Il Marketing Ignorante

Ti aiutamo a scegliere COSA VENDERE, a chi vendere e come vendere; programmando le azioni conseguenti in termini di pianificazione, realizzazione, coordinamento, controllo.

  • COSA
  • A CHI
  • COME
  • QUANDO
  • PERCHE'

1.Obiettivi, risorse, potenzialità aziendali

E' necessario capire quali sono le risorse aziendali, quali sono le attuali potenzialità e quali sono gli obiettivi che l'impresa si pone.

Lo schema da seguire potrebbe essere il seguente

  1. Analisi della Strategia (Cosa facciamo ora?)
  2. Analisi dei Risultati al ....... (Cosa abbiamo fatto?)
  3. Piano dei Monitoraggi (Quali Kpi's?)
  4. Gestione Obiettivo (Quali obiettivi abbiamo perseguito?)
  5. Analisi dei Risultati Operativi (Quanto siamo stati vicini?)
  6. Piano di Miglioramento (CAPA) (A cosa è dovuto il gap?)

Il seguente schema va riprposto ogni volta

Nella fase preliminare di analisi, il processo di Corporate Communication Management viene studiato e condiviso con l'azienda, che viene poi supportata sul campo da un esperto di comunicazione integrata d'impresa che aiuterà il team aziendale a conoscere le dinamiche del processo di comunicazione aziendale, gestirne gli aspetti ad alto valore aggiunto, e ad implementare la strategia, guidando l'azienda verso l'adozione intelligente, delle buone prassi in materia di comunicazione, sia interna che sterna, sia online che offline.

2.OBIETTIVI DI COMUNICAZIONE

Individuati gli obiettivi, le risorse, e le potenzialità aziendali, si passa alla definizione degli obiettivi di comunicazione, all'organizzazione del progetto e del realtivo piano d'azione.

Individuazione degli obiettivi di comunicazione da raggiungere.

Disamina dei fabbisogni aziendali

Stato di Salute del processo di comunicazione aziendale e delle relative dinamiche organizzative

  • Analisi AS-IS
  • Analisi TOBe
  • Analisi Swat

Obiettivi di comunicazione Relazione Abstract

3.Target

4.Posizionamento

5.Piano d'azione

Una maturata consapevolezza dei processi di Marketing e Communication Management, unita ad una maggiore sensibilità verso la disciplina degli obiettivi ben formati, rappresentano sicuramente il primo passo verso il cambiamento che si vuole realizzare. Il punto di partenza resta comunque la cultura organizzativa diffusa del management circa la missione da compiere, facilitando il cliente verso l’adozione di pratiche necessarie all’ideazione, implementazione e monitoraggio di azioni afferenti l’area della Corporate Communication.

Marketing Mix

  • Prodotto: formato etc
  • Prezzo: strategie di prezzo
  • Distribuzione: vendita diretta, indirette
  • Promozione: sarà messo in atto un piano promozionale che garantisca la massima visibilità dell'azienda prodotto e la rapida conoscenza del progetto.

Communication Mix

  • Messaggio

Considerando i target identificati all'inizio del Piano, vengono esposti qui di seguito i messaggi che dovranno giungere a ciascuno dei destinatari (reason why)

  • Azioni di comunicazione
  • Media Strategy: Canali Onlin/Canali Offline

Calendario editoriale:

Data di pubblicazione

Argomento

Parola chiave

Link

Link di approfondimento

Operatore

DIVIDERE IL SEGUENTE PROCESSO/SCHEMA IN:

  • TEMPI PER ATTIVITA'
  • RISORSE CHE IL CLIENTE DEVE IMPIEGARE
  • RISORSE CHE IMAGO DEVE IMPIEGARE

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.