Piacere, Piacenza Una città da scoprire

Piacenza è terra di passo” scriveva Leonardo Da Vinci nel Codice Atlantico. Per sua stessa collocazione, al crocevia tra quattro regioni, è, infatti, la porta dell’Emilia, fondata sulle rive del Po e racchiusa nell’abbraccio delle colline e delle montagne dell’Appennino.Colonia Romana, poi importante centro medievale, fu da sempre una sosta ideale nel passaggio di principi e pellegrini, crociati e templari, commercianti e artisti che qui lasciarono il segno. “Segnori vu sie tuti gi benvegnù e zascaun chi che vera sera ben vegnu e ben recevu” (Signori voi siete tutti benvenuti e chiunque verrà sarà benvenuto e ben accolto) recita la “Targa del benvegnù” (targa del benvenuto), formella che testimonia una vocazione all’ospitalità che è parte del suo Dna. Anche se all’apparenza riservata, infatti, la città nasconde un cuore tutto da scoprire. Piacenza val bene una sosta, dunque, e i motivi sono tanti.

Le chiese

che ornano la città custodiscono prezioni gioielli.

Duono, Santa Maria di Campagna, Sant'Antonino, San Sisto ........

I Monumenti

rendono piacevole passeggiare per le sue vie e piazze

Piazza Cavalli, Palazzo Farnese, Palazzo Gotico,

Palazzo Gotico

Palazzo Farnese

ospita i musei civici cittadini

Il Teatro Municipale

ospita prestigiose stagioni di lirica, prosa, musica e balletto

Scopri di più sulla città su

www.piacerepiacenza.it

Report Abuse

If you feel that this video content violates the Adobe Terms of Use, you may report this content by filling out this quick form.

To report a Copyright Violation, please follow Section 17 in the Terms of Use.