Loading

BIBLIOTECA PRIVATA S.MARCO Vanni Savazzi RAPPORTO LETTURA 2019

2019: UN ANNO DI LETTURE

Dopo un anno di letture, è IMPORTANTE E piacevole ricordare i libri che hanno lasciato una trama di riflessioni e narrazioni per capire il nostro tempo e un segno emotivo più intenso per stili e forme di scrittura. Libri che riprenderemo poi per rileggerne parti e tracce...

Per ricordare i libri del 2019 che ci sono piaciuti maggiormente, senza alcuna intenzione di farne una classifica per punteggio, è opportuno indicare i criteri di scelta e di limiti di quantità per arrivare a delineare una struttura concreta di "scaffale dei libri dell'anno". Tali criteri e limiti sono anche utili, quali valori di riferimento per leggere i propri giudizi di riflessione e di emozione "alla lettura", il proprio stile di ragionare e cogliere i segnali del mondo.

  1. Premessa utile e importante riguarda questo: i libri letti durante l'anno non necessariamente sono stati pubblicati per la prima volta nello stesso anno. Chiarito quanto sopra, affrontiamo allora i criteri. Un criterio generale, prima di tutto, che si configura in una scelta dei libri legata a comuni tracce, piccoli nodi, brevi cenni di una "trama narrativa" più ampia sull'uomo che affronta il proprio mondo. Tracce di nodi comuni che hanno anche sollecitato l'impatto emotivo del lettore, il suo "sentire piacere" nella lettura. Insieme con l'aspetto emotivo, grande valore assume nei testi di saggistica in generale la qualità delle argomentazioni e lo sviluppo dei contenuti, la profondità e la completezza dei dati di ricerca e le osservazioni critiche che portano contributi fondamentali e, altresì, innovativi per comprendere lo stato del mondo e degli sfondi futuri.
  2. Un paio di criteri più ristretti e delimitati che possono essere utili per decidere: a) separazione - ancora utile - tra libri di "narrativa" e libri di "saggistica"; b) il numero di "menzioni", per ciascun settore di "narrativa" e "saggistica", determinato in n. 2 menzioni "speciali" per un autore "dell'anno", di cui si sono lette alcune opere durante l'anno o nelle immediate vicinanze temporali, suscitando particolare interesse, a n.1 libro "dell'anno", che ha offerto importanti spunti di riflessione e di piacere e, infine, a n. 10 menzioni "semplici" di libri scelti tra quelli letti nel corso dell'anno 2018, che hanno riscosso particolare gradimento.

Vedremo in futuro se e quanto tali criteri reggeranno i salti e i flussi del tempo.

MENZIONE DELLE LETTURE PIU' GRADITE DELL'ANNO 2019

SEZIONE NARRATIVA

LIBRO DELL'ANNO 2019 - "I TREDICI PASSI" DI MO YAN pubblicato da Einaudi.

MENZIONE per l'AUTORE DELL'ANNO 2019 per la narrativa a IAN McEWAN per l'ultima opera "MACCHINE COME ME" pubblicata da Einaudi e con questa motivazione specifica: "Nell'ultima opera pubblicata nel 2019 "Macchine come me", pubblicata da Einaudi, lo scrittore affronta il tema dell'intelligenza artificiale nel contesto del cambiamento generale del mondo e della crisi che può portare nella vita umana, dimostrando il senso e il valore della sua scrittura per la cultura contemporanea".

MENZIONI per i libri DI NARRATIVA elencati sotto in ordine di lettura:
  1. Antonio Scurati "M il figlio del secolo" - Bompiani
  2. Marcello Fois "Pietro e Paolo" - Einaudi
  3. Yasmina Reza "Arte" - Adelphi
  4. Annie Ernaux "Una donna" - L'ORMA editore
  5. Jonathan Franzen "La fine della fine della Terra" - Einaudi
  6. Paolo Rumiz "Il filo infinito" - Feltrinelli
  7. Julian Barnes "Con un occhio aperto" - Einaudi
  8. Henry Beston "La casa estrema" - Ponte alle Grazie
  9. Dave Eggers "La parata" - Feltrinelli
  10. Howard Jacobson "L'enigma Finkler" - La nave di Teseo
MENZIONE DELLE LETTURE PIU' GRADITE DELL'ANNO 2019

SEZIONE SAGGISTICA

LIBRO DELL'ANNO 2019 - "nondimanco" di CARLO GINZBURG PUBBLICATO DA ADELPHI.

MENZIONE per l'AUTORE DELL'ANNO 2019 per la saggistica a EMANUELE SEVERINO per l'ultima opera "TESTIMONIANDO IL DESTINO" pubblicata da Adelphi e con questa motivazione specifica: "Nell'ultima opera il filosofo Severino ripercorre i nodi fondamentali del suo pensiero per analizzare e riflettere sul destino dell'uomo".

MENZIONI per i libri DI SAGGISTICA elencati sotto in ordine di lettura:
  1. Amin Maalouf "Il naufragio delle civiltà" - La nave di Teseo
  2. Alberto Asor Rosa "Machiavelli e l'Italia. Resoconto di una disfatta" - Einaudi
  3. Telmo Pievani "La Terra dopo di noi" - Contrasto
  4. Jonathan Safran Foer "Possiamo salvare il mondo, prima di cena" - Guanda
  5. Amitav Ghosh "La grande cecità" - Neri Pozza
  6. David Runciman "Così finisce la democrazia" - Bollati Boringhieri
  7. Andrea Capussela "Declino" - LUISS
  8. Luciano Canfora "Il sovversivo" - Laterza
  9. Steven Pinker "Illuminismo adesso" - Mondadori
  10. Raghuran Rajan "Il terzo pilastro" - Bocconi Editore

I libri letti nell'anno 2019

i numeri narrano

Anno 2019 - I dati della lettura
I dati sulla lettura nel 2019
  1. N° Libri letti nel 2019 = 167 [n°89 nel primo semestre gennaio-giugno + n°78 nel secondo semestre luglio-dicembre]
  2. N° pagine lette nel 2019 = 42712 [n°22832 nel primo semestre gennaio-giugno + n°19880 nel secondo semestre luglio-dicembre]
  3. Media numero pagine lette al giorno nell'anno 2019 = n°117,02 [n°126,14 nel primo semestre gennaio-giugno e n°108,04 nel secondo semestre luglio-dicembre]
I dati sugli investimenti per la biblioteca nel 2019
  1. N° volumi catalogati e registrati della Biblioteca privata S.Marco al 31/12/2019 = n° 3115, di cui n°32 in formato e-book.
  2. N° libri acquistati nel 2019 = 240 [n°72 nel primo semestre gennaio-giugno + n°168 nel secondo semestre luglio-dicembre]
  3. Investimento acquisto libri = €. 2.676,86 [€. 1.087,82 nel primo semestre gennaio-giugno + €. 1.589,04 nel secondo semestre luglio-dicembre]
  4. Impegno lavoro per catalogazione volumi in giacenza in altri scaffali di archivio, riorganizzazione Biblioteca e pulizia = n° 12 giorni x n° 4 ore (media) per giorno; totale ore lavorate = n° 48.
GRAZIE
Created By
Vanni Savazzi
Appreciate