Loading

Foveon Fotografie di Roberto Caielli

Un tempo, le tonalità e la texture di una fotografia erano determinate spesso dalle caratteristiche della pellicola utilizzata. La chimica di una foto aveva a che fare con l'artigianalità e l'imprevedibilità dell'apparato tecnico scelto dal fotografo e dallo stampatore. Esiste anche ora questa dinamica? Le immagini di questa serie, prese in particolare sulla costa della Cornovaglia, sono scattate con fotocamere che utilizzano un sensore molto particolare, chiamato Foveon. Esso, in specifiche condizioni ambientali, genera dettagli e colori decisivi nella concezione stessa di questo lavoro, tanto che il titolo della raccolta è semplicemente "Foveon".