Loading

2. RENDICONTO DI MANDATO Comune di Chianciano Terme (Siena) - 2014-2019 PARTE SECONDA

RENDICONTO DI MANDATO 2014-2019

PARTE SECONDA

Di seguito proponiamo, suddivisi in aree, alcuni punti che hanno caratterizzato la nostra amministrazione comunale

Attività culturali

Il successo arriva quando l’opportunità incontra la preparazione (Zig Ziglar) è una costante da perseguire sempre

Attività produttive

riqualificazione del centro storico di chianciano terme (foto di daniele ciolfi)

Centro storico

ricordiamo i Circa 70 ragazzi di Chianciano Terme che erano partiti per un campo estivo vicino a Santa Giusta, una frazione di Amatrice. I ragazzi tra gli 11 ed 14 anni di età, accompagnati dal parroco don Carlo, sono tutti tornati a casa il 24 agosto 2016 all'indomani del terremoto. tutti abbiamo vissuto questo.

Protezione civile e comunicazione

inclusione: una definizione da non dimenticare mai quando fai progetti per una comunità

Rete volontariato, diversamente abili e città solidale

per noi: "L'eduzaione è l'arma più potente che puoi usare per cambiare il mondo" (Nelson Mandela)

Scuola

Il potere ha solo un dovere: assicurare la sicurezza sociale alla gente. (Benjamin Disraeli)

Sicurezza

Attività culturali

Ecorinascimento
Chiesa Giubilei
Totem informativi
Biblioteca
Il Paese di Babbo Natale
Festival IMOC
Museo civico archeologico MAC
Eventi, rassegne e manifestazioni
Terme di Chianciano Garden Festival
Toscana ovunque bella
Acqua e Vino Festival
Festival Internazionale di musica classica dell’Associazione Umbria Classica
Teatro Caos: stagione teatrale
Eco rinascimento

“Ecorinascimento. Il Natale nell’arte contemporanea”

Dal 5 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale di Chianciano Terme, si è svolta la prima edizione della mostra concorso internazionale “Ecorinascimento, curata dall’Associazione culturale "EcoRinascimento" di Firenze, con la finalità di promuovere e valorizzare l’arte contemporanea, l’Eco Art e l’artigianato artistico. Il percorso espositivo si è snodato in vari luoghi della cittadina: dalla Sala de Vegni, alla Chiesetta Giubilei, dal giardino e chiesetta di “Villa Simoneschi” al Parco Acquasanta. Il tema della mostra concorso sono stati i personaggi ed i simboli del Natale rappresentati attraverso l'arte contemporanea. Presenti i maestri dell'alabastro di Volterra dell'Associazione “Arte in Bottega”, i marmi di Pietrasanta, la cartapesta della “Fondazione Carnevale di Viareggio” e la terracotta dell'Impruneta. Molti gli eventi collaterali come le performance e gli workshop di “Street Artist” di livello internazionale (AXE e MACS), le performance artistiche dei famosi "Madonnari" di Curtatone in provincia di Mantova. Attivati laboratori per bambini ed adulti di cartapesta, ceramica e terracotta. Ospite la scultrice coreana Choi Yoon Sook. Nella piazzetta del Museo Civico delle Acque è stato allestito il teatro dell’universo di Leonardo da Vinci, realizzato dai "Fratelli Cinquini Scenografie" per la Fondazione Carnevale di Viareggio. La prima ricostruzione della scenografia leonardesca a grandezza naturale e funzionante.

Locandina di Eco Rinascimento - 5 dicembre 2015 / 6 gennaio 2016
Lavori realizzati nel corso della manifestazione dal Madonnari di Curtatone
Sala de' Vegni - esposizione Ecorinascimento
Villa Simoneschi - Edposizione Ecorinascimento
Villa Simoneschi - Esposizione di opere d'arte nell'ambito della manifestazione Ecorinascimento
Ecorinascimento: Teatro Leonardiano esposto nel piazzale antistante il Museo Civico Delle Acque
Ecorinascimento: festeggiamento del Carnevale con le maschere in carta pesta del Carnevale di Viareggio esposte al Parco Acqua Santa delle Terme di Chianciano

Riapertura al pubblico della Chiesa Giubilei dove è collocata la Madonna nera di Loreto

Palazzo Giubilei, oggi, patrimonio del Comune di Chianciano Terme, le cui stanze sono prevalentemente utilizzate per uffici comunali, ha inglobata una meraviglia: la Chiesetta Giubilei. Al suo interno si trova una splendida Madonna Nera lignea, di epoca e realizzazzione incerta. L’Amministrazione comunale di Chianciano Terme ha deciso di aprire al pubblico questo splendido luogo dal 12 maggio 2018, un tempo luogo di culto molto importante per la comunità chiancianese, restituendo ai cittadini e ai moltissimi turisti che sino ad oggi hanno chiesto di vederla, l’opportunità di visitarla e frequentarla per quasi tutto l’anno.

Questa chiesa fu ceduta alla nobile famiglia senese dei Tantucci con tutti i suoi beni, che all'epoca dimorava ed aveva possedimenti a Chianciano. I beni che vennero ceduti ai Tantucci provenivano da un'altra famiglia nobile possidente a Chianciano, quella dei Marchesi di Sorbello e della Famiglia Bandini che proveniva da Città della Pieve e di cui un ramo si domiciliò a Chianciano. Più tardi, la chiesa con la totalità dei beni fu trasferita alla Famiglia Giubilei (o Giubbilei) che la ornarono con volte a stucchi nel 1788, come si può leggere nella lapide in marmo, ancora oggi visibile, posizionata sopra la porta di ingresso.

Madonna con Bambino collocata sopra la Chiesa Giubilei
Particolare della Madonna con Bambino
La Chiesa viene anche utilizzata per concerti ed eventi

“Ti porto un giardino colmo d’incanti”

Tre giorni di arte, cultura, scienza e letteratura, musica, concerti, performance d’arte con artisti italiani ed internazionali con Mostre a Sala de’ Vegni, Villa Simoneschi, Chiesetta Giubilei e concerti e performance al Museo archeologico. Workshop per cittadini e turisti.

Dal 15 al 17 giugno 2018 una manifestazione che si intreccia dalla botanica alla poesia, dall’astronomia all’arte contemporanea, al canto e alla musica. Mostre aperte fino al 24 giugno. Il progetto interdisciplinare, patrocinato dal Comune di Chianciano Terme, in collaborazione con Proloco Chianciano Terme è stato ideato e curato da Beth Vermeer. Un progetto interattivo con la cittadinanza su temi della cultura e del benessere, quattro tra workshops e laboratori di disegno, poesia e danza, scenari di arte contemporanea, reading poetico in piazza, osservazioni del cielo notturno, il tutto nei vari luoghi del centro storico di Chianciano Terme, compresa Villa Simoneschi ed il Museo civico archeologico delle Acque.

Il Sindaco Andrea Marchetti e Berth Vermeer
Ti porto un giardino colmo d'incanti

Installati totem informativi

Personaggi di fantasia del “Clan di Giano” guidano alla scoperta della città termale

Tutti gli adulti sono stati prima di tutto bambini, ma pochi di loro se lo ricordano” asseriva lo scrittore francese Antoine De Saint Exupéry, conosciuto nel mondo per essere stato l'autore del famoso romanzo Il piccolo principe, tradotto in 253 lingue. E così l’Amministrazione comunale di Chianciano Terme ha messo a punto progetti che danno la possibilità di liberare la fantasia e ripercorrere la storia di un paese narrandola in forma nuova. Nella stazione termale di Chianciano Terme arrivano, infatti, ben dodici personaggi di fantasia, i cui nomi, che oggi ci possono suonare un po’ strani, tornano in vita con le sembianze di animaletti, ma che in realtà si rifanno alla mitologia e alle divinità etrusche e romane. Sono loro, ciascuno con un colore identificativo, ad accompagnare piccoli e grandi alla scoperta della città, dalle terme, ai parchi, dagli alberghi alle aree sportive, dal centro storico ai musei, senza tralasciare le specialità culinarie tipiche chiancianesi e toscane.

Il Clan di Giano, personaggi ora “in carne ed ossa” - si fa per dire -, sono stati collocati attorno ad una nuova fontana, che ricorda una sorgente boschiva installata nella rotonda all’ingresso di Chianciano Terme, venendo da Chiusi, davanti all’autostazione dei pullman.

Con i personaggi del Clan di Giano, composto da dodici personaggi, Giano, Fufluns, Tagete, Uni, Aplu, Pulum, Mania, Hercle, Taitle, Turms, Usil e Selvans, sono stati realizzati anche totem informativi dislocati nei luoghi di interesse della città di Chianciano Terme.

Pannello del totem che illustra il Parco Acquasanta
Pannello del totem che illustra il Museo Civico Archeologico "MAC" e Villa Simoneschi

Il Clan di Giano è anche una favola, che narra della creazione della cittadina.

Alcune storie contenute nel libro "Il Clan di Giano e altri racconti" di Mariella Valdisseri, Armando Editore, 2018 - Le illustrazioni del libro sono state realizzate da Nino Tubino
Un tempo lontano lontano, proprio nel centro della nostra bella Italia, la Toscana si chiamava Etruria. I suoi abitanti, gli Etruschi famosi tra le genti italiche, erano rabdomanti. Cercavano l’acqua dal sottosuolo e quando la trovavano costruivano altari e templi nelle località dove la scoprivano. Un’antica leggenda narra che durante la notte coloro che passavano in questo territorio potevano assistere al rito della Regina delle acque che danzava con le sue fatine facendo sgorgare dal terreno mille polle di acque benefiche per gli uomini e per gli animaletti che vivevano nella foresta. Da questo bosco misterioso si scorgevano [...]

Incipit dal libro "Il Clan di Giano e altri racconti" di Mariella Valdisseri, Armando Editore, 2018

Biblioteca comunale

la biblioteca comunale ricollocata nella struttura inserita nei giardini pubblici di viale dante
biblioteca comunale - lo spazio di lettura per i bambini
Gli spazi della Biblioteca comunale

Biblioteca comunale tornata ai giardini pubblici

La biblioteca comunale, dopo vari spostamenti è tornata nella struttura originaria nell'edificio inserito all'interno dei giardini pubblici Bonaventura Somma. Le dimensioni della biblioteca sono state ridotte per permettere l'ampliamento dell'ex sala polivalente, oggi trasformata in un teatro: Teatro Caos.

Orario apertura al pubblico della Biblioteca comunale: lunedì chiuso - martedì e giovedì dalle ore 14.00 alle ore 18.00 - mercoledì, venerdì e sabato dalle ore 09.00 alle ore 13.00 - Telefono: (+39) 0578 652511 - E-mail: biblioteca@comune.chianciano-terme.si.it

Alcune iniziative della biblioteca comunale

Sono molte le iniziative che si svolgono costantemente in biblioteca, con un patrimonio librario in costante aggiornamento. Una delle iniziative da segnalare è la continuità nel tempo di "Nati per leggere". La bibliotecaria Anna Maria Settimi promuove anche letture per bambini e genitori, oltre a presentazioni di volumi con l'autore.

In occasione del Natale la Biblioteca promuove libri per tutti, grandi e piccoli

A Chianciano Terme torna “Nati per leggere”

La lettura, conquistata o regalata, lascia una traccia indelebile. Da anni grazie a campagne di sensibilizzazione, c’è una iniziativa che aiuta i genitori in questo percorso ed è “Nati per Leggere”, un progetto nazionale che vuole diffondere tra i genitori l’abitudine di leggere ad alta voce ai propri figli fin dai primi anni di vita. A Chianciano Terme, da tempo, vi sono iniziative che accompagnano i genitori ed i bambini, da zero a sei anni, nel facilitare e rendere consuetudine l’appuntamento della lettura, che va di pari passo con l’insegnamento, con il gioco e tutte le relazioni che vi possono essere tra “piccoli e grandi”. Grazie alla grande perseveranza del personale della biblioteca comunale, dopo una interruzione nel 2017 è ripartita da fine settembre il consueto appuntamento con “Nati per leggere”.

www.natiperleggere.it

Una delle ultime iniziative della biblioteca comunale

“Il mondo femminile nella letteratura”. Uno scaffale circolante dedicato alle donne messo a disposizione del Centro Documentale Territoriale Amiata Val D’Orcia. Nel mese marzo 2019, a partire dall'8 marzo (Festa della Donna) è stato allestito uno scaffale circolante di libri “Il mondo femminile nella letteratura” messo a disposizione dal Centro Documentale Territoriale Amiata Val D’Orcia. In questo scaffale “non si troveranno mimose” ma libri, pagine scritte da donne e uomini, per e, sulle donne.

"Aiutaci a crescere, regalaci un libro"

La biblioteca comunale ha siglato una convenzione con la libreria Demetra di Chianciano Terme che promuove al suo interno libri destinati alla biblioteca delle nostre scuole dell'Istituto Comprensivo F. Tozzi.

Istituto Comprensivo F. Tozzi (immagine dall'home page del sito dell'istituto)
il paese di babbo natale a chianciano terme

Il Paese di Babbo Natale dal 2014 al 2018

Uno degli obiettivi di questa Amministrazione comunale è stato quello di inserire nel cartellone degli eventi uno specifico appuntamento annuale in occasione delle festività natalizia e così e nato “Il Paese di Babbo Natale” che durante questi anni a trovato collocazioni diverse all’interno della città: dalle Terme di Sant’Elena, al Grand Hotel in Piazza Italia fino ad approdare alle Terme di Chianciano, dove si è svolta anche l’ultima edizione del 2018. In tutte le edizioni il calendario eventi da metà dicembre sino all’epifania ha regalato, a grandi e piccoli, un ricco programma. La magia del Natale ha trasformato le location e la grande celebrità è stata ogni anno: Babbo Natale

www.paesedibabbonatale.it

Il Paese di Babbo Natale nel centro storico, 2018
Il Paese di Babbo Natale edizione 2015
Il Paese di Babbo Natale edizione 2017
Locandine di alcune edizioni de Il Paese di Babbo Natale

Spoleto Meeting Art Chianciano Terme

2015 - Primo gemellaggio tra Spoleto e Chianciano Terme con l’arte contemporanea. La vicinanza dell’Umbria alla Toscana è stata uno stimolo per il Presidente dello Spoleto Festival Art Prof. Luca Filipponi e per il Sindaco del Comune di Chianciano Terme Dott. Andrea Marchetti che, con la formula del gemellaggio, unito allo sforzo coeso, hanno portato il miglior risultato, quello di riunire, di aprirsi al dialogo colto e propositivo. L’Evento Spoleto Meeting Art Chianciano Terme si è svolto a Villa Simoneschi dal 16 maggio fino al 14 giugno 2015. Molti gli artisti che hanno partecipato.

Il giorno dell'inaugurazione di spoleto meeting art chianciano terme - nella foto il Presidente dello Spoleto Festival Art Prof. Luca Filipponi e il Sindaco del Comune di Chianciano Terme Dott. Andrea Marchetti

Mostra dei diorami di Playmobil

2014-2019 – In concomitanza con l’inaugurazione de “Il Paese di Babbo Natale”, sin dalla sua prima edizione, è stata allestita via via anche la mostra dei diorami di Playmobil, una esposizione straordinaria e sfarzosa con la collezione di Alfonso Lionelli. L’ultima minuziosa ricostruzione è stata dedicata ai luoghi di Napoleone Bonaparte, una Parigi ricca di luci, colori, castelli, chiese tra cui spicca la splendida Notre Dame de Paris dove Napoleone Bonaparte fu incoronato Imperatore, il mare della Corsica sua Patria natia, corsari, pirati e galeoni protagonisti delle battaglie marittime, gli splendidi giardini della Reggia di Versailles e tanto altro ancora, il tutto intercalato nel periodo più magico dell'anno: il Natale. Ad ogni edizione è stata una gioia per gli occhi grazie agli infiniti e articolati dettagli di tutti i personaggi e della scenografia, più in generale.

Mostra Playmobil 2018/2019
Mostra Playmobil 2018/2019
Mostra Playmobil 2017
Mostra Playmobil 2016-Il collezionista Alfonso Lionelli

Sostegno e patrocinio a Land Art che si è svolta a Pietraporciana

2015 - Al rifugio di Pietraporciana nel 2015 si è svolta la prima edizione di “Simbiosi”- OpenArt tra natura e storia a cura di Anna Cochetti e Linda Coppi, in collaborazione con la Coop. “ALMA GEA”. Il progetto ha posto l'attenzione sugli spazi esterni del Rifugio di Pietraporciana per realizzare, nel corso di alcuni anni, la costituzione di un Parco d’arte ambientale in progress, aperto alla libera fruizione dei visitatori. La sua peculiarità è il rapporto di collaborazione degli artisti con i gestori della Riserva di Pietraporciana, finalizzato alla progettazione e installazione di lavori in situ, realizzati con materiali naturali e ispirati ad uno dei temi che alimentano il genius loci, che vanno dalla persistenza di ere geologiche remote (come nella faggeta) alle vicende storiche più recenti.

Accanto agli interventi d’arte ambientale, il progetto si è avvalso, per ogni edizione, dell’apporto di opere – dipinti, disegni, fotografie, video, sculture, installazioni – collocate temporaneamente negli spazi chiusi e aperti del Rifugio Pietraporciana, nonché di performance di artisti attinenti il tema.

Nel corso di questa mostra è stato sviluppato il concetto di arte sostenibile: tutte le opere sono state realizzate con materiale decadente (legno, argilla, paglia e così via) in modo da subire l’effetto dell’erosione naturale con il passare del tempo. Ancora oggi, visitando Pietraporciana, è possibile imbattersi nei resti di queste opere: alcune si sono conservate, altre sono diventate dei rifugi per gli animali, altre ancora hanno trovato una nuova funzione nella circolarità della natura.

Un’esperienza di condivisione, tra attività di gruppo, escursioni, laboratori, educazione alla sostenibilità e all’ambiente e attività come laboratori didattici sulla biodiversità , escursioni, caccia al tesoro “Natura”, pic nic e laboratorio di cucina. Insieme a questo sono state programmate uscite al Museo civico archeologico MEC e alla piscina di Chianciano Terme oltre all'escursione al Lago di Montepulciano.

Installazione e visitatori del progetto "Simbiosi" a Pietraporciana
Installazione del progetto "Simbiosi" a Pietraporciana
Antica giudeata (foto di luca trabalzini)
Antica giudeata (foto Luca trabalzini)

Antica Giudeata

2014-2019 –Una delle manifestazione più sentite a Chianciano Terme è sicuramente l’Antica Giudeata che si svolge nel centro storico. Una rievocazione in costume con oltre 150 figuranti, che coinvolge la cittadina dal 1985, con un lungo corteo di figuranti in costume seguito da chiancianesi, visitatori ed in particolare stranieri. La rappresentazione è stata ideata dal parroco di Chianciano Terme, Don Carlo Sensani, insieme ad Antonello Betti e Luciano Pucello (Presidente dell’Istituto musicale Bonaventura Somma), riprendendo un'antica tradizione che non si è mai spenta e affonda le radici nelle sacre rappresentazioni seicentesche. L’evento è inserito da alcuni anni nel sito dell'Associazione EUROPASSIONEITALIA allo scopo di far conoscere la manifestazione a livello Nazionale ed Europeo. www.europassioneitalia.com

Antica Giudeata, 2018 - Foto Luca Trabalzini

Festa del Patrono di Chianciano Terme

2014-2019 - L’Arte figurativa, la musica, la tradizione culturale e l’enogastronomica sono da sempre protagoniste dell’estate chiancianese e tutto inizia con i festeggiamenti in occasione del Santo Patrono di Chianciano Terme, San Giovanni Battista, che ricorre il 24 di giugno, giorno della sua nascita. Molti gli appuntamenti che si svolgono ogni anno e si intensificano a partire da metà giugno. Nell'edizione 2018 era presente la Fanfara a cavallo della Polizia di Stato. Gli agenti della formazione musicale a cavallo, diciotto gli elementi presenti, diretti dall'Ispettore Superiore Silverio Mariani, sono stati accolti dal Sindaco Andrea Marchetti, dal Questore di Siena Maurizio Piccolotti, dal Comandante dei reparti a cavallo 1° dirigente Mario Cardea e dal dirigente del Commissariato vice Questore Paolo Malorni, hanno percorso il centro termale, aprendo la storica processione e sfilando schierati per le vie.

La Fanfara della Polizia di Stato alla Festa di San Giovanni a Chianciano Terme, Giardini pubblici 2018
Programma della Festa di San Giovanni 2018
La Fanfara della Polizia di Stato alla Festa di San Giovanni a Chianciano Terme, Viale della Libertà, 2018
2014-2019 Festa della musica

Festa della Musica

www.festadellamusicact.it

Festa della Musica e Selvaggina in tavola 2015
Festa della Musica e Selvaggina in tavola, 2016
Festa della Musica e Selvaggina in tavola 2017
Festa della Musica e Selvaggina in tavola 2018
Lo staff della festa della musica
Salsaterme - Il sindaco andrea marchetti e uno degli ideatori stefano santoni

Salsaterme

Dal 2015 al 2019 l'Amministrazione comunale ha sempre seguito e dato il proprio patrocinio ad un evento che richiama ballerini da tutta Italia e non solo, Salsaterme, un evento stage-vacanza salsero, giunto nel febbraio 2019 alla sua 16° edizione, caratterizzato da alta qualità di servizi, organizzazione e location d’alta immagine. Tre giorni in compagnia di grandi artisti internazionali, importanti maestri provenienti da tutta Italia, ballerini, percussionisti e dj di ottimo livello a cui partecipano ballerini da tutta Italia.

www.salsaterme.it

Salsaterme edizione 2016
Salsaterme edizione 2019

Giochi popolari ed il gioco etrusco del kottabos col vino

L’Associazione culturale “La memoria di Chianciano” ha portato in piazza i “giochi popolari chiancianesi” e l’antico gioco etrusco del kottabos col vino – il 28 giugno 2015 si è svolta, ai giardini pubblici e nel centro storico di Chianciano Terme, una giornata dedicata agli antichi giochi popolari chiancianesi come il tiro alla fune, la corsa con uovo al cucchiaio, il mangiare i pici con le mani legate, la staffetta e la corsa con i sacchi e il gioco prediletto dagli etruschi: il kottabos. L’idea di riproporre gli antichi giochi tradizionali è stata dell’Associazione culturale “La Memoria di Chianciano”, un gruppo di chiancianesi innamorati del loro paese, residenti e non, che insieme hanno deciso di unire le proprie forze per recuperare la storia, la cultura, la tradizione, l’arte, l’umanità e la società di Chianciano Terme. L’associazione, infatti, da tempo indaga, raccoglie testimonianze e pubblica ne “I quaderni di Chianciano” importanti contributi e memorie del passato sulla stazione termale di Chianciano Terme. L’iniziativa è stata patrocinata dal Comune di Chianciano Terme.

Locandina dei Giochi popolari chiancianesi, 2015

Nota sul gioco del korrabos

Il kottabos, o còttabo, era un gioco ampiamente diffuso nel mondo antico, un gioco molto in voga presso i Greci e gli Etruschi, e che noi conosciamo dalle descrizioni lasciateci dagli antichi, dalle rappresentazioni vascolari e da vari esemplari, rinvenuti negli scavi, dello strumento che serviva per giocarlo e si chiamava anch’essocottabo. Il gioco consisteva nel lanciare alcune gocce di vino rimaste nel fondo della tazza contro dei piccoli vasi messi a galleggiare in un recipiente pieno d’acqua: chi ne colpiva il maggior numero rimaneva vincitore, e come premio aveva uova, farina, dolci, ecc. La tazza con cui si lanciava il vino era di solito una kylix. Il giocatore, poggiato sul braccio sinistro, teneva e faceva roteare la tazza con l’indice della mano destra infilato in uno dei manichi e scagliava il vino con uno speciale movimento del braccio. La popolarità del gioco, diffuso dal VI al III secolo a.C., è testimoniata dalle raffigurazioni su vasi antichi e dalle citazioni negli autori classici, come nel caso della commedia di Amipsia, dal titolo Ἀποκοτταβίζοντες (“I giocatori di cottabo”).

Nell’immagine: Giocatore di kottabos raffigurato su una kylix attica a figure rosse (c. 500 a.C.)

Prima edizione della “Mostra del Giocattolo e del Collezionismo” nel 2015

In mostra giochi di varie epoche, collezioni Playmobil e una straordinaria collezione di Bagatelle. Dal 5 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016 l’Amministrazione comunale di Chianciano Terme ha organizzato la prima edizione della “Mostra del Giocattolo e del Collezionismo”, una esposizione, realizzato grazie alla collaborazione dei collezionisti privati, allestita all’interno degli spazi espositivi di “Villa Simoneschi”. In mostra straordinari giochi e significative collezioni quali quelle di giochi Playmobil e lo storico gioco del Bagatelle, diffusosi in Francia tra il Seicento e Settecento.

Festival IMOC - un mese di concerti, masterclass e corsi

2015-2019 –Le prime Masterclasses di IMOC si sono tenute a partire del 2015 a Chianciano Terme. Poi si sono aggiunte altre città toscane come Firenze, Barberino di Mugello e Rufina. Oltre alle Masterclass ICOM promuove corsi e concerti finali. Il Festival ICOM, che dura un mese a luglio di ogni anno, è diretto da Centro Studi Musica & Arte, associazione accreditata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca come Ente formativo del personale scolastico secondo la direttiva 170/2016, di conseguenza i corsi sono riconosciuti come attività di aggiornamento e formazione.

Il festival è realizzato in collaborazione con Comune di Chianciano Terme e per l'intero mese di luglio coinvolge l'intera cittadina.

www.imoc.it

I concerti di IMOC - Banda Rulli Frulli
I concerti di IMOC 2018
I concerti di IMOC 2017

Poesie in terrazza

La rassegna “Poesie in Terrazza” è stata promossa dall’Assessorato alla Cultura, in collaborazione con il Museo civico Archeologico e la Biblioteca comunale di Chianciano Terme. Diversi gli appuntamenti, ogni sabato pomeriggio. Ve ne segnaliamo alcuni.

Il 9 maggio 2015 al Museo civico Archeologico la protagonista è stata Giuliana Poppi Vagaggini, docente di filosofia, psicologia e pedagogia, giornalista e saggista, un’importante figura culturale per Chianciano Terme scomparsa nel 2006.

Invito alla rassegna: Giuliana Poppi Vagaggini

Il 23 maggio 2015 al Museo civico Archeologico protagonista è stato Mario Ferri, figura importante per Chianciano Terme negli anni della mezzadria in quanto fu Fattore di Villa Simoneschi. Ferri, oltre ad aver scritto libri di poesie esaltando la sua terra natia ed il luogo ove ha vissuto gran parte della sua vita, Chianciano Terme, ha composto i testi di varie canzoni per il ballo liscio. Inoltre ha scritto, nel 1990, insieme al Maestro Ferrini, l'inno “Dai forza Chianciano”, dedicata alla squadra dell’Associazione Sportiva Dilettantistica Calcio Virtus Chianciano 1945, che quest’anno compie 70 anni di attività.

Invito alla rassegna: Mario Ferri
Terme di Chianciano Garden Festival

20 Giugno - 25 Settembre 2015. Una novità assoluta nel panorama artistico italiano, il Festival si è proposto di valorizzare l’arte dei giardini promuovendo l'eccellenza della progettazione del paesaggio coniugata con la creazione artistica contemporanea. L’ethos dell’evento, che ha tratto la sua ispirazione dalle tradizioni culturali e storiche locali, si fondava sull’attenzione per la natura come valore e veicolo di benessere. L’obiettivo era quello di contribuire a diffondere la consapevolezza dell'importante ruolo dei giardini nel migliorare la qualità della nostra vita quotidiana. Il tema che i designer sono stati chiamati a declinare “Energia e quiete: le suggestioni contrastanti del giardino” richiama le emozioni suscitate dall'esperienza della visita di un giardino, sensazioni dissonanti di vitalità e pace, passione e serenità, esuberanza e tranquillità. Allo stesso modo le sorgenti termali sono state luogo di forze contrastanti, che racchiudono da sempre in sé il vigore del magma incandescente delle profondità della terra e il carattere piacevole e benefico dei bagni termali, dagli effetti riequilibranti per le nostre energie vitali. I giardini erano in mostra all’interno del parco termale Acqua Santa di Chianciano Terme. Il festival è stato reso possibile dall'importante sponsorizzazione tecnica di Margheriti Piante.

Partener del progetto il Comune di Chianciano Terme, l'Associazione Albergatori, Banca Monte dei Paschi di Siena, La Foce, Margheriti Piante

ACQUASENZACQUA

Energia che sgorga dal terreno, acqua che bagna le terre arse delle crete e dona vita. Sbuffi, bolle, gorgheggi, materia liquida piena di vitalità che si manifesta quasi per magia con una forza dirompente. La scenografia prende vita, l’acqua si scompone e la materia si trasforma. La magia dell’acqua e dell’assenza di acqua qui trova la sua rappresentazione. Acqua senza Acqua.
Gruppo di progettazione Garage Paesaggio: Luca Dionisi, Gabriele De Sanctis, Francesco Tonini

Un giardino onirico e informale, in cui grandi bolle d’acqua nascono dalla terra per poi divenire sfere polimeriche sospese che galleggiano nell’aria, fino a diradarsi e scomparire. Energia dirompente che diventa quiete. Piante con scarso bisogno di acqua si insinuano tra i numerosi supporti metallici e le alberature esistenti, una lingua vegetale che completa la scena concorrendo al ritmo della composizione. Plastiche sedute inducono lo spettatore alla contemplazione del sogno, sottraendolo alla realtà. Che lo spettacolo abbia inizio.

IL GIARDINO DI LEONIA

Gruppo informale di progettazione italo/brasiliano Ambientat: Damiano Galeotti, Chiara Serenelli, Carolina Ceres Sgobaro Zanette

I rifiuti si animano, divenuti materiali da costruzione nel labirinto che evoca il tema del giardino formale all’italiana: uno spazio chiuso a pianta quadrata, a cui si accede attraverso due ingressi. Percorrendone gli stretti camminamenti si può raggiungere il centro, dove è posta una particolare fontana. L’unica componente vegetale cresce sulle pareti di pallet: piccole e tenaci specie pioniere crassulaceae che rendono vivo un luogo altrimenti sterile.

Siamo in un giardino della ‘Città di Leonia’ di Italo Calvino? La città immaginaria che rinnova continuamente se stessa, accumulando attorno a sé enormi ammassi di rifiuti. La mania di produrre sempre nuove cose si condensa in uno spazio fatto di scarti in cui il visitatore s’immerge, calpestandoli e ….ascoltandoli.

CHI VUOL ESSER LIETO SIA

Lucia Giangrandi
Energia e quiete, due stati che appaiono contrastanti, ma che trovano nella condizione intima di letizia la loro sintesi. Un percorso che simboleggia il cammino alla ricerca di se stessi, in un movimento a spirale che conduce dall’esterno al profondo dell’Io.

La spirale, forma ricorrente in natura, dalla rosa alla conchiglia, simboleggia il fluire del tempo, lo scorrere dell’energia universale, il percorso verso l’interiorità e la conoscenza. Il design ripropone questo cammino archetipico che, in una progressione di colori vivaci ed energici, suoni, specchi riflettenti e profumi, si sublima al centro della composizione con la presenza dell’acqua, inducendo alla pace e alla contemplazione.

LINEA D'ACQUA

Fabiano Crociani
Un giardino inteso come luogo rigenerante per corpo e mente, in cui si realizza un perfetto equilibrio di elementi quali acqua, metallo e vegetazione, che possono esprimere forza ed energia oppure suggerire una quiete rilassante a seconda dello stato in cui si trovano.

In questo giardino una scultura dai movimenti sinuosi, inspira l'azione, stimolando il visitatore ad avvicinarsi per capire cosa di magico possa nascondere questo luogo. Un volta dentro, si è invitati a sedersi per contemplare lo spettacolo della natura, accompagnati dall'elemento che maggiormente esprime energia e quiete: l'acqua.

IL GIARDINO DELLE NAIADI

Andrea Penna
Nicole Del Re
Emanuele Penna
Il giardino delle Naiadi è abitato dalle ninfe delle acque che vivono immerse nella quiete e nell’armonia di un giardino di felci, ninfee e specchi d’acqua. Non possono essere viste dall’uomo, ma si può percepire la loro presenza se si ha il coraggio di farsi attraversare dalla loro energia vitale.

La composizione del giardino è affidata alla figura del cerchio, configurazione perfetta di armonia, all’elemento vitale dell’acqua e all’energia sprigionata dalla linea rossa che taglia lo spazio. Strutture in ferro, di differenti altezze e dimensioni, si ergono nell’aerea del giardino per contenere specchi d’acqua o rigogliose composizioni di felci dalle originali varietà. A sfiorare il suolo, le sfere trasparenti che contengono piante fiorite. Infine la linea rossa, che al suo attraversamento fa vibrare di dolci sonorità il giardino e dà vita all’acqua.

Parca Acquasanta durante il Festival

LA STANZA GIARDINO

Chiara Ballotti
Paola Di Giacomo
Una stanza all’aperto espressa da una geometria lineare, simmetrica e composta che racchiude la forza vitale della natura. Il colore, dai quieti verdi che si susseguono uno sull’altro all’energico rosso dalle varie tonalità, funge da forza catalizzatrice per l’esperienza di percezione sensoriale ed emotiva proposta al visitatore.

Attraversando un portale immerso in un boschetto di bambù si accede ad una passeggiata contemplativa che favorisce il dialogo con la natura e invita ad entrare in intimità con il giardino. Il pubblico sarà incoraggiato a vivere un fantastico viaggio interiore mediante un gioco di suggestioni visive ed evocative e a creare un inventario di suoni e odori catturati in appositi barattoli, che conserveranno le atmosfere e i momenti fondamentali dell’incontro tra natura e uomo. L’installazione di origami in tempura di cera realizzate dal senese Andrea Giannozzi di CARTE impreziosirà la composizione.

LET'S SWING!

Chiara Bellesi, Martina Cecarelli, Chiara Girolami, Chiara Maccari, coordinatrice Prof. Bianca Maria Rinaldi
Un’altalena per oscillare tra i concetti di energia e di quiete rappresentati da due giardini matericamente e formalmente contrapposti tra loro.

La quiete è espressa attraverso l’utilizzo di piante dai toni neutri che emergono da un letto di ghiaia; l’energia invece ha una composizione vivace, cromaticamente forte ottenuta grazie a fioriture estive. Un sistema di altalene e di sedute funge da cerniera tra i due opposti, permettendo di sperimentare lo spazio in modo dinamico o statico, a seconda del tipo di interazione scelto.

Il Parco Acquasanta durante il festival

UNDERWATERGARDEN

Francesca Troiano, Susanna Clemente
UnderWaterGarden è un progetto pensato per il contesto termale, strettamente legato all’acqua, che ne costituisce l’elemento essenziale. In esso convivono energia e quiete, l’energia della generazione e trasmissione della vita vegetale e l’apparente quiete dell’acqua.

Il giardino è composto da contenitori in vetro trasparente dalle varie dimensioni. Ciascuno di essi è reso un microsistema d’acqua dolce e vegetazione che permette al visitatore di osservare specie che normalmente si trovano sott’acqua, mentre il layout è studiato per consentire il coinvolgimento del pubblico. Le specifiche proprietà delle piante utilizzate sono simbolo del benessere che direttamente discende dalle acque termali.

Parco Acquasanta durante il Garden Festival

“Dentro le emozioni” incontri con l’autore

Due gli appuntamenti che hanno avuto come tema centrale degli incontri le emozioni. La prima il 31 marzo con la presentazione del libro “Dagli occhi al cuore” di Ludovico Perroni. Il secondo appuntamento è sabato 2 aprile 2016 con la presentazione del libro dal titolo “L'individuo e la Psicologia del secondo cervello” di Armando Ingegnieri, psicologo, ricercatore specializzato nel campo del Comportamento Umano e della cura dei disturbi psico-emotivi.

Locandina dell'incontro con Armando Ingegnieri

Cinema sotto le Stelle

E’ partita il 23 giugno 2016 la rassegna cinematografica “Cinema sotto le Stelle”. Tre film a settimana, ogni martedì, giovedì e domenica, nella splendida cornice del Parco del Gran Hotel in Piazza Italia. La rassegna dei grandi film, il cui programma è stato messo a punto ed organizzato dal “Clevillage” in collaborazione con “Le Fonti Grand Hotel”, è stata patrocinata dal Comune di Chianciano Terme in collaborazione con la Proloco di Chianciano Terme.

Cinema sotto le stelle 2016

2016 - Cinema: la troupe del film ‘Mare di grano’ a Chianciano Terme - L’Amministrazione comunale e Terme di Chianciano hanno ricevuto la troupe del film con cena “Dieta Sorrentino” e serata al “Central Park” del Parco Fucoli. Sono iniziati a metà giugno 2016 i ciak in Toscana per ‘Mare di Grano’ il film di Fabrizio Guarducci, regista e scrittore fiorentino, con protagonisti Ornella Muti e Paolo Hendel, una storia ‘delicata’ dove tutto è sospeso fra sogno e flash back, girata con tutte le tecnologie a disposizione dai droni alle telecamere di ultima generazione, un film il cui finale è aperto, nessuno lo ha voluto svelare, ma ci hanno anticipano che ‘la vita va avanti’. Per cinque settimane, fino a metà luglio, la produzione Fair Play ha girato le scene in varie location tra Chianciano Terme e la Val d’Orcia, in luoghi come l’Abbazia di San Galgano, l’Eremo di Montesiepi, i bagni di San Filippo, la Rocca di Radicofani ed altri. La troupe ha alloggiato a Chianciano Terme.

Sebastiano Somma, Andrea Marchetti e Simona Borioni
Simona Borioni con il Direttore di Terme di Chianciano SpA, Mauro Della Lena
Il regista Fabrizio Guarducci in visita alle Terme Sensoriali di Chianciano Terme
Ornella Muti nel film "Mare di grano" con uno dei giovani protagonisti
Giacomo Valenti, Danila Piccinelli, Sebastiano Somma, Rossana Giulianelli, Simona Borioni

Mostra d’arte “Disegni di David Booker”

A Sala De Vegni, nel periodo estivo del 2016, è stata allestita la mostra, patrocinata dall’assessorato alla cultura del Comune di Chianciano Terme, dal titolo “Disegni di David Booker”. Hanno partecipato durante l’apertura della mostra anche alcuni prodotti chiancianesi come l’Azienda Agricola Fontanelle. Questa mostra, come tante altre manifestazioni che si svolgono nella cittadina termale, ha visto una forte collaborazione con le associazioni (Pro Loco, Auser, La Campana e Clancianum) che si sono alternati per garantirne l’apertura pubblico.

Al centro del nostro sguardo, con un approccio ecologico radicale, David Booker mette materiali di scarto e parti meccaniche che, esaurita la loro funzione elettiva, divengono oggetto di contemplazione in nature morte indagate nella loro consistenza fisica, resa attraverso un dialogo tra luci e ombre che richiama le sue opere scultoree. La scelta di questi soggetti appare ancora più sorprendente se si guarda all'attività artistica preminente di David Booker: la scultura figurativa su scala monumentale in marmo e in legno. E' forte il contrasto tra quelle figure massicce in marmo e queste nature morte di sagome fragili e di scatole e pezzi di motore in bilico. Eppure, a ben vedere, si intuisce la stessa mano: le forme danno l'impressione di essere state scolpite con la matita in un fitto incrociarsi di segni che ripetono l'intreccio dei gesti sulle superfici texturate delle sue sculture.

David Booker a Sala De Vegni
Disegno di David Booker
Five cartons - pencils on paper - 76x56, 2012

www.davidbookersculptor.eu

Logo ufficiale l

Celebrato del 90° anniversario nazionale dell’Unione Nazione Ufficiali in Congedo d’Italia (UNUCI) con una mostra sulla Grande Guerra

Per ricordare la Grande Guerra a Chianciano Terme dal 29 ottobre al 13 novembre 2016 sono state organizzate diverse iniziative. La prima riguarda la celebrazione del 90° anniversario dell’Unione Nazionale Ufficiali in Congedo (UNUCI) - che hanno celebrato la ricorrenza a Chianciano Terme il 29 e 30 ottobre 2016. L’UNUCI insieme al Centro Studi Culturali e di Storia Patria di Orvieto, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia, Gruppo di Spoleto e del suo Presidente dr. Sandro Galli, Capitano di Fregata, hanno allestito negli spazi espositivi di Villa Simoneschi la mostra “Ricordando i percorsi della Grande Guerra”, 175 quadri che riproducono i disegni realizzati da Achille Beltrame per la Domenica del Corriere tra il 1915 ed il 1918. E’ stata esposta anche una fotografia ritraente tutti i Combattenti di Chianciano Terme, gentilmente donata per l’occasione dal Prof. Giampiero Barbetti e famiglia di Chianciano Terme (a destra). Presentato anche il libro di Mario Laurini e Anna Maria Barbaglia “Dagli Stati Preunitari a Caporetto, alla Vittoria” (2014).

Annullo speciale per una cartolina celebrativa di Chianciano Terme

Poste Italiane ha stampato una cartolina riproduce la medaglia coniata dell’Istituto Poligrafico e a Zecca di Stato, emessa nel 2004, che riproduce la Fonte Acquasanta e il Grande Ufficiale Giovanni Renaudo, già Comandante del Corpo di Polizia Municipale di Chianciano Terme. L’8 dicembre 2016, sempre Poste Italiane, ha messo a disposizione il proprio personale per l’annullo speciale della cartolina. La stampa della cartolina è stata supportata dall’Amministrazione comunale, dall’Associazione Culturale “Una divisa per amico - Conosciamo le Divise per amarle e rispettarle”, da Banca Cras e Lions Club Chianciano Terme.

La cartolina riproducente la medaglia coniata dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato emessa nel 2014
Il libro dell'Associazione Nazionale degli Insigniti di Onoreficienze cavalleresche delegazione di Chianciano Terme

Festiva del Folklore a Chianciano Terme

Tra i partecipanti il Gruppo folkloristico Santa Vitalia dalla Sardegna, ricevuti dal Sindaco Andrea Marchetti in Comune

Festival del Folklore (2016-2019)

A partire dal 2016, presso il Parco Fucoli, si è svolto il “Festival del Folklore Chianciano Terme”. La prima edizione del 2016 è stata una anticipazione del festival, che è diventato internazionale a partire dal 2017. Il festival è patrocinato dal Comune di Chianciano Terme, in collaborazione con Proloco Chianciano, Istituto Bonaventura Somma di Chianciano Terme e Terme di Chianciano. L’ingresso al festival è libero.

Toscana ovunque bella

Chianciano Terme nel portate “Toscana Ovunque Bella”

Il Comune di Chianciano Terme ha aderito al progetto della Regione Toscana “Toscana Ovunque Bella”, un itinerario tra storia, etnografia, miti e realtà che porta alla luce luoghi e culture non conosciute, materiali ed immateriali, come nuove destinazioni turistiche; un progetto di crowd (sourced) storytelling, nato con l'ambizione di raccontare la nostra regione in modo nuovo e condiviso, promuovendo ogni giorno dell'anno uno dei 279 Comuni e tutti i Comuni per 365 giorni l'anno. Il progetto punta a dare risalto alle innumerevoli curiosità, alle storie irripetibili e inedite disseminate in tutta la Regione. La storia narrata è quella di “Tin e Thalna due canopi etruschi alla scoperta del borgo. Sul cammino della Ninfa nella Città delle Acque e del Benessere”. Un ruolo importante nello sviluppo di Chianciano Terme sono da sempre state le sue sorgenti d’acqua e ne sono i primi testimoni gli etruschi. Partendo dall’identità storico-etnografica della nostra città termale l’insolita narrazione ha come protagonisti due canopi etruschi, Tin e Thalna, improvvisamente riemersi dal terreno dopo 3000 anni, che si avventurano a scoprire “i segreti” del borgo di Chianciano Terme

Le foto per il racconto di Chianciano Terme per Toscana ovunque bella
(foto: Patrizia Mari - I canopi sono stati gentilmente consegnati dal Laboratorio di Restauro archeologico di Chianciano Terme)

Acqua e Vino Festival alle Terme di SantElena

Acqua e Vino Chianciano Terme Music Jazz Festival

La prima edizione di “Acqua E Vino Chianciano Terme Music Jazz Festival (#MJF2017)”, si è svolta dal 21 al 23 aprile 2017 alle Terme di Sant’Elena, è stata presentata presso la sede dell’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) di Roma.

Tre giorni di concerti e incontri ad ingresso libero con cene e degustazioni con le eccellenze dell’enogastronomia locale. Il festival, Patrocinio del Comune di Chianciano Terme, con il supporto organizzativo delle Terme di Sant'Elena e la collaborazione dell’Istituto Musicale “Bonaventura Somma”, è stato ideato da “Carta da musica”. Direttore artistico e ideatore del festival Gionata Giustini, noto giornalista musicale e operatore culturale originario di Chianciano Terme. Il caso ha voluto che la prima edizione coincidesse con il ventennale dalla pubblicazione di Banda Sonora, il disco con cui per la prima volta una banda musicale italiana, quella dell’Istituto Bonaventura Somma di Chianciano Terme, incontrava il jazz, in una formula che ha fatto storia, grazie alle musiche di uno dei principali compositori italiani, Battista Lena, e del grande musicista Enrico Rava. Ospite speciale della prima edizione il grande cornista inglese Jonathan Williams.

Presentazione a Roma della prima edizione di Acqua e Vino Jazz Festival Chianciano Terme
Acqua Sant'Elena, sponsor dell'evento
Salcheto - Anteprima "Acqua e Vino Festival", edizione 2018
"Acqua e Vino Festival", edizione 2018

Arte: Riccardo Carrai ha presentato a Chianciano Terme “Allinearsi (1)"

E’ stata inaugura il 14 aprile 2017 presso la Sala De’ Vegni la mostra personale di Riccardo Carrai dal titolo “Allinearsi (1)”, oltre 50 opere tra cui 36 lavori olio su tela di cui alcuni di grandi dimensioni e 16 lavori a penna BIC nera su cartoncino Tintoretto. La mostra è stata patrocinata dal Comune di Chianciano Terme. In mostra a Chianciano Terme

Invito all'inaugurazione della mostra
Opera esposta durante la mostra
Riccardo Carrai

Mostra di Gerda Hegedus

2017 - L’artista internazionale Gerda Hegedus, che da alcuni anni vive nel centro storico di Chianciano Terme nel periodo estivo, per tornare in Marocco nel periodo invernale - dove vive da tempo, espone e ha il suo laboratorio di pittura - ha esposto le sue opere in una personale a Villa Simoneschi. Nata nel 1926 a Vienna, Gerda Hegedus, la “Pittrice della luce”, ha esposto alla Galerie Katia Granoff a Parigi, famosa per aver ospitato, tra glia altri, Marc Chagall, Pierre Bonnard, Edouard Vuillard, Georges Bouche, Othon Friesz, Amédée di Patellière, Pierre Laprade e Foujita. La pittrice trae ispirazione per le sue creazioni anche dai paesaggi toscani. Gerda Hegedus ha dedicata una vita alla psicologia, ad aiutare il prossimo ed a cercare di far trovare, a chi ne avesse bisogno, una via verso la luce interiore, quella stessa luce che lei vede nella natura che la circonda e che nelle sue opere diviene protagonista principale, forza prorompente.

Dipinto ad olio di Gerda Hegedus
Dipinto ad olio di Gerda Hegedus
Gerda Hegedus

Magie Meravigliose: Gran Galà della Magia

Gran Galà della Magia e spettacoli di Magia ad ingresso libero – Si sono inaugurati nel 2017 gli spettacoli di magia e illusionismo, con grandi protagonisti, Campioni di Magie. Nella prima edizione si è esibito a Chianciano Terme Tony Binarelli. L’evento patrocinato dal Comune di Chianciano Terme, è stato promosso dalla Pro-Loco di Chianciano Terme in collaborazione con Articolo93 (Centro Commerciale Naturale).

La casa delle farfalle

La Casa delle Farfalle al Parco Fucoli

Un giardino magico e incantato all’interno del quale è stato possibile ammirare centinaia di farfalle tropicali variopinte e di raro pregio: “La casa delle farfalle”, allestita dall'1 al 29 ottobre 2017 al Parco Fucoli, ha dato la possibilità a grandi e piccoli di ammirare le farfalle in una serra tropicale, un angolo di paradiso che offerto al pubblico la possibilità di passeggiare in mezzo a una rigogliosa vegetazione, osservando da vicino alcune tra le farfalle più spettacolari del mondo, seguendone il ciclo vitale mentre si alimentano, volano o si riposano in un ambiente che riproduce il loro habitat naturale. Un percorso che ha permesso ai visitatori di guardare, e in alcuni casi anche toccare dal vivo non solo i bruchi e le crisalidi delle farfalle o i bozzoli delle falene, anche altri insetti noti per le loro caratteristiche uniche, come gli insetti stecco, gli insetti foglia e le blatte fischianti del Madagascar, e ancora scoprire la vita segreta delle formiche grazie a uno spazio dedicata.

“Chianciano Terme capitale della scuola italiana” con “Albo Scuole Festival”

E’ stato presentato in streaming il 4 ottobre 2017 a Roma, presso la Sala Nassiriya del Senato della Repubblica con vicepresidente del Senato Rosa Maria di Giorgi, presidente di A.Na.Gi.S. (Associazione Nazionale di Giornalismo Scolastico) Ettore Cristiani, sindaco di Chianciano Terme Andrea Marchetti, coordinato da Vicsia Portel, giornalista di La7 Albo Scuole Festival, che si è tenuto a Chianciano Terme dal 16 al 21 aprile 2018. Le attività extracurricolari della scuola, ovvero quelle iniziative che sviluppano i talenti dei ragazzi in discipline non comprese nei piani di studi, costituiscono un patrimonio sconosciuto di eccellenze. E’ per questo che l’A.Na.Gi.S., forte di un’esperienza quindicennale nella valorizzazione dei giornalisti in erba delle scuole italiane, dalle elementari fino alle superiori, grazie al sito e alle convention di Alboscuole, ha valorizzato interessanti iniziative delle scuole italiane nei campi del teatro, della danza, del canto (individuale o corale), dell’esecuzione musicale, dei componimenti poetici e letterari, del giornalismo scolastico, della cultura generale attraverso l’organizzazione dell’Albo Scuole Festival. Chianciano Terme, nell’arco di cinque giornate, ha accolto migliaia di studenti, docenti, dirigenti scolastici, in una kermesse che l’ha fatta diventare in quel periodo la vera e propria “Capitale della scuola italiana”.

Mostra fotografica di Francisco Sancho

“Sette stagioni, uno Zaino e tanta provvidenza, così ho attraversato l’Europa” questo il titolo della mostra fotografica allestita a Villa Simoneschi ed inaugurata il 25 aprile 2018. La mostra fotografica racconta un’esperienza straordinaria di fede, di sofferenza ma anche di grande gioia che ha portato Francisco Sancho, spagnolo di origine e vicentino d’adozione, ad essere “il pellegrino dei record”. Partito l’8 settembre del 2015, il fotografo ha iniziato il percorso da Czestochowa (Polonia) con il sogno di unire tre fra più importanti luoghi di pellegrinaggio del Medioevo, ovvero Roma, Santiago de Compostela e Trondheim in Norvegia. Ha camminato per 13 mila chilometri, riuscendo a collegare 35 vecchie “Vie di Fede”, visitando più di 400 mete di pellegrinaggio e consumando 5 paia di scarpe.

Mostra su Elena Sangro

Chianciano Terme ha celebrato Elena Sangro (nome d’arte di Maria Antonietta Bartoli Avveduti) la diva del cinema muto e musa di Gabriele D’Annunzio. Una settimana di eventi, dal 17 al 24 settembre 2017. Nata nel 1897, Maria Antonietta Bartoli Avveduti, in arte Elena Sangro, da una famiglia agiata di Chianciano Terme. Suo padre, Avveduto Bartoli-Avveduti, infatti, era uno dei discendenti di una famiglia nobiliare originaria di Chianciano. La stazione termale ha dedicato attenzione a questa donna, per anni dimenticata, con una serie di eventi (mostra, presentazione libro e proiezione dei suoi film) dal titolo “Elena Sangro. Maria Antonietta Bartoli Avveduti. 1987-1969. La grande Diva di origine chiancianese da d’Annunzio a Fellini”. L’evento, patrocinato dal Comune di Chianciano Terme e Pro Loco Chianciano Terme, è stato promosso dall’Associazione culturale “La Memoria di Chianciano”. La mostra, a cura di Giordano Cioli, era sotto la direzione artistica di Paolo Cappelli.

Elena Sangro
Elena Sangro

Il Gruppo Corale Chiancianese

Il Gruppo Corale Chiancianese in occasione dei festeggiamenti di San Giovanni 2018 ha invitato il Coro Americano “California Redwood Chorale” che ha soggiornato nella nostra cittadina dal 22 al 28 giugno. Il 23 giugno presso il Parterre dei giardini pubblici, i due Gruppi si sono esibiti accompagnati dai rispettivi Maestri e al termine, hanno eseguito dei brani insieme, accompagnati dal Maestro Elisa Marroni.

Visto il grandissimo successo del 2018 anche per il 2019 partecipa al festeggiamenti del santo patrono di Chianciano Terme e il 23 giugno 2019, sempre nel Parterre dei Giardini Pubblici B. Somma, si esibiranno altri due Cori: Il Coro Santa Maria Maddalena di Tuoro e il Coro Polifonico Felciniano (Perugia). Insieme al Gruppo Corale Chiancianese, il concerto prevede una prima esibizione a cori divisi per poi avere i tre Cori uniti insieme, formando così un gruppo di 100 persone. Insieme eseguiranno importanti e conosciutissimi brani del repertorio corale: l’Halleluya di G.F. Haendel, 5 numeri tratti dai Carmina Burana di C. Orff , il Va Pensiero di G. Verdi e ancora altri bellissimi titoli. I tre Cori saranno accompagnati da un ensemble strumentale di 8 professionisti che renderanno veramente speciale il Concerto I cori saranno accompagnati dalla M° Chiara Franceschelli e dal M° Luca Morgantini.

Il Gruppo Corale Chiancianese in autonomia promuove il nome di Chianciano Terme a livello internazionale

Ancora una presenza a livello internazionale per il Gruppo Corale Chiancianese diretto dal Maestro Luca Morgantini. Questa volta hanno partecipato al Gozo International Choir Festival a dicembre 2017, promosso da Euroart in collaborazione e con patrocinio del Ministero del Turismo di Gozo. Al Festival il Gruppo Corale Chiancianese ha avuto l’opportunità di esibirsi nelle più belle chiese barocche dell’isola. Al festival non competitivo, dove hanno preso parte anche alcuni cori di Gozo, hanno partecipato Cori da diverse parti del mondo ed in particolare Cori misti, maschili, femminili, voci bianche, giovanili, religiosi, di musica profana, Cori Alpini e gospel, di musica folk e tradizionale. Il Gruppo Corale Chiancianese si è esibito lo scorso 8 dicembre nella magnifica chiesa di Saint John the Baptist Rotunda a Xewkija nell’arcipelago di Gozo, aprendo la serata, che ha visto protagonisti anche l’Aurora Youth Choir di Gozo, il Perque Pas Choir dalla Francia e il Regina Angelorum Choir sempre di Gozo, e il 9 dicembre nella magnifica chiesa di Saint George’s Basilica di Victoria insieme al Laudate Pueri Choir di Gozo ed al Cap Sur La Vie Choir dalla Francia.

Gruppo Corale Chiancianese
Gozo International Choir Festival
Partecipazione del Gruppo Corale Chiancianese ad un concerto promosso da Orfeão de Seia in Portogallo

Festival Internazionale di musica classica dell’Associazione Umbria Classica

2017-2019 - Festival Internazionale di musica classica dell’Associazione Umbria Classica

Sono iniziati nel 2017 gli appuntamenti con il Festival Internazionale di musica classica dell'Associazione Umbria Classica. Solo per ricordare cosa sia questo appuntamento per i musicisti, per gli allievi e per i turisti diamo alcuni dati. Questi i dati della XXXII edizione del festival che ha visto concertisti di fama internazionale a “Terme classic festival” a Chianciano Terme: due mesi di festival con 92 insegnanti, 17 corsi, 5000 presenze alberghiere e 60 concerti solo alla Sala Fellini del Parco Acquasanta di Terme di Chianciano SpA ad ingresso libero. La realizzazione del festival è stata resa possibile grazie alla sensibilità e disponibilità del Direttore Generale delle Terme di Chianciano SpA Mauro Della Lena, che ha concesso la Sala Fellini all’Associazione Umbria Classica, ed ancora prima alla lungimiranza del Sindaco di Chianciano Terme Andrea Marchetti che nel 2017 ha voluto ospitare nella cittadina termale la XXXVI edizione dei Corsi Internazionali di Interpretazione Musicale. L’elevato livello artistico delle manifestazioni, ha fatto conoscere in modo più approfondito e consapevole le composizioni di Verdi, Mozart, Chopin, Brahms e tutti i più grandi compositori della storia della musica ai turisti ed ai cittadini di Chianciano Terme che non hanno mai fatto mancare la loro presenza. La strategia vincente dell’Associazione Umbria Classica è stata, ancora una volta, quella di siglare convenzioni con i vari attori del territorio: Terme di Chianciano, Museo civico archeologico Delle Acque, Museo d’arte di Chianciano Terme, alberghi, ristoranti, strutture ludiche, trasporto pubblico e turistico con il Chianciano Express. Il festival si svolgerà anche nel 2019. www.umbriaclassica.com

Alcuni momenti del Festival Internazionale di musica classica
Locandine delle diverse edizioni del Festival Internazionale dell'Associazione Umbria Classica

La Banda musicale Bonaventura Somma ha suonato al Nationaltheater di Mannheim in Germania

2018 - Dopo 17 anni dalla sua incisione al Teatro Caos (ex Sala Polivalente) di Chianciano Terme, per la prima volta l’opera di jazz futuristico “I cosmonauti russi” di Battista Lena è stata eseguita dal vivo il 18 luglio 2018 in Germania. A suonare 45 musicisti chiancianesi. La Banda Bonaventura Somma di Chianciano Terme ha affrontato il pubblico del Nationaltheater di Mannheim con due concerti: “I cosmonauti russi” (18 luglio) ed il “Concerto italiano” (19 luglio) al pavillon del Festivalzentrum. Questa è stata la prima volta che l’opera “I cosmonauti russi” è stata suonati davanti al pubblico; l’opera infatti, prima di questo momento, è stata incisa (2001) ed edita dalla Label Bleu di Amiens di Parigi, ma non era mai stata eseguita dal vivo. Il Nationaltheater di Mannheim è uno dei più grandi e antichi teatri della Germania e uno dei palcoscenici più importanti, con i suoi 1.300 spettacoli all'anno per circa 330.000 visitatori. Tra gli sponsor che hanno permesso alla Banda Bonaventura Somma di poter solcare questo prestigioso palco, l’Amministrazione comunale e la Banca Cras Credito Cooperativo Toscano-Siena.

Banda Sonora la formazione di Chianciano Terme con i musicisti dell'Istituto Musicale Bonaventura Somma
I cosmonauti russi - Banda Sonora

Sopra lo straordinario video realizzato 18 anni da Battista Lena per RAI Cinema "La Strana Storia di Banda Sonora"

Isistituto Musicale Bonaventura Somma - il brano sopra è di Banda Sonora: Battista Lena, Enrico Rava, Gabriele Mirabassi, Enzo Pietropaoli e Marcello Di Leonardo edito nel 1997.

“Senza rumore”: giornata per riflettere sulle donne, i rapporti umani e la violenza

2018 - Una giornata per riflettere sulle donne, i rapporti umani, la violenza. È quella organizzata dall'associazione “Senza rumore”, con il patrocinio del Comune di Chianciano. L'appuntamento si è svolto il 31 marzo 2018 in due momenti. Nel pomeriggio del 31 marzo con una tavola rotonda nella Sala Ottagonale del Parco Acqua Santa di Terme di Chianciano e nella serata del 1 Aprile, alle 21 nella Sala Nervi del Parco Acqua Santa di Terme di Chianciano, ci sarà il concerto di Francesco Baccini. Il fulcro per la discussione è stato il film “Credo in un solo padre”, del regista Luca Guardabascio con colonna sonora di Francesco Baccini. Il film racconta la storia di una doppia violenza perpetrata all'interno di una famiglia e proprio da qui partirà la riflessione che vedrà la presenza del cast del film. Oltre al regista Luca Guardabascio, infatti, erano presenti Giordano Petri, Clayton Norcross, Alessandro Nicita, Ludovica Ferraro, Flavio Bucci , Joshua Guardabascio e lo stesso Francesco Baccini. Nel corso della serata è stato conferito il Premio alla carriera all'attore Flavio Bucci di cui a fine serata è stato proiettato il film"Gegè bella vita" . La sera del 1 Aprile, Baccini è stato protagonista di un concerto per voce e pianoforte nella Sala Nervi del Parco Acqua Santa di Terme di Chianciano. Il primo aprile è anche il giorno dedicato alle informazioni sulle terme cura e benessere nell'ambito di "Terme aperte", iniziativa di carattere nazionale concordata con Federterme.

Scena dal film "Senza far rumore"

Otello l’Ultimo Bacio al Palamontepaschi

Dopo i successi di Torino e Milano, sia da parte di critica che da parte di pubblico, il dramma shakespeariano di Otello diventato un’opera-musical, è arrivato anche a Chianciano Terme il 28 aprile 2018. Il progetto ha preso il via quando Fabrizio Voghera, cantante, attore, musicista e compositore (già Frollo e Quasimodo nell’opera popolare Notre Dame de Paris di Riccardo Cocciante), ha deciso di scrivere qualcosa di suo durante i tour, tra uno show e l’altro. Coautore delle liriche Francesco Antimiani.

Otello L'ultimo bacio - Chianciano Terme 28 aprile 2018, Palamontepaschi - Sei le date del Tour promozione: Torino, Verona, Bolzano, Milano, Salsomaggiore Terme e Chianciano Terme
Otello L'ultimo bacio - Chianciano Terme 28 aprile 2018, Palamontepaschi
Cartellone della Stagione teatrale 2018/2019

TEATRO CASO

La stagione Teatrale 2018- 2019

Roberto Ciufuli al Teatro Caos con "tipi", al Teatro Caos di Chianciano Terme, 2 dicembre 2018
"Ombra della sera" regia di Alessandro Serra, al Teatro Caos di Chianciano Terme, 13 gennaio 2019
''La domanda di matrimonio'' e ''L'orso'', al Teatro Caos di Chianciano Terme due atti unici di Anton Čechov, 3 febbraio 2019
Gianmarco Nucciotti con "Di quando" al al Teatro Caos di Chianciano Terme, 3 marzo 2019
Gianni Poliziani e Alessandro Waldergan in "Dov'è finito lo zio Coso" al Teatro Caos di Chianciano Terme, regia di Manfredi Rutelli, 25 gennaio 2019
Massimo Roscia al Teatro Caos con "Grazie", regia di Manfredi Rutelli, al Teatro Caos di Chianciano Terme, 22 febbraio 2019
"Romeo e Giulietta", Quascone Teatro, al Teatro Caos di Chianciano Terme, 8 marzo 2019
"Carillon", regia di Maria Adele Attanasio, al Teatro Caos di Chianciano Terme, 16 marzo 2019
"Tacabanda" regia di Manfredi Rutelli, al Teatro Caos di Chianciano Terme, 30 marzo 2019
Alessandro Waldergan, Paolo Scatena, Manfredi Rutelli e Gianni Poliziani - il Direttivo di "lst Teatro" a cui è affidata la gestione del Teatro Caos di Chianciano Terme

Altri appuntamenti al Teatro Caos di Chianciano Terme

Corso invernale di Musica e Teatro per i Bambini e Bambine dai 6 ai 13 anni a cura dell'Istituto Musicale Bonaventura Somma e lst Teatro - Nel bel mezzo di un gelido inverno a cura di Voci e Progetti

POLITICHE SOCIALI

Società della Salute
Corsi di lingua italiana per stranieri
La spesa SOSpesa
Un gesto di solidarietà

Convenzione con la Società della Salute Amiata Senese e Val d'Orcia - Valdichiana Senese

La Società della Salute dell'Amiata Senese e Val d'Orcia - Valdichiana Senese è un Consorzio pubblico volontario che comprende tutti i Comuni dell'Amiata senese, della Val d'Orcia, della Val di Chiana senese e l’Azienda USL Toscana sud est. La Società della Salute ha l'obiettivo di: consentire la piena integrazione delle attività sanitarie e socio-sanitarie con le attività assistenziali di competenza degli enti locali, evitando duplicazioni di funzioni tra gli enti associati e garantendone la gestione unitaria; assicurare il governo dei servizi territoriali e le soluzioni organizzative adeguate per la presa in carico integrata del bisogno sanitario e sociale e la continuità del percorso diagnostico, terapeutico e assistenziale; rendere la programmazione delle attività territoriali coerente con i bisogni di salute della popolazione; promuovere l’innovazione organizzativa, tecnica e gestionale nel settore dei servizi territoriali di zona-distretto; sviluppare l’attività e il controllo sia sui determinanti di salute che sul contrasto delle disuguaglianze.

www.sdschianaamiataorcia.it

Permesso di soggiorno: corso gratuito di lingua italiana per stranieri a Chianciano Terme

2015 - Il Centro Territoriale Permanente di Piancastagnaio ha organizzato a Chianciano Terme, in accordo con il Comune e la Croce Verde di Chianciano Terme e la Misericordia di Chiusi, un corso di lingua italiana per adulti di livello A1, per la preparazione del test previsto per ottenere il permesso di soggiorno. Si sono tenuti anche corsi di educazione civica, previsti nell’accordo di integrazione, oltre al trasporto e all’attivazione di un servizio di babysitter, entrambi gratuiti.

Progetto "La spesa SOSpesa"

2016 - 2019 Il progetto “spesa sospesa” è stata una iniziativa di solidarietà attivato dal Comune di Chianciano Terme per le persone in difficoltà economica, una “unione di forze” tra pubblico, privato e istituzioni del mondo del volontariato, per creare condizioni più favorevoli e sostenere chi si trova in gravi condizioni di disagio economico. Il progetto è stato attivato nel 2016 ed è partito con una campagna di sensibilizzazione, iniziata il 4 marzo 2016, dalla Gelateria “Il Fiordilatte” di Chianciano Terme, uno dei commercianti che hanno aderito all’iniziativa. Molte le adesioni al progetto, oltre alla Gelateria “Il Fiordilatte”: la Coop Centro Italia, Hurrà Discount, Acqua & Sapone, le Farmacie, le Cartolerie e le Associazioni di Volontariato operanti nel territorio.

Locandina del progetto "La spesa SOSpesa"

Un gesto di solidarietà

Dopo la Spesa SOSpesa, ha preso il vita un altro progetto volto ad aiutare le famiglie in difficoltà: "Un gesto di solidarietà" a cui hanno aderito le associazioni locali che durante la stagione estiva del 2016 hanno proposto attività socio-ricreative: Amatori Pici, La Campana, Collettivo Fabrica, Circolo Arci Caccia, Festa dell'Unità. Al termine delle loro iniziative hanno devoluto al progetto 0,50 centesimi per ogni pasto servito. Le cifre raccolte sono servite per il pagamento di bollette o contributo per affitto alle famiglie e/o soggetti in situazione di disagio socio economico grave. Le persone si sono rivolte presso il servizi di Assistenza Sociale, presentando la dichiarazione ISEE, che a sua volta ha indicato i beneficiari alle Associazioni di Volontariato Croce Verde e Misericordia che hanno fornito adeguata assistenza.

SCUOLA

Trasporto scolastico
Prevenzione malattie respiratorie
Programmi educativi
Programmi per sostenere l'ambiente
Sport per le scuole
Palestra all'Istituto Alberghiero

Trasporto scolastico

Il servizio del trasporto scolastico è gestito dal Comune che ha deciso, durante questa Amministrazione, di acquistare un mezzo di trasporto nuovo per questo servizio rivolto ai bambini e studenti, di tutte le scuole di Chianciano Terme fino alle scuole secondarie di primo grado.

Scuola - 'Service' del Rotary Club per la prevenzione delle malattie respiratorie dei bambini

2015 - Due settimane di cure termali per i bambini della scuola dell’infanzia di Chianciano Terme alle Terme di Montepulciano a Sant’Albino. È questo il risultato raggiunto grazie alla cooperazione tra Rotary Club di Chianciano-Chiusi-Montepulciano, Terme di Montepulciano, Scuola dell'Infanzia e Comune di Chianciano Terme. Una un'iniziativa inedita, che ha coinvolto anche i pediatri, quella di far eseguire ai bambini della scuola dell'infanzia, cicli annuali di cure termali secondo le modalità previste dal S.S.N., al fine di prevenire le comuni malattie da raffreddamento che colpiscono i bambini in questa fascia di età e che, notoriamente, grazie al fatto di trascorrere nelle comunità scolastiche gran parte della giornata, si rendono particolarmente esposti a tali patologie durante i mesi invernali. L'Idea è nata dall'esperienza professionale del Dott. Salvatore Leotta, specialista otorinolaringoiatra e rotariano, che per molti anni ha collaborato con le Terme di Montepulciano.

Service' del Rotary Club
I bambini alla fine delle cure inalatorie presso lo Stabilimento termale di Montepulciano a Sant'Albino

Programma educativo dedicata ai giovani delle scuole elementari di Chianciano Terme per fargli conoscere le Terme di Chianciano ed i beni culturali della città.

Con la finalità di far conoscere meglio il territorio dove viviamo, sapere quali sono le principali cose che lo caratterizzano, scoprirne gli aspetti culturali ed ambientali, l’Amministrazione comunale di Chianciano Terme, in collaborazione con le istituzioni scolastiche e con le Terme di Chianciano, hanno proposto giornate dedicate a visite alle terme ed ai beni culturali della stazione termale. Le Terme di Chianciano hanno consegnato ad ogni bambino presente un voucher valido per un ingresso gratuito alle “Piscine Termali Theia” ed un vaucher valido per la riduzione del 20% sull’ingresso per i genitori.

I ragazzi al Museo civico archeologico MAC di Chianciano Terme

Progetto ‘La bici sui banchi di scuola’

Tra febbraio e marzo del 2015, si sono tenute lezioni rivolte alle classi terze e quinte delle scuole primarie dell’Istituto comprensivo Federigo Tozzi per insegnare ai ragazzi “giocando” le regole della strada. Il progetto, organizzato dall’AVIS donatori sangue di Chianciano Terme, è stato realizzato in collaborazione con UISP ciclismo e Guide ambientali cicloturistiche UISP (nella figura della guida Andrea Batelli), oltre al supporto del Comando dei Vigili Urbani e del Comune di Chianciano Terme. Cinque lezioni teoriche in classe ed una pratica per i due presidi scolastici ‘De Amicis’ e ‘Mencarelli’, svolte nei piazzali delle scuole con percorsi e segnaletica verticale. Nato dalla volontà di far comprendere ai più piccoli l’importanza di conoscere le basi delle regole della strada quando si va in bici: dall’utilizzo del caschetto alla segnaletica a terra, il progetto vuole essere il primo di una serie dove in maniera divertente si insegnerà ai bambini regole fondamentali per la sicurezza sulle strade. Questo anno saranno le classi terze e le classi quinte a cimentarsi con le regole della strada.

I ragazzi delle scuole elementari durante una lezione in classe sulle regole della sicurezza stradale

Scuola: i giovani hanno piantano alberi per sostenere l’ambiente.

Gli studenti delle scuole elementari hanno piantato arbusti di alloro nel parco giochi “Madre Terra” vicino a San’Elena per “accendere l’amore e la responsabilità per ambiente”. L’iniziativa si è svolta il 27 marzo 2017. “Accendere l’amore e la responsabilità per l’ambiente” è questo l’impegno che istituzioni ed associazioni ambientali di Chianciano Terme desiderano trasmettere ai giovani. I ragazzi delle classi quinte delle scuole elementari, grazie alla disponibilità delle insegnanti e all’inserimento nei progetti formativi delle tematiche che riguardano la salvaguardia dell’ambiente, da tempo portano avanti, in collaborazione con Legambiente, un progetto di educazione ambientale “EnergeticaMente”. Il percorso formativo per i ragazzi ha l’obiettivo di sensibilizzarli alla riduzione degli sprechi di energia e, di conseguenza, al contenimento dei danni derivanti dai cambiamenti climatici. E visto che durante la loro vita gli alberi assorbono la CO2 che causa dell'effetto serra, piantare alberi è una delle azioni possibili per tentare di contrastare il problema dei cambiamenti climatici. I ragazzi, negli anni, avranno l’opportunità di vedere crescere le piante che loro stessi hanno messo a dimora, un gesto che le istituzioni scolastiche, l’Amministrazione Comunale e Legambiente locale, ritengono molto significativo.

Revisione del menù della mensa scolastica

È fondamentale educare i bambini fin da piccoli ad una corretta alimentazione che permetta loro di crescere e mantenersi in salute. Assicurarsi che i bambini seguano un’alimentazione nutriente ed equilibrata è fondamentale per la loro crescita sana e per prevenire l’obesità infantile, una patologia causata non solo da abitudini alimentari sbagliate ma anche da uno stile di vita sempre più sedentario e un problema da non trascurare perché può comportare il rischio di ipertensione e diabete, fin da piccoli. In questa ottica, l'Amministrazione ha tentato di revisionare il menù scolastico messo a punto da i nutrizionisti ai a cui è affidato il servizio mensa scolastica. Purtroppo, in una seconda fase, il menù è stato corretto, con l'inserimento di cibi richiesti dai genitori, tipo le patine fritte.

Cosa mangiare per una dieta equilibrata?
Reintrodotte alla mensa scolastica, su richiesta dei genitori, le patate fritte

Diminuzione del costo del buono pasto

L'Amministrazione comunale ha provveduto alla diminuzione del buono pasto per i bambini e le bambine che frequentano la mensa scolastica, accollandosi la differenza dei costi mensa.

Scuola – corsi di nuoto gratis ai ragazzi delle scuole primarie

Il corso di avviamento all’attività natatoria di 8 lezioni, completamente gratuito, per tutti i bambini della scuola primaria di Chianciano Terme. L’Amministrazione comunale quindi finanzia una disciplina sportiva per tutti i bambini e ragazzi della scuola primaria di Chianciano Terme. Il progetto dell’Amministrazione comunale persegue al contempo diverse finalità. Innanzitutto la sicurezza dei ragazzi: infatti, l’annegamento è la prima causa di morte per incidente nei bambini e negli adolescenti e la conoscenza del nuoto è la migliore forma di prevenzione. L'intervento si sviluppa attraverso l'acquisizione e affinamento di attività basilari dall'ambientamento acquatico, alle abilità di nuoto, con la promozione di conoscenze e competenze vitali nel rapportarsi all'elemento acqua. Si aggiunge l'importante effetto sociale e socializzante, che permette ai ragazzi di riscoprire i rapporti con il proprio corpo e con i coetanei. Infine, vi sono importanti implicazioni pedagogiche che si affiancano a pieno titolo al percorso che gli alunni fanno in ambito strettamente scolastico. Vi è poi l’aspetto sportivo che individua il nuoto come sport principe per una crescita armonica.

Attività motoria nelle scuole

Il Comune di Chianciano Terme ha finanziato nel 2015 e 2016 corsi di nuoto gratuiti per tutti i bambini della scuola primaria. I corsi di avviamento all’attività natatoria, in otto lezioni completamente gratuite, si sono svolti presso la piscina comunale coperta di Chianciano Terme. La scelta da parte dell’Amministrazione comunale per il nuoto è derivata dal fatto che è uno sport simmetrico che permette uno sviluppo armonico della muscolatura e della struttura ossea dei ragazzi. La piscina inoltre è un ambiente umido, pertanto luogo ideale per tutti i bambini che soffrono di fenomeni asmatici legati a situazioni allergiche. La scelta del nuoto persegue, inoltre, un’altra importante finalità quella di rendere i ragazzi “sicuri” in quanto l’annegamento è la prima causa di morte per incidente nei bambini e negli adolescenti e la conoscenza del nuoto è la migliore forma di prevenzione.

Sosta adiacenza scuola

A Chianciano Terme ci sono due scuole elementari, una in prossimità del centro storico e l’altra nell’area termale: “Scuola Elementare Mencarelli”, in Via U. Foscolo. L’Amministrazione Comunale per favorire in questa area la sosta dei veicoli, sia dei docenti della scuola che dei residenti, ha ottenuto, ad uso gratuito in detenzione temporanea, l’area di proprietà privata dell’ex Hotel Majestic (Deliberazione di Giunta Comunale n.166 del 20/10/2016) in questo modo il corpo docente, in orario scolastico, ed i residenti di via Foscolo, negli altri orari, posso usufruire di un’area di prossimità per parcheggiare le proprie automobili.

Prossimo un progetto per realizzare una palestra per gli studenti dell’Istituto Artusi

Area dell'Istituto Alberghiero - in blu l'area dove verrà costruita la palestra

2019 - In cooperazione con Provincia di Siena, soggetto interessato a presentare la progettualità con forme di partenariato pubblico-privato, verrà realizzata una palestra ad uso dell’Istituto Professione Alberghiero "P. Artusi" e delle Associazioni sportive locali.

La prima tappa del percorso che porterà a un progetto per la realizzazione di questa palestra si è conclusa positivamente, ovvero la manifestazione di interesse tesa ad individuare un soggetto imprenditoriale privato interessato a formulare – con procedure di partnerariato – la progettazione e realizzazione della palestra Individuato, quindi, colui che potrà proporre il progetto, poi sarà valutato tecnicamente ed economicamente prima della messa in gara. Il percorso non è breve, ma dopo decenni di risorse spese dai due enti in modo del tutto improduttivo per garantire l’attività di educazione fisica agli studenti, finalmente si è iniziato a parlare di progettualità finalizzata a dotare l’istituto alberghiero di una palestra Attuare politiche di valorizzazione dell’istituto alberghiero era un punto del programma di mandato di questa Amministrazione.

SICUREZZA

Comune amico
Pari opportunità
Sicurezza stradale
Sportello antiviolenza
Videosorveglianza

Campagna “Comune Amico”

“Comune Amico” è stata la campagna informale con una serie di azioni finalizzate a rendere la vita di tutti più semplice e soprattutto più sicura. La campagna è partita nel 2014 con la sicurezza stradale. E’ stata Viale della Libertà, la strada più transitata della città ad essere la più osservata, in collaborazione con Vigili Urbani di Chianciano Terme che sono stati sempre a contatto con la cittadinanza.

Progetto realizzato in collaborazione con i Vigili Urbani

Convegno AMI sulla sicurezza stradale

2014-2019 - L’Associazione Motociclisti Incolumi Onlus (AMI), presieduta dal Dott. Marco Guidarini, da tempo promuove a Chianciano Terme il progetto sulla sicurezza stradale che prevede un convegno, un briefing di guida sicura e buone pratiche per migliorare la convivenza sulle strade. L’iniziativa che si svolge a Chianciano Terme è patrocinata da Comune di Chianciano Terme, Regione Toscana e Terme di Chianciano. Durante il convegno esperti di prevenzione e risk-management aiutano a migliorare la preparazione di guida per una reale prevenzione degli incidenti stradali. In occasione dell’appuntamento organizzato nel 2016 è intervenuto al convegno Alex De Angelis, il pilota Superbake, ex MotoGP, non è solo appassionato di moto ma anche di volo. Il campione è atterrato con i “Piloti di Classe”, di cui fa parte, all’aereoporto di Castiglione del Lago. (Nella foto a Alex De Angelis)

2016
2016 - Il Consigliere Fabio Nardi con Alex De Angelis

Sistema integrato di videosorveglianza

Attraverso i video e le immagini delle telecamere di videosorveglianza si garantisce oggi un elevato grado di sicurezza nelle zone monitorate, tuteliamo gli immobili al fine di prevenire atti di vandalismi e danneggiamenti, controlliamo aree rilevanti sotto il profilo della protezione ed incolumità degli individui, compresi i profili attinenti alla “sicurezza urbana” e della prevenzione, accertamento e repressione dei reati. L’Amministrazione comunale, tramite il Comando Polizia Municipale, ha puntato ad un sistema integrato di videosorveglianza per evitare manifestazioni di illegalità, connesse tra l’altro all’uso ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, atti di inciviltà che, per la loro gravità e sistematicità, richiedono un controllo continuo ed incessante, del tutto incompatibile con le risorse dotazionali, umane e strumentali, di questo Ente. Inoltre, i recenti episodi accaduti nel territorio della Valdichiana, che ha visto acutizzarsi il fenomeno della violenza di genere, hanno fatto emergere un nuovo bisogno di sicurezza. Con deliberazione del Consiglio Comunale n. 28 del 30/04/2018 è stato approvato il regolamento avente per oggetto “Disciplina della videosorveglianza nel territorio del Comune di Chianciano Terme”, propedeutico alla realizzazione del sistema di cui parliamo ed ha altresì approvato il progetto relativo alla realizzazione della videosorveglianza urbana incaricando il Comando Polizia Municipale della sua realizzazione e del successivo controllo.

Istituzione Sportello Antiviolenza

In Valdichiana Senese sono stati aperti vari Sportelli del progetto I.GE.A (Insieme Gestiamo antiviolenza) finanziato dalla Regione Toscana. Il progetto prevede, tra le sue azioni, l’apertura di nuovi sportelli di accoglienza per le donne che subiscono violenza dai propri partner. A Chianciano Terme in caso di necessità ci si può rivolgere, per un primo contatto, ai Vigili Urbani

Servizio Associato Pari Opportunità

Il Centro Pari Oppurtinità associato è gestito dall'Unione di Comuni della Valdichiana ed ogni anno mette a punto iniziative, cartelloni e singoli eventi che coinvolgono tutti i Comuni che ne fanno parte, compreso Chianciano Terme

RETE VOLONTARIATO, DISABILI E CITTÀ SOLIDALE

Amatrice solo con il cuore
Dialogo
Diversamente abili
Evoluzione umana
NO all'abbandono degli animali
NO alle discriminazioni sessuali
Progetto migranti
Residenze sanitarie per anziani
Volontariato

Sostegno alle associazioni di volontariato

L'Amministrazione comunale ha siglato con le varie associazioni di volontariato una serie di convenzioni su tematiche specifiche, seguite successivamente dalle associazioni. Siamo grati per il grande lavoro che svolgono su diversi fronti, dall'assistenza, alla protezione civile, dal sostegno che danno nei confronti dei malati, degli anziani e dei giovani.

Sostegno alle associazioni culturali

L'Amministrazione comunale ha sostenuto le associazioni culturali, in particolare si è adoperata per identificare, in questi anni, anche i luoghi adatti per lo svolgimento delle attività, come facilitare lo svolgimento dei corsi annuali che vengono promossi dalla Libera Università di Chianciano Terme "Iris Origo" (Università della Val d’Orcia e della Val di Chiana, fondata nel 1995), che ha sempre ottenuto il patrocinato dal Comune di Chianciano Terme. Questa associazione culturale, grazie all’attività costante negli anni, è diventata un punto di riferimento per quanti desiderano approfondire la propria cultura ma è di grande rilevanza sotto il profilo sociale in quanto non è riservata solo alla terza età, ma tutti vi possono accedere. Le lezioni, in genere, si svolgono da novembre ad aprile dell’anno successivo.

Il Sindaco con la Presidente della Libera Università "Iris Origo", pofessoressa Alfia Caltabiano in occasione della presentazione dell'anno accademico presso l'Hotel Sole

Facilitazioni per il nuoto per i diversamente abili

Facilitazioni per il nuoto per i diversamente abili

Nel 2016 l’amministrazione comunale di Chianciano Terme ha stipulato un accordo con la società Wellness Town, allora gestore del Centro Polisportivo Comunale, al fine di offrire ai diversamente abili la possibilità di svolgere attività fisica con la pratica del nuoto con delle importanti agevolazioni. La Wellness Town ha consegnato all’amministrazione comunale un numero di ingressi mensili gratuiti ed un numero di ingressi mensili agevolati al 50% di sconto. Questi ingressi sono stati consegnati dall’amministrazione comunale, in accordo con il servizio di assistenza sociale, direttamente a coloro che ne hanno fatto richiesta nella convinzione che, soprattutto nelle fasce di popolazione più deboli, l’attività fisica rappresenti uno strumento reale di miglioramento della vita di tutti i giorni.

“Chianciano Terme per Amatrice, solo con il Cuore”

“Chianciano Terme per Amatrice, solo con il Cuore”

Il 16 ottobre presso il Parco Fucoli di Chianciano Terme, la maggior arte delle associazioni chiancianesi hanno collaborato sinergicamente a sostegno dell’iniziativa “Chianciano Terme per Amatrice, solo con il Cuore” sostenuta dall’Amministrazione Comunale, alla quale molte associazioni hanno aderito, partecipando alla raccolta fondi per le popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto 2016. Nella manifestazione molte le iniziative dedicate ai bambini. Queste le associoni che si sono attivante anche con raccolta fondi destinati al Comune di Amatrice: Amatori Pici, Auser, Avis, Clancianum, Corale Chiancianese, Croce Verde Onlus, Istituto Musicale Bonaventura Somma, La Banda del Sorriso, La Memoria di Chianciano, Lis, Nordik walking, Proloco Chianciano Terme, Quelli della Vecchia, Vespa Club, Centro Ippico la Rocchetta, BBQ Valdichiana, Central Park, Gelateria Fiordilatte, Mare Chiaro, Paolo Sax, Dino, Massimo Kai, Antonio Mastrovincenzo.

Giornata mondiale della diversità culturale per il dialogo e lo sviluppo

I Comuni di Chianciano Terme, Chiusi e Sarteano uniti per promuove la cultura del dialogo in collaborazione con l’Ente Gestore dei Centri di accoglienza dei tre Comuni. Dopo l’adozione da parte dell’UNESCO della Dichiarazione Universale sulla Diversità Culturale, avvenuta nel 2001, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha istituito la Giornata mondiale della diversità culturale per il dialogo e lo sviluppo, con lo scopo di sostenere il dialogo fra i popoli. La giornata si celebra in tutto il mondo il 21 maggio di ogni anno e rappresenta un’occasione imperdibile per esaltare la cooperazione fra persone appartenenti a diverse realtà culturali. I Comuni di Chianciano Terme, Chiusi e Sarteano nell’occasione hanno promosso un incontro, che si è tenuto a Sarteano presso il Teatro Comunale degli Arrischianti con la proiezione del film "Va' pensiero", prodotto dall'Archivio Memoria Migranti (AMM). Erano presenti il Presidente dall’AMM e Mohamed Ba, la cui storia è narrata nel film. L’iniziativa è stata realizzata in collaborazione della "Venerabile Confraternita di Santa Maria della Misericordia di Chiusi", Ente Gestore dei Centri di accoglienza dei tre Comuni.

2 aprile: Giornata mondiale per la consapevolezza sull’autismo

Il Comune di Chianciano Terme ha aderito all'iniziativa "Le città si tingono di blu" per la Giornata mondiale di sensibilizzazione sull’autismo prevista che ricorre il 2 aprile. In varie Città e Comuni, compreso Chianciano Terme, sono state organizzate attività informative e di sensibilizzazione sull’autismo. Il Comune di Chianciano Terme ha risposto alla sollecitazione dell'Associazione Autismo Siena "Piccolo Principe", organizzando una serie di eventi dal 2 al 7 aprile 2019. Gli studenti dell’Istituto Comprensivo “Federigo Tozzi” il 2 aprile, dalla sede delle scuole hanno raggiunto il Centro storico vestiti di blu con magliette con frasi in C.A.A (Comunicazione Aumentativa e Alternativa). Le magliette sono state donate ai ragazzi delle scuole medie dall'Associazione Autismo Siena "Piccolo Principe" e dal Lions Club Chianciano Terme. Poi, si sono ritrovati al Teatro Caos per la proiezione del film “Temple Grandin - Una donna straordinaria” per la regia di Mick Jackson.

Dal 2 al 7 aprile, per sensibilizzare e rendere più forte il messaggio, grazie alla campagna "Light it up blue", promossa dall'Organizzazione internazionale Autism Speaks, alcuni monumenti cittadini sono stati illuminati in blu: Piazza Gramsci e la Torre dell’orologio. Contestualmente, in collaborazione con il Centro Commerciale Naturale, le vetrine dei negozi sono state allestite in blu oltre alla distribuzione di materiale informativo.

Scolaresche in Piazza Matteotti insieme al Presidente Lions Club Chianciano Terme Marco Giannotti e al Vicesindaco Rossana Giulianelli

Adesione alla Campagna contro l’abbandono degli animali

“Noi non ti abbandoniamo. Il tuo posto è sempre accanto a noi”. Questo il messaggio scelto dal Ministero della salute per la campagna 2016 contro l’abbandono di animali domestici. Il Comune di Chianciano Terme ha aderito a questa campagna nell’intento di sensibilizzare i propri cittadini al rispetto degli animali che decidiamo di avere come compagni di vita. L’abbandono di cani, specialmente a ridosso dei mesi estivi, è ancora, purtroppo una triste realtà. La cultura del possesso responsabile è un obiettivo che dobbiamo raggiungere. I nostri amici a quattro zampe sono una fonte d’affetto inesauribile che siamo chiamati a ricambiare anche con il rispetto e l’assunzione di responsabilità. Scegliere di possederne uno significa assumersi una serie di oneri, non ultimi quello di conoscere da vicino le loro esigenze etologiche, di provvedere al loro benessere, di tutelarlo e di impedirne la riproduzione incontrollata. Facendo le scelte giuste e raccogliendo a tempo debito le informazioni necessarie non è impossibile portare in vacanza il proprio cucciolo. Si ricorda che sul portale del Ministero sono a disposizione informazioni e consigli utili per viaggiare, in Italia e all’estero, con il proprio animale, in auto, in aereo, in nave o in treno; visitate il sito: www.salute.gov.it

L’Amministrazione comunale invita a non discriminare per l’orientamento sessuale

2017 - In occasione della “Giornata internazionale contro l'omofobia, la bifobia e la transfobia”, che ricorre il 17 maggio, nell’anno delle unioni civili, l’Amministrazione comunale ha lanciato un appello invitando i cittadini ad avere atteggiamenti civili, ovvero non ledere la dignità umana e operare al fine di combattere con forza la discriminalità per l’orientamento sessuale. L’Amministrazione comunale di Chianciano Terme si è schierata unita contro l’omofobia (avversione nei confronti degli omosessuali), la bifobia (avversione verso la bisessualità) e la transfobia (avversione nei confronti di persone transessuali o trans gender) ed in particolare ribadisce, anche in occasione di questa rendicontazione di mandato, che «l’intolleranza, che può esprimersi in violenze verbali, derisioni, minacce, fino a giungere a volte alle aggressioni fisiche, sono manifestazioni che feriscono l'intera nostra società in quanto viene indebolita nei suoi valori fondamentali di convivenza.

“Progetto migranti”

Il progetto di accoglienza ed inclusione sociale è stato siglato tra il Comune e la Confraternita di Misericordia di Chianciano Terme. La finalità dell’accordo è stata quella di favorire la realizzazione di percorsi di accompagnamento e inclusione sociale a favore dei migranti richiedenti asilo, ospitati in due strutture di accoglienza a Chianciano Terme. Sono stati 12 i giovani che hanno accettato di collaborare, provenienti da vari paesi dell’Africa (Guinea, Guinea Bissau, Nigeria, Mali, Senegal, Costa d’Avorio), con una età compresa tra i 19 ed i 29 anni. I giovani hanno svolto attività di volontariato a stretto contatto con il personale esterno del Comune di Chianciano Terme e sono stati impiegati in varie attività come: annaffiatura di piante e verde, spazzamento, raccolta carte e rifiuti all’interno del Parco Foculi e manutenzione degli arredi urbani. I giovani che hanno sottoscritto il “Patto di volontariato” hanno presentato istanza di riconoscimento della protezione internazionale. Lo scopo è stato quello far loro svolgere un ruolo attivo e partecipativo nella comunità. Il loro impegno è stato di 20 ore settimanali. Hanno iniziato il volontariato il 23 luglio per concluderlo il 31 ottobre 2018.

Università Popolare Evoluzione Umana (UPE)

2016-2019 - Chianciano Terme è stata scelta su base regionale per il 2016 per diventare sede di percorsi formativi rivolti a professionisti e futuri operatori in Comunicazione Umana Interattiva (CUI), una disciplina che si occupa dello sviluppo del potenziale umano. I corsi, sono partiti ad aprile 2016.

Pubblicato il bando per realizzare residenze sanitarie assistenziali o strutture residenziali per anziani

E’ stato pubblicato il 7 luglio 2017 l’avviso per la manifestazione di interesse finalizzata alla realizzazione di residenze sanitarie assistenziali o strutture residenziali per anziani. Il Piano Operativo Comunale (P.O.C.) prevede, infatti, anche la possibilità di realizzazione, all’interno del tessuto urbano esistente, Residenze Sanitarie Assistenziali o strutture residenziali per anziani attraverso le procedure del bando pubblico.

Il Rendiconto di mandato 2014 - 2019 prosegue con la PARTE TERZA

Created By
Comune di Chianciano Terme
Appreciate

Credits:

Patrizia Mari Daniele Ciolfi Associazioni del territorio

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a copyright violation, please follow the DMCA section in the Terms of Use.