altro modo per accogliere gli invitati in Marocco è offrire loro latte con datteri. Il latte va versato in una ciotola di buona porcellana di qualità. I datteri vanno sciacquati con acqua di fiori d’arancio, il nocciolo va tolto e dentro si mette una mandorla oppure una noce. i datteri sono poi posati in un piatto in modo ad ottenere una piramide. E’ soprattutto nelle grandi occasioni in cui le cose si fanno in pompa magna che il latte con i datteri devono essere serviti. Nelle feste di matrimonio, come le persone presenti alla festa, anche per gli sposi uno fa bere all’altro qualche sorso di latte e gli da un dattero.

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.