NEOCLASSICISMO

Il neoclassicismo è un movimento caratterizzato da un ideale al "ritorno" al mondo della classicità greco-romana

Si sviluppa negli stessi anni del primo Romanticismo durante l'età Napoleonica

Vincenzo monti Ugo Foscolo Johannesburg joachim Winckelmann

In Italia sono Milano e Roma i centri culturali del Neoclassicismo in cui operano artisti e letterati. In questo periodo anche i pontefici benedetto X|V e clemente X|V favoriscono campagne di scavo elle città di Roma dove opera anche lo storico tedesco wimckelmann

Antonio canova

Antonio Canova il più importante sculture di fine 700 insieme hai letterati monti e pindemonte

Vincenzo monti e Ippolito pindemonte
ILLIDE. ODISSEA

L'esponente più importante di questo movimento è Ugo Foscolo (1778-1827).Nasce a zacinto da una madre greca e padre veneziano. A Venezia subisce l'influenza delle idee napoleoniche. Si trasferisce a Milano poi a Bologna e poi a Firenze per poi tornar a Milano. Nel 1814 dovendo trasferirsi va prima in svizzera per poi andare in Inghilterra dove ha una breve relazione con un'inglese, da questa relazione nasce la figlia che sarà per Foscolo l'unico conforto prima della sua morte. Foscolo segue gli edali del Neoclassicismo e scrive numerose opere alcune delle più famose sono: ULTIME LETTERE DI JACOPO ORTIS ,ODI ,I SONETTI ,I SEPOLCRI, LE GRAZIE. Foscolo fu " una pietra fondante nella letteratura italiana

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.