Loading

Cambiamenti climatici By ANGELO GIGLIO, GIOELE MARTINELLI, LORENZO MARUCCHINI, EMANUEL SANNINO, NICCOLò SIELECKI.

Il clima della Terra è soggetto a continui cambiamenti, con profonde ripercussioni sul popolamento e sulle attività umane. Per esempio, durante l'era glaciale o glaciazione, gran parte delle terre emerse era ricoperta di ghiacci. Al termine dell' ultima glaciazione, circa 10000 anni fa, è iniziato un periodo interglaciale che è tuttora in corso e che ha visto l'alternarsi di periodi freschi e umidi ad altri caldi ed aridi. Dal 1850 ad oggi, la temperatura ha ripreso a salire e i ghiacciai a ritirarsi. Secondo molti scienziati il global warming, cioè il surriscaldamento climatico della Terra, dipende dalle attività umane e in particolare dal forte aumento nell'atmosfera dei "gas serra" causato dall'uso massiccio dei combustibili fossili (carbone, petrolio, gas naturale) e dei loro derivati. L' aumento delle temperature potrebbe avere effetti disastrosi per l' intero pianeta: lo scioglimento della calotta glaciale artica e il conseguente innalzamento dei livelli del mare potrebbero provocare la sommersione di vaste aree costiere (città come Venezia, Amsterdam e New Orleans o gli atolli corallini delle Maldive); alcune regioni temperate potrebbero diventare aride e desertiche, in altre potrebbero intensificarsi eventi meteorologici estremi come alluvioni e inondazioni. Resta perciò prioritario l'obiettivo di frenare l' aumento di temperatura sotto i 2° C e di ridurre le emissioni di gas serra come stabilito nel 1977 dal protocollo di Kyoto. Finora i risultati raggiunti a livello globale sono sconfortanti e la proroga degli obiettivi di Kyotoal 2020, con il cosiddetto "Kyoto 2", ha solo rinviato il problema: i maggiori emettitori di gas serra continuano a non aderire al protocollo (Stati Uniti, Cina, India) e altri Paesi come Canada, Giappone e Russia hanno deciso di non partecipare al Kyoto 2. Ad oggi i Paesi firmatari sono responsabili solo del 15% dell' emissione di gas serra totale.

Abbiamo deciso di scoprire come le persone affrontano e danno importanza a questo problema, sottoponendole ad un questionario. Esso riguardava le azioni quotidiane che magari diamo per scontate, ma che possono influire in modo molto negativo sull'ambiente.

Intervista dopo intervista, siamo riusciti a ricavare delle informazioni sull’utilizzo inadeguato di ?????? che possono costituire delle fonti di inquinamento. Ad esempio, molte persone rimangono indifferenti di fronte all’uso eccessivo di plastica, ma fanno la raccolta differenziata e affermano di non trovare problemi nel farla. Gli intervistati usano prevalentemente il loro veicolo, preferendolo ai mezzi pubblici a causa del fatto che lo ritengono più comodo e confortevole. Caratteristiche che spesso l’autobus non garantisce. Inoltre, la maggioranza delle persone possiede veicoli per lo più vecchi e, a causa di indisponibilità economiche, non può sostituirli con altri più moderni e meno inquinanti. Per quanto riguarda l’attenzione nel consumo di acqua, le famiglie stanno abbastanza attente usando alcune strategie come l’utilizzo dell’acqua del rubinetto anziché quella delle bottiglie di plastica e facendo la doccia. Per quanto riguarda il fattore cibo la maggior parte degli intervistati non mangia spesso nei ristoranti, consuma molti prodotti surgelati e non modera il consumo di carne rossa ignorandone i problemi che causa se mangiata in quantità molto elevate. Per ridurre il consumo di energia elettrica le persone cercano di spegnere le luci quando non servono, usano dispositivi a basso consumo, cercano di spegnere le ciabatte della corrente e stanno attente a non lasciare gli elettrodomestici in stand by.

Credits:

Creato con immagini di Patrick Hendry - "Took a walk on lunch break to create a collection of industry and “gas punk” type photos. " • DDP - "untitled image" • Jon Tyson - "untitled image" • Austin Distel - "Recording a new podcast interview with CEOs and Founders of successful online businesses, Scale or Die. This show recently hit Apple's New and Noteworthy for business and technology categories. Watch or listen to the most recent episodes at useproof.com/scaleordie. If you use this photo, I would be very appreciative if you would please credit in the caption or meta to "www.distel.co"."