Lavoro e politica regionale dell'Europa

OCCUPAZIONI E AFFARI SOCIALI: I finanziamenti dell'Ue si limitano a sostenere e integrare i loro sforzi in materie di occupazione e affari sociali che si propongono di:per facilitare il passaggio dalla scuola al lavoro; favorire l'occupazione;modernizzare il sistema di sicurezza sociale; agevolare la libera circolazione dei lavoratori nell'UE; alleviare la povertà; proteggere le persone con disabilità. Inoltre l'ue: coordina e controlla le politiche nazionali; incoraggia i paesi europei a condividere le migliori pratiche in campi quali la povertà, l'integrazione e le pensioni.
Diritti dei lavoratori:Limiti all'orario di lavoro, combattono le discriminazioni sul lavoro, prevedono condizioni di lavoro più sicure e garantiscono indennizzi in caso di infortunio sul lavoro. Sicurezza sociale e integrazione: L'UE promuove la sicurezza sociale e l'integrazione erogando e coordinando finanziamenti per aiutare i paesi membri a investire nelle persone, nonché a riformare i loro sistemi di sicurezza sociale. Competenze: L'UE ha messo a punto una serie di iniziative per: Sviluppare le competenze necessarie Gestire la disponibilità delle competenze richieste per prevenire carenze e squilibri agevolare il riconoscimento delle qualifiche all'estero, così da permettere ai cittadini di vivere, studiare e lavorare in qualsiasi paese europeo.
Vivere e lavorare all'Estero: L'UE e i paesi membri stanno collaborando per coordinare i regimi di sicurezza sociale, in modo da consentire ai lavoratori di percepire la pensione e beneficiare delle prestazioni sociali anche quando cambiano occupazione e lavorano in diversi paesi dell'Unione. EURES, la rete europea dei servizi per l'impiego, facilita l'assunzione di personale di altri paesi europei e la possibilità di lavorare all'estero. Programmi di finanziamento dell'UE: Fondo sociale europeo (FSE) Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione (FEG) Fondo di aiuti europei per gli indigenti (FEAD) Programma dell'UE per l'occupazione e l'innovazione sociale (EaSI), comprendente: PROGRESS EURES Microfinanziamenti e imprenditoria sociale
POLITICA REGIONALE: La politica regionale riguarda le Regioni e le città Europee e intende favorire la Crescita economica e migliorare la qualità della vita grazie a Investimenti Strategici. E InOLTRE Una forma di solidarietà Attiva per paesi poveri. La politica regionale da i Suoi frutti. Fra il 2007 e il 2014 ha aiutato i paesi DELL'UE A: Creare posti di lavoro; Investire in Piccole Imprese; Finanziare progetti di ricerca; Migliorare la qualità della vita Nelle città grazie a progetti di diversificazione. E finanziata principalmente Attraverso il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) e il Fondo di Coesione (FC). Spetta alle Autorità Nazionali e Regionali, In collaborazione con la Commissione Europea, assicurare la Gestione Corrente dei fondi. Le Autorità selezionano, finanziano e monitorano i progetti Più adatti Tra cui: Enti Pubblici, Settore privato (Imprese) ed Università.
Created By
Eloise Franco
Appreciate

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.