Londra I 5 motivi per cui la amo

Con Londra “vinco facile”. Considerata, a ragione, una delle mete turistiche tra le più note, Con Londra “vinco facile”. Considerata, a ragione, una delle mete turistiche tra le più note, la capitale inglese non ha certo bisogno di presentazioni. Spesso messa a confronto con la più romantica Parigi, Londra è una vera metropoli, di quelle che puoi odiare o amare. Ma indifferente no. Non può succedere. Londra è l’umido della pioggerellina che la bagna quasi incessantemente, è il calore di una tazza di tè, è il rosso delle cabine telefoniche e dei bus, è la luce abbagliante dei cartelloni di Piccadilly Circus, è il profumo dei fiori di Hyde Park, è il vocio di gente a Portobello Road.a capitale inglese non ha certo bisogno di presentazioni. Spesso messa a confronto con la più romantica Parigi, Londra è una vera metropoli, di quelle che puoi odiare o amare. Ma indifferente no. Non può succedere. Londra è l’umido della pioggerellina che la bagna quasi incessantemente, è il calore di una tazza di tè, è il rosso delle cabine telefoniche e dei bus, è la luce abbagliante dei cartelloni di Piccadilly Circus, è il profumo dei fiori di Hayde Park, è il vocio di gente a Portobello Road.

Il rito del Tè E’ una abitudine che io ho anche in Italia, quella di prendere il tè praticamente ogni pomeriggio, non tanto per la bevanda in sè, ma per la sensazione di relax che mi viene naturale associargli. A Londra è un vero e proprio rito, che seguono tutti. Molte le sale da tè, alcune davvero bellissime (anche se spesso più costose di un ristorante), dove sorseggiare la bevanda calda accompagnandola con tramezzini, scones, biscotti e torte. Il paradiso dei golosi!

Il London Eye. Sembrerà strano che si possa annoverare una ruota panoramica tra i 5 motivi per amare Londra, eppure per me lo è, e se non l’avete vista è anche difficile da spiegare come sensazione. La ruota, l’Occhio di Londra, è, a mio parere, perfettamente integrata con il panorama, anzi le dona un qualcosa in più. E Londra vista dall’alto è davvero spettacolare.

Il Tamigi Io amo l’acqua e lo ripeto sempre, la città vista dall’acqua assume un fascino particolare. Londra non fa eccezione ed un giro sul Tamigi è davvero d’obbligo. Lo skyline della città vi lascerà a bocca aperta.

Il Big ben e gli orologi di Londra. Il grande orologio sulla torre del Parlamento è un classico di Londra, diventato oramai quasi il suo simbolo. E secondo me se lo merita tutto. Ben visibile anche da lontano, non è l’unico orologio a popolare le strade della capitale britannica. Io ne ho notati e fotografati a decine, di orologi più o meno storici, ma sicuramente ce ne saranno molti altri che mi sono sfuggiti. Sarebbe bello organizzare un tour ad hoc!

I colori della città Lasciatevi incantare dal rosso delle cabine telefoniche, dall’arancione del tramonto, dal blu del London Bridge e soprattutto dai mille colori dei fiori di parchi e case. Di certo Londra non è una città in bianco e nero!

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.