Primaria 3D presentazione ai genitori

che cosa è "Primaria 3D"

E' un progetto sperimentale dell'INDIRE per scoprire le potenzialità della stampante 3D nella didattica

l'indire e' l'Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Educativa, ha sede a Firenze

il progetto è triennale e saremo seguiti/supportati dai ricercatori dell'indire

parteciperanno le classi 3a, 3b e 1a

docenti coinvolti : Fabrizio Tiburzi e Simonetta Leonardi supportati dalle colleghe Maria Giovanna Illiaco e Simona Cucco

orario di svolgimento

3a martedi' 11-13

3b lunedi' 10-12

1a sabato 8-10

i laboratori si svolgeranno nell'aula di informatica

per le classi terze continuita' con le esperienze artistiche degli scorsi anni

uso di Draw (Google Drive), approccio multidisciplinare all'arte attraverso lo studio di alcuni artisti moderni e alla creazione di opere con diverse tecniche 

in linea con le indicazioni nazionali per la classe prima

per promuovere l'alfabetizzazione digitale e tecnologica , la creatività e il problem solving attraverso la progettazione 3D e in sinergia con l'esperienza di robotica educativa

cosa faremo

inizieremo con una storia di elfi

e di orchi

gli elfi vivono nella foresta e sono molto rispettosi della natura. potrebbero vivere un a vita felice se non ci fossero gli orchi a create tanti problemi...

...ma gli elfi sono creativi e sono anche "maker" cioe' sanno fare le cose e risolvono i problemi

ai nostri elfi maker verranno assegnati dei compiti per progettare in 3d degli elementi utili a risolvere un problema con l'applicazione online thinkercad

metodologia tmi

immagine Design Thinking

think

make

improve

metodologia per scoperta poichè i bambini non ricevono insegnamenti sugli strumenti che usano (Thinkercad) ma sono invitati a scoprirne le funzioni facendo

Il TMI è un ciclo didattico che permette di accrescere la consapevolezza negli alunni che riflettendo, ipotizzando, provando e sbagliando arrivano alla soluzione di un problema.

immagine www.illumine.co.uk

problem solving per attivare i processi cognitivi

immagine https://waywrite.com/

lavoro in piccoli gruppi per facilitare la collaborazione e l'apprendimento tra pari "peer learning"

il ruolo della stampante 3d

portata a termine la progettazione l'oggetto viene stampato e viene verificato il suo corretto funzionamento

immagine http://www.iapicca.com

se l'oggetto realizzato non funzionera' verra' analizzato l'errore e dopo una riflessione collettiva verra' riprogettato (fase improve)

per i bambini della prima l'approccio "tmi" sara' graduale.inizieranno con semplici compiti esplorativi in cui non e' richiesto il funzionamento

il ruolo del docente

Aiuta i bambini quando hanno bisogno, quando incontrano problemi troppo difficili per la loro età e competenza. Facilita il problem solving fornendo degli inpt. Gratifica i bambini per i loro successi individuali e di gruppo. Crea uno "sfondo integratore" alle attività. Documenta tutto il percorso di sperimentazione e riflette su di esso con i colleghi e i ricercatori dell'INDIRE

piattaforma di documentazione indire

per monitorate il percorso e interagire con i ricercatori dell'indire e con i colleghi impegnati nella sperimentazione

l'indire richiede una liberatoria per la pubblicazione delle immagini / video dei bambini

cosa fanno i genitori

si auspica che in sinergia con la scuola permettano ai bambini di esercitarsi a casa con l'applicazione thinkercad creando un account e assisitendoli online

"Le opportunità che offrono le nuove tecnologie interessano tutti i livelli scolastici. Decine di scuole dell’infanzia partecipano da due anni a un progetto promosso da #INDIRE dove le bambine e i bambini di 5 anni inventano storie, disegnano personaggi sulla lavagna digitale o su un tablet e poi li realizzano con le #stampanti3D. La possibilità di realizzare oggetti tridimensionali ha portato i bambini verso un’intensa attività di problem solving che ha dato risultati importanti per lo sviluppo della lateralizzazione e del pensiero logico. I risultati monitorati da psicologi e l’entusiasmo delle studentesse e degli studenti e insegnanti ci ha spinto ad allargare l’esperienza alla scuola primaria"

il ministro della Pubblica Istruzione all'inaugurazione di Didasca, fiera della scuola europea a Stoccarda il 14 febbraio 2017

vi ringraziamo per essere qui e per la vostra attenzione

a cura dei docenti Simonetta Leonardi e Fabrizio Tiburzi

15 febbraio 2017

Made with Adobe Slate

Make your words and images move.

Get Slate

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.