Loading

NAWROZ Festa di Libertà

Il Nawroz letteralmente Nuovo Giorno

21 marzo, Festa di primavera!

Il termine viene solitamente pronunciato Nawroz

La ricorrenza più significativa dell’anno, ricca di intensi significati, colma di tradizioni che contraddistinguono la cultura curda.

La celebrazione riunisce le persone in quello che è considerato il giorno della liberazione e della rinascita, il primo giorno dell’anno!

I festeggiamenti per celebrare il Nawroz comprendono gite fuori porta in cui vengono accesi fuochi e le feste proseguono fino a tarda sera.

Festa di Nawroz
Le donne si vestono solitamente di colori sgargianti, mentre gli uomini sono soliti portare bandiere dipinte di rosso, verde e giallo, i colori del popolo curdo. Le frasi tipiche pronunciate durante questa occasione sono: "Newroz píroz be!" (felice Newroz!) e "Bijí Newroz!" (che il Newroz duri a lungo!).
La collina di "Mama Yar", luogo storico della Festa di Nawroz
Un villaggio in Kurdistan durante la Festa di Nawroz

La Storia del Nawroz

La leggenda narra che un Re-orco, Zuhak rese il popolo in schiavitù e miseria senza mai saziarsi della sua brama di ricchezza e potere. Un giorno infausto, il Re pretende dai suoi sudditi di cibarsi dei loro figli.

Il Re
Kawa, un umile fabbro del villaggio, è padre di un bambino che viene rapito dalle guardie per fare da banchetto alla tavola del Re.
Kawa il fabbro

Kawa si ribella al triste destino di suo figlio e decide di partire alla volta del castello in cerca del tiranno per ucciderlo.

Statua di Kawa a Sulaymaniyah
Il popolo tutto allora si rianima e trova il coraggio di reagire. Il castello viene bruciato con il re dentro, il fuoco ha ridato la vita e la libertà. Il popolo è finalmente libero dalla tirannia
In onore di Kawa e della libertà ogni anno i curdi festeggiano il Newroz. Si mangia, si beve, si balla intorno al fuoco, come tutte le feste all’origine del mondo, nella speranza che questo popolo possa vivere in pace e libertà .
Erbil durante la Festa del Nawroz

Il Newroz viene celebrato come una festa di pace, libertà e democrazia.

Questi valori sono le fondamenta di ogni Società e oggigiorno sono più che mai in pericolo. La difesa risoluta e collettiva di quei valori è un chiaro NO alla guerra e alla dittatura.
Cittadella di Erbil

Simbolo del Nawroz

Durante il Nawroz il dono più diffuso è un mazzetto di narcisi selvatici, che in Kurdistan crescono in gran quantità e annunciano la primavera.

Calendario Curdo

Il Nawroz segue un calendario molto antico, che inizia esattamente 700 anni prima del calendario gregoriano. Siamo quindi nell'anno 2721
Governo Regionale del Kurdistan - KRG ITALY

Credits:

GOVERNO REGIONALE DEL KURDISTAN - Rappresentanza in Italia - KRG ITALY