NELSON MANDELA E LA SUA LOTTA REALIZZATA DA eLENA VALENTINI IIID

DOVE SVOLSE LA SUA LOTTA?

Nelson Mandela, lottò per i diritti dei neri in SudAfrica. Il SudAfrica oggi è una repubblica presidenziale. Il 20% della popolazione è bianca perché discendente dai colonizzatori inglesi e olandesi.

L'APARTHEID

Il termine “apartheid”: "separazione", deriva dalla lingua dei boeri, i primi colonizzatori di origine olandese, i quali instaurarono, in SudAfrica, una società divisa. E' nel secondo dopo guerra che l’apartheid prende definitivamente forma con l’entrata in vigore di una serie di leggi che negano ogni diritto politico, sociale ed economico ai neri, chiamate "leggi dell’apartheid”

LE DIFFERENZE TRA BIANCHI E NERI

L'apartheid, in pratica, era la segregazione razziale e la discriminazione che separava neri (o Bantu), colorati e sudafricani bianchi. I neri dovevano frequentare scuole e ambienti pubblici differenti da quelli dei bianchi, nei negozi dovevano essere serviti dopo i clienti bianchi, dovevano aspettare su marciapiedi diversi e non potevano neanche partecipare alle Olimpiadi. Successivamente vennero anche istituiti dei "ghetti" abitati da gente di colore in modo che essi potessero essere più facilmente controllabili.

LA LOTTA CONTRO L'APARTHEID

La lotta contro l'Apartheid durò per molti anni e vide impegnarsi sia bianchi che neri di tutte le nazioni del mondo. Nel 1961 gli Stati Uniti, ad esempio, condannarono le leggi razziali. In Sud Africa si fondò l’African National Congress che però venne represso con la forza dal governo. Chiunque si opponeva al sistema dell’apartheid incappava in conseguenze penali.

LA FINE DELLA LOTTA

La lotta terminò negli anni '90 quando con la fine dell'Apartheid venne liberato Mandela che divenne poi il primo presidente di colore

NELSON MANDELA

Nelson Mandela fu colui che lottò per i diritti dei neri e che gettò le prime basi per la democrazia in SudAfrica. Nelson Mandela nasce nel 1918, studia nelle scuole coloniali inglesi, entra in politica nel 1944 ed entra a far parte dell'ANC il partito che difendeva i diritti dei neri. Negli anni 60 il governo inasprisce la sua intransigenza: dichiara fuori legge il partito ANC e uccide molti suoi militanti.

Così Mandela abbandona la pratica legalitaria, alle luce di altri torti e della messa a bando dell'ANC e ripiega sulla lotta armata. Successivamente, all'età 46 anni, accusato di essere collegato alla lotta armata viene imprigionato a Robben Island, isolotto dell'oceano Atlantico , dove si trova un carcere di massima sicurezza. A 71 anni la sua vita ricomincia viene liberato e diviene presidente del Sud Africa e nel 1993 vince il Nobel per la Pace.

Il desiderio di libertà per il suo popolo diventa desiderio di libertà per tutti, neri e bianchi amici e nemici, a ciò si ispira la nuova costituzione sudafricana contro ogni discriminazione.

https://www.youtube.com/watch?v=mOhpny4mE7g

REALIZZATA DA ELENA VALENTINI IIID

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.