Vini in Toscana

La Toscana è sicuramente una delle più importanti regioni vinicole al mondo.

La Toscana produce tantissimi vini pregiati, soprattutto rossi, e la qualità della sua produzione ha fatto sì che questi siano conosciuti ed apprezzati nel mondo. L'intera regione vanta numerosissime zone di produzione diverse tra IGT, DOCG, e più di trenta DOC, per un totale di 14 diverse strade del vino istituzionali.
Nelle provincie di Firenze e di Siena si producono vini, alcuni piuttosto antichi, molto conosciuti:

Chianti Classico

Caratteristiche:
  • Colore rosso rubino più o meno intenso, tendente al granato con l’invecchiamento.
  • Sapore secco, fresco, sapido, leggermente tannico che si affina con il tempo.
  • Titolo alcolometrico volumico totale minimo: 12,00% vol per la tipologia normale e 12,50% vol per la tipologia riserva.
  • Può essere immesso al consumo solo a partire dal 1° ottobre dell'anno successivo alla vendemmia. La riserva deve essere sottoposta ad almeno ventiquattro mesi di invecchiamento e ad un successivo affinamento in bottiglia di almeno tre mesi.

Brunello di Montalcino

Caratteristiche:
  • Colore rosso rubino intenso tendente al granato. Con l'invecchiamento assume sfumature bordeaux.
  • Il sapore è asciutto, caldo, robusto, carnoso, con perfetto equilibrio delle componenti e persistente sentore di vaniglia e di spezie.
  • Minima di 12,50% vol, ma spesso arriva anche a 13,50% vol.
  • Non può essere immesso al consumo prima del 1° gennaio dell'anno successivo al termine di cinque anni calcolati considerando l'annata della vendemmia , fermo restando il minimo di due anni di affinamento in contenitori di rovere e di sei mesi in bottiglia.

Vino Nobile di Montepulciano

Caratteristiche:
  • Colore rubino tendente al granato con l'invecchiamento.
  • Il sapore è sapore asciutto, equilibrato e persistente, con possibile sentore di legno.
  • Gradazione alcolica minima 12,50% vol; 13,00% vol la riserva.
  • Da 12 a 24 mesi in botti di legno a decorrere dal 1° gennaio dell'anno successivo a quello della vendemmia. Con almeno tre anni di maturazione calcolati a partire dal 1° gennaio dell'anno successivo a quello di produzione delle uve, di cui sei mesi di affinamento in bottiglia.

Il Tignanello

Caratteristiche:
  • Si presenta di colore rosso rubino intenso.
  • Gli aromi sono caratterizzati da una forte espressività varietale, con ampie note di frutti rossi, lamponi e liquirizia.
  • Uvaggio: 80% Sangiovese, 15% Cabernet Sauvignon, 5% Cabernet Franc.
  • La macerazione è avvenuta in tini di legno con fermentazione alcolica ad una temperatura non superiore ai 30° C, riposato per circa 14 mesi seguito da un affinamento in bottiglia di almeno 12 mesi prima dell'introduzione sul mercato.
Nei territori di Livorno e Grosseto, dal clima più mite grazie al mare, vengono prodotti tra gli altri il:

Bolgheri Sassicaia

Caratteristiche:
  • Ha un colore rosso granato intenso.
  • Al naso si apre con un bouquet di grande raffinatezza, con profumi di frutti di bosco, ribes nero, mirtillo, aromi di macchia mediterranea, erbe officinali e nuances balsamiche.
  • Il titolo alcolometrico minimo deve essere di 11,5%.
  • Il vino non può essere commercializzato se non dopo un periodo d’invecchiamento di almeno 2 anni di cui 18 mesi in botti di rovere della capacità non superiore a 225 litri.

Montecucco

Caratteristiche:
  • Si presenta di colore rosso rubino intenso.
  • Al naso presenta le note tipiche del Sangiovese, di frutti e fiori rossi, che si articolano in profumi ampi e caratteristici; l'assaggio è pieno, armonico, asciutto, di tannicità non troppo elevata.
  • Il titolo alcolometrico volumico naturale minimo deve essere di 12% vol.
  • Deve trascorrere un periodo di almeno dieci mesi all'interno di botti nuove realizzate in rovere francese, caratterizzate da delle dimensioni particolarmente limitate.

Ansonica

Caratteristiche:
  • Si presenta di colore giallo verdolino.
  • Dai profumi intensi ed avvolgenti. Fruttato con lievi sentori erbacei esprime discreta freschezza con buon equilibrio.
  • Titolo alcolometrico volumico totale minimo: 11,50% vol.
  • La durata della fermentazione è di 17gg con temperatura media a 17°C. L'affinamento comprende la sospensione su fecce fini per 6 mesi in vasche d'acciaio.
Prato e la sua provincia invece sono famose per :

Il Vin Santo

Caratteristiche:
  • Il colore va dal giallo paglierino al dorato, fino all’ambrato intenso.
  • Il profumo è intenso e richiama miele, noci ed uva passa.
  • Il sapore è dolce, vellutato ed armonico, a seconda del grado di dolcezza, si presenta secco oppure più spiccatamente rotondo, amabile ed abboccato. In alcuni casi il vino può presentare un retrogusto di caramello, mandorla, mela matura o spezie dolci come la vaniglia.
  • Il contenuto minimo in alcool è del 15.5% per la tipologia “Vin Santo del Chianti”, valore che è invece del 16% per le diverse sottozone geografiche.
  • La resa massima di uva non deve superare le 11 tonnellate per ettaro. Al terzo anno di invecchiamento del vino, inoltre, la resa massima dell’uva in vino finito non deve essere superiore al 35% dell’uva fresca di partenza.

La Vernaccia di San Gimignano

Caratteristiche:
  • Si presenta dal colore giallo paglierino con riflessi dorati che si accentuano con l'invecchiamento.
  • Il profumo è fine, delicato con sentori fruttati e floreali in età giovanile.
  • Al gusto è un vino asciutto, armonico, sapido.
  • Titolo alcolometrico volumico totale minimo è di 11%.
  • Deve essere sottoposto ad un periodo di affinamento di almeno 11 mesi a decorrere dal 1° gennaio dell’anno successivo a quello di produzione delle uve. Prima dell’immissione al consumo, il vino deve essere sottoposto ad un periodo di affinamento di tre mesi in bottiglia.
La viticoltura toscana può essere considerata una delle più rappresentative per il vino italiano. Le coltivazioni sono distribuite soprattutto sui terreni collinari e montagnosi, particolarmente vocati per motivi climatici oltre che geologici, e solo in minor parte in pianura.
Le aree viticole sono essenzialmente le colline del Chianti, nella Toscana centrale; la zona del Mugello a nord; la Val di Chiana a sud; la fascia litoranea. La costante tendenza alla specializzazione testimonia l’importanza della viticultura in Toscana, che si trova al terzo posto in Italia come produzione di vini D.O.C.
I vigneti tradizionali sono impiantati prevalentemente a rittocchino, con distanza tra i filari di circa tre metri e sulla fila tra 1,20 e 1,50 metri, con una densità media di circa 3.000 ceppi per ettaro.
La Toscana vanta ben 39 vini a denominazione di origine controllata (DOC) e 11 vini a denominazioni di origine controllata e garantita (DOCG).
Le due zone di produzione della Toscana:

La zona antica

L'altra Toscana

Il Vermentino si è diffuso nelle colline della costa come una varietà di bianco che costituisce una vera e propria promessa.
Caratteristiche:
  • Si presenta dai colore giallo paglierino con riflessi verdognoli.
  • Al naso è fruttato e floreale, con note minerali. Al palato è secco, sapido con finale lievemente amarognolo, fine ed armonico.
  • Gradazione alcolica 13% Vol.
  • Il vino resta circa 4 mesi in vasca facendo periodici batonage, per favorire fenomeni di autolisi dei lieviti che si trovano nella feccia, aumentando così la complessità del vino.
  • Affinamento minimo 40gg. in bottiglia.
Di recente, inoltre, si è iniziato a produrre bianchi di profondità e complessità con vitigni internazionali come :

Lo Chardonnay

Caratteristiche:
  • Il vino è giallo paglierino non particolarmente carico.
  • Al naso è caratteristico, delicato e fruttato (frutta tropicale, ananas e banana in particolare), in bocca elegante e armonico. Se invecchiato assume note di frutta secca.
  • Gradazione alcolica 13,5%.
  • Affinamento 5 mesi in vasche di acciaio e 2 mesi in bottiglia.

Il Sauvignon

Caratteristiche:
  • Si presenta di colore giallo paglierino più o meno carico.
  • Al naso è aromatico e caratteristico, con note floreali e fruttate.
  • In bocca è morbido e vellutato , con toni caldi, di corpo, fine, armonico e solitamente persistente.
  • Gradazione 12,5% vol.
  • ll mosto prodotto è fermentato in barriques da 225 litri, di media tostatura, e l'affinamento procede nelle piccole botti di rovere per un periodo di sei mesi. Dopo l'imbottigliamento segue l'affinamento in bottiglia per almeno due mesi.

Il Pinot Bianco e Grigio

Caratteristiche:
  • Si presenta di colore giallo paglierino con riflessi verdognoli.
  • Di profumo intenso e sapore delicato, asciutto, vellutato.
  • L'affinamento gli dona sfumature dorate e profumi delicati.
  • Gradazione alcolica 13% vol.
  • Fermentazione con aggiunta di lieviti selezionati. Travasi frequenti, ma senza squotimenti del vino. Conservazione in cisterne di acciaio inox in cantina interrata.
Sono 32 le cantine in Toscana tra le 100 migliori in Italia:
  1. Altesino (Montalcino, Siena)
  2. Argentiera (Donoratico, Livorno)
  3. Avignonesi (Valiano di Montepulciano, Siena)
  4. Barone Ricasoli (Gaiole in Chianti, Siena)
  5. Bibi Graetz Testamatta (Fiesole, Firenze)
  6. Biondi Santi (Montalcino, Siena)
  7. Cabreo (Greve in Chianti, Siena)
  8. Casanova di Neri (Montalcino, Siena)
  9. Castellare di Castellina (Castellina in Chianti, Siena)
  10. Castello Banfi (Montalcino, Siena)
  11. Castello di Ama (Gaiole in Chianti, Siena)
  12. Castello di Fonteruoli (Castellina in Chianti, Siena)
  13. Castello di Volpaia (Radda in Chianti, Siena)
  14. Cecchi (Castellina in Chianti, Siena)
  15. Col d’Orcia (Montalcino, Siena)
  16. Fèlsina (Castelnuovo Berardenga, Siena)
  17. Fontodi (Panzano in Chianti, Firenze)
  18. Le Macchiole (Castagneto Carducci, Livorno)
  19. Marchesi de’ Frescobaldi (Firenze)
  20. Mastrojanni (Montalcino, Siena)
  21. Ornellaia (Castagneto Carducci, Livorno)
  22. Petrolo (Mercatale V.no, Arezzo)
  23. San Felice (Castelnuovo Berardenga, Siena)
  24. Siro Pacenti (Montalcino, Siena)
  25. Tenuta di Biserno (Bibbona, Livorno)
  26. Tenuta Guado al Tasso (Antinori)
  27. Tenuta Il Poggione (Montalcino, Siena)
  28. Tenuta Rocca di Montemassi (Roccastrada, Grosseto)
  29. Tenuta San Guido (Castagneto Carducci, Livorno)
  30. Tenuta Sette Ponti (Castiglion Fibocchi, Arezzo)
  31. Tenute Silvio Nardi (Montalcino, Siena)
  32. Valdicava (Montalcino, Siena)
Il Vinitaly 2016,la Toscana da bere:
Imbottigliamento vini Toscani:

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.