Leggere digitale Kindle o non kindle? Non PUÒ essere un problema!

Oggi siamo abituati ad usare per ogni occasione cellulari o tablet, dai più piccoli agli anziani ma non pensiamo mai questo accade perché tutti facciamo una prima lettura dalle immagini e le nostre protesi tecnologiche ce ne offrono a iosa. Nessuno si stupisce più che negli ultimi anni si siano aggiunti ai libri cartacei anche quelli digitali, anche se non sembrano così tanti quelli che li scelgono.

Naturalmente ci sono pro e contro nell'uso sia dei supporti cartacei sia di quelli digitali : con i libri cartacei si ha una serie di percezioni visive e tattili a cui sembra difficile rinunciare, mentre usando i libri digitali nessuno può negare che c'è una maggiore praticitá. Per esempio il peso: vuoi mettere andare al mare con una borsa pesante anche di libri, quando puoi portartene una biblioteca intera nel palmo di una mano?

Poiché leggere mi piace, ho fatto esperienza di entrambe le modalità di lettura e pertanto posso dire che preferisco il digitale, perché credo che abbia molti più vantaggi che svantaggi : innanzitutto i libri che si comprano in formato eBook costano meno rispetto alla versione cartacea, il dispositivo ha una maggiore capacitá di memoria e poi c'è il fatto che si possono inserire hyperlink che danno accesso a contenuti multimediali sul web. Praticamente leggere diventa un'esperienza di realtà aumentata: una figata!

L'unica "debolezza" che si può trovare è che se si possiede un solo eReader in una famiglia due componenti non possono leggere contemporaneamente. Ma ora che ci penso nemmeno un romanzo cartaceo potrei leggerlo in contemporanea -che so - con mamma: cartaceo o digitale se vogliamo leggere insieme uno deve leggere ad alta voce e uno deve ascoltare. Che poi è un'altra modalità bellissima di lettura, no?

Dicevo che gli eBook "aumentano" la lettura, invece i libri cartacei per me sono "statici", immutabili, nel senso che non puoi apportare alcune modifiche come sul digitale dove hai la sensazione di scrivere anche tu il libro. Però la carta ti da l'emozione della storia che contiene già quando in libreria ti capita di sentire l' odore nuovo, la consistenza delle pagine.... insomma, avete presente quelle foto che si vedono su Facebook con una ragazza che legge, magari alla finestra, magari il caffè e la pioggia? Opere d'arte famose ....insomma romanticismo allo stato puro.

(Presa da fb)l
Edward Hopper Lettrice in treno, 1965,

Un gran vantaggio della carta secondo me è anche che puoi sapere quanto manca alla fine della storia, puoi 'spoilerare' un po' se la cosa non ti rovina il piacere di leggere, cosa che sul digitale, pur essendo tecnicamente facilissimo fare, non fai con la stessa facilità e concretezza materica. Tra noi per esempio c'è Sofia che non rinuncia ai suoi gran tomi di Harry Potter, mentre per Kevin e Pablo non fa differenza dove leggere, purché sia Manga e Alessio, Gabriele e Chiara leggono i loro libri -gratuiti- in PDF comodamente dal loro cellulare!

Ludovica, 2A IC San Giovanni Teatino, Chieti, Italie

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.