I contadini nel medioevo

LE CASE CONTADINE: LE CASE ERANO COSTRUITE CON LEGNO E ARGILLA.IL TETTO ERA COPERTO DI PAGLIA,IL PAVIMENTO ERA DI TERRA E NON C'ERA IL SOFFITTO. IL FUMO CREATO DAL FUOCO USCIVA DALLE PORTE E DALLE FINESTRE. DORMIVANO IN LETTI RIEMPITI DI FOGLIE SECCHE E CUSCINI DI PAGLIA. IN UN LETTO SPESSO CI DORMIVA UNA FAMIGLIA INTERA,LE LENZUOLA NON CE LE AVEVANO PERCHÉ NON SE LE POTEVANO PERMETTERE.TADINA
LA FAMIGLIA: i contadini hanno figli,molto spesso più di uno. Avere figli per una famiglia contadina non e sempre la scelta migliore perché non si sa se avranno abbastanza cibo per tutti però da un'altra parte se per esempio un contadino ha una terra quando morirà suo figlio la eviterà. TEMPO LIBERO: Non'ostante i contadini lavorano tutti giorni il resto della famiglia(figli,moglie) passano i giorni a curare la casa e raccogliere frutta per esempio bacche o frutti spontanei come le castagne.
GLI ATTREZZI:glieli dava l'imperatore che li prendeva dagli artigiani che li producevano usavano la sega a mano e la sega a telaio,piccone,falchetto,falce,il giro bicchino,il succhiello,il pennatto,la tenalia e l'aratro.
LE LORO COLTIVAZIONI:i contadini medievali cercavano di coltivare tutti gli alimenti di cui avevano bisogno se le provviste locali scarseggiavano,trasportare i cereali essenziali risultava lento,difficile e costoso gli agricoltori coltivavano piselli,fagioli e li facevano seccare per l'inverno. Il fieno con cui sfamare gli animali nella brutta stagione era un raccolto molto prezioso. Si coltivavano frutta e verdura.
LE MALATTIE: C'erano molte malattie infettive, ma la più comune era la Morte nera,una forma di peste bubbonica che si è diffusa in Europa dall'Asia intorno al 1340 a causa dei ratti. Il sangue dei ratti contiene i batteri della peste. Quando le pulci pungono i ratti succhiano i batteri della malattia. I ratti si riproducono, si moltiplicano e dalle navi passano alle case, dove trovano cibo e calore. Le pulci possono così pungere un gran numero di persone e quando lo fanno trasmettono i batteri.
I primi segni della peste sono gonfiori neri che spesso compaiono alle ascelle. Chi si ammala in genere muore entro 48 ore. La peste ha decimato oltre il 30 per centro della popolazione europea. Le vittime sono sepolte in profonde buche. L'unico rimedio rimedio è allontanarsi dalla casa. Spesso le giovani morivano di parto e gli uomini in incidenti o in guerra.
I CIBI: Mangiavano: carne, verdura, piselli, burro, latte, formaggio e frutta; per esempio lamponi raccolti nel bosco.
I VESTITI: I contadini si vestivano in modo semplice per tutto il medioevo. I vestiti erano realizzati o di lino grezzo filati in casa sono comodi per lavorare. I vestiti devono durare anni e poi vengono disfatti per fare vestiti o ai figli o ai medicanti.

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.