Loading

Georhythm LA MUSICA NON E' CHE GEOMETRIA... RITMATA

Provate a pensare ad un pianoforte o ad un violino.

I tasti iniziano, i tasti finiscono. Le corde iniziano, le corde finiscono. Tu sai che i tasti del pianoforte sono 88 così come che le corde del violino sono 6. Nessuno può dire il contrario. Così come tutti sanno che gli elementi fondamentali della geometria sono 3.

E' un fatto. Loro non sono infiniti.

Ma noi sì; nella nostra umana fantasia e immaginazione, siamo infiniti e dentro quegli 88 tasti, quelle 6 corde... quei 3 elementi geometrici, ciò che possiamo creare è infinito

State a vedere!

Come promemoria, guardate la mappa cliccando il pulsante.

E ora vediamo cosa si può creare con niente più che un piano, un punto e una linea.

Una Linea incontra un cane. Stiamo a vedere...

Immaginate di cavalcare una bicicletta. Immaginate che la strada sia un pentagramma a pezzi. La musica aumenta e voi rimbalzate e cadete e volate... Vi salverete?

E se dessimo degli strumenti musicali ad una linea?

La linea e i suoi strumenti

Provate ad ascoltare il brano qui sotto e trovate i nomi degli strumenti musicali che riconoscete. Vediamo chi riesce a rintracciarne di più!

E ora sotto a chi tocca! Per ogni stato emotivo c'è un Line Rider che vi aspetta.

Per chi si sente movimentato

Per chi vuole qualche brivido in più!

Per i più romantici

Per chi sogna un' improbabile gara

Come avete visto, basta poco e la geometria, da materia di misure e calcoli, diventa musica.

Clicca il pulsante qui sotto per scoprire quanto il linguaggio musicale si serva di molti simboli geometrici per esprimere se stessa.

Credits:

Creato con immagini di Spencer Imbrock - "If you walk down Fifth Avenue in Manhattan at night around the holidays, you are there to see the high-end stores’ window displays. This scene, one of many in the windows of Bergdorf Goodman, shows a woman conducting madness of music around her in what seems to be an all-too-fitting metaphor to close out twenty seventeen." • Jonathan J. Castellon - "untitled image" • Gayatri Malhotra - "untitled image" • ZU photography - "Moonlight Sonata Reflected from the Surface of the Moon" • Providence Doucet - "Violin strings in close-up" • Simone Hutsch - "Steel Lookup" • Jussara Romão - "Lines" • Daniel Koponyas - "untitled image" • Gus Moretta - "Outside the Oculus World Trade Center" • Diogo Nunes - "untitled image" • Jimmy Chang - "untitled image" • Ahmad Dirini - "Water, Light and long shutter speeds" • Joel Filipe - "Space story" • Zdeněk Macháček - "untitled image" • Ridham Nagralawala - "It was the Kite Festival in my country and I like it too much but on that day when I was busy in flying the kites and I was Enjoying that moments with my friends and suddenly I saw these birds were sitting on the power cables in the street and instead of flying in the big blue sky they were frightened to death because of the threads and the kites. That moment made me very sad and I captured this Picture." • Marius Masalar - "untitled image"